Aiuto hemiantus callitrichoides

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
ange871
star3
Messaggi: 943
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di ange871 » 07/08/2015, 17:57

Ciao a tutti ragazzi, volevo chiedervi delle informazioni relativamente a pratino di successo di hemiantus callitrichoides. Qualcuno di voi è riuscito a farlo attecchire con successo fertilità no con pmdd (stick compo, rinverdente, potassio, magnesio e ferro)?

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9606
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di GiuseppeA » 07/08/2015, 19:00

ange871 ha scritto:. Qualcuno di voi è riuscito a farlo attecchire con successo fertilità no con pmdd (stick compo, rinverdente, potassio, magnesio e ferro)?

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk
Non capisco la domanda...prima di inviare rileggi quello che hai scritto perché i correttori dei Cell fanno brutti scherzi ;)


Comunque,come tutti i prati, ha bisogno di luce forte,CO2 e fertilizzazione per via radicale (gli stick vanno benissimo)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

ange871
star3
Messaggi: 943
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di ange871 » 07/08/2015, 20:22

Si chiedevo se qualcuno del forum aveva avuto attechimenti con successo usando fertilizzazione pmdd

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di darioc » 07/08/2015, 21:52

Guarda, il pmdd è in grado di soddisfare le esigenze di ogni specie, anche piante molto esigenti, anche meglio dei fertilizzanti commerciali. Essendo a componenti separati ti permette di adeguare la fertilizzazione alle esigenze uniche della tua vasca. ;)
Inoltre non mancha alcun elemento. Non sono presenti gli elementi traccia ma la quantità presente nell'acqua di rubinetto è già enormemente maggiore rispetto alle esigenze delle piante e basta un cambio ogni morte di papa per reintegrare. Stesso discorso per il calcio.
Ci sono utenti che usano pmdd e che hanno Hemianthus ma anche piante enormemente più esigenti come Alternanthera, Rotala macrandra e Cabomba furcata. ;)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

ange871
star3
Messaggi: 943
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di ange871 » 08/08/2015, 8:21

Grazie Dario! Colgo sempre questo topic poiché ho deciso di sostituire il mio ghiaietto di fondo con uno di colore nero o simile tipo la volcano della jbl. Per ottenere prati rigogliosi di emianthus tu che consigli?

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9606
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di GiuseppeA » 09/08/2015, 10:57

Fertilizzi tramite stick NPK vicino alle radici. Ho solo dei dubbi sulla tua potenza luminosa.
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

ange871
star3
Messaggi: 943
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di ange871 » 09/08/2015, 11:14

Ciao Giuseppe si attualmente ho 2 t5 da 45watt ciascuno da 9000k. Con l'aiuto di un utente del forum voglio passare a una plafoniera LED esterna.

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di darioc » 09/08/2015, 23:26

Per ora è poco per l'Hemianthus... :-s
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

ange871
star3
Messaggi: 943
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di ange871 » 10/08/2015, 0:14

Concordo dario

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Aiuto hemiantus callitrichoides

Messaggio di Rox » 11/08/2015, 17:10

GiuseppeA ha scritto:Fertilizzi tramite stick NPK vicino alle radici.
Non è detto che serva, con il fondo fertile che ha.
A meno che non sia vecchio ed ormai esaurito.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: aerox2003, Maury e 7 ospiti