Bacopa caroliniana mutante.

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, Nijk, For

Rispondi
Avatar utente
Braccobaldo
star3
Messaggi: 58
Iscritto il: 06/12/13, 13:42
Profilo Completo

Bacopa caroliniana mutante.

  • Cita

Messaggio di Braccobaldo » 24/03/2014, 10:41

Alle volte capita che, all’interno di un gruppo di una decina di steli di Bacopa Caroliniana che crescono piuttosto bene, qualcuno sembra rallentare la propria crescita per bloccarsi dopo aver prodotto una foglia cuoriforme. Dopo un breve periodo, durante il quale può spuntare qualche piccolo getto ascellare, sembra riprendersi ricominciando a dare prima foglioline piccole per tornare alla normalità dopo 4/5 internodi.
Secondo voi si tratta di un fenomeno normale o può essere legato a qualche carenza? Anche se a patirne dovrebbe essere tutto il gruppo!? Cosa ne pensate?

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4884
Iscritto il: 19/10/13, 9:20
Profilo Completo

Re: Bacopa caroliniana mutante.

  • Cita

Messaggio di Uthopya » 24/03/2014, 14:48

Braccobaldo ha scritto:sembra rallentare la propria crescita per bloccarsi dopo aver prodotto una foglia cuoriforme
Sintomo di carenze
Lo dimostra questo tuo passaggio successivo:
Braccobaldo ha scritto:sembra riprendersi ricominciando a dare prima foglioline piccole per tornare alla normalità dopo 4/5 internodi.
Probabilemente quel singolo stelo "arriva" con più difficoltà a qualche nutriente e ne soffre, il fatto che sia in un gruppetto non significa che abbia a disposizione tutti i nutrienti in egual misura degli altri e ne basta uno che scarseggia per bloccare tutto :-bd
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Bacopa caroliniana mutante.

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 24/03/2014, 15:17

Una bella foto non guasterebbe :-bd
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Bacopa caroliniana mutante.

  • Cita

Messaggio di Rox » 24/03/2014, 15:25

Braccobaldo ha scritto:Secondo voi si tratta di un fenomeno normale o può essere legato a qualche carenza?
Tutte e due le cose: normalissimo e legato a carenze.
Si chiama anche "Legge del più forte", molto diffusa in Natura. ;)
Appena c'è una piccola carenza, gli steli più forti sopravvivno, quelli più deboli soccombono.
Braccobaldo ha scritto:Anche se a patirne dovrebbe essere tutto il gruppo!?
Supponi di essere su una panchina, con del mais che butti lì davanti per attirare i piccioni.
Ne arriveranno 10 o 15, che cercheranno di accaparrarsi quei semi, ma non tutti mangeranno allo stesso modo.

Ci sarà sempre qualcuno un po'... meno sveglio, che non riuscirà ad arrivare nella zona più ricca.
Si accontenterà di qualche chicco rotolato un po' più in là, i rimasugli che gli altri piccioni ignorano.
Lo riconosci subito, perché i suoi amici sono più paffutelli, mentre lui tende a rimanere più piccolo e gracile.
In periodo di carestia, quello sarà il primo a morire di fame.

Proprio come le tue Bacopa. :D
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite