cambio di piante

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Rispondi
Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10
Profilo Completo

cambio di piante

  • Cita

Messaggio di giampy77 » 17/03/2015, 18:49

ciao a tutti, volevo cambiare alcune delle mie piante. in quanto poco geograficamente idonee.
Volevo togliere la Hygrophila, la Rotala rodundifolia e mettere un'altro tipo di pianta sul primo piano, in quanto la Sagittaria è diventata molto invasiva, i poveri panda non riescono più a ruspare sul ghiaino .
Ora come piante da mettere pensavo a: Ludwigia o Alternanthera, Egeria densa e come prato Hydrocotyle. La mia domanda vera e propria era: che faccio, tolgo tutte le piante e le sostituisco, oppure devo toglierne una per volta per non scombussolare tutto?
grazie
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20393
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di Rox » 18/03/2015, 1:03

giampy77 ha scritto:devo toglierne una per volta per non scombussolare tutto?
Togli tutto, fai un robusto cambio d'acqua, aspetti una settimana, fai un altro cambio e metti le nuove piante.
I problemi di allelopatia dovrebbero ridursi al minimo.

Comunque, l'Hydrocotyle più comune è la leucocephala, che è rampicante.
Ci sono 2-3 specie che restano basse, ma non è facile trovarle nei negozi.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
giampy77 (18/03/2015, 4:50)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di giampy77 » 18/03/2015, 5:02

grazie, per quanto riguarda la fertilizzazione, mi fermo e rinizio poi con l'inserimento delle nuove piante? io volevo inserire la verticillata, ho trovato un negozio un po lontano, ma veramente fornito.
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20393
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di Rox » 18/03/2015, 9:28

giampy77 ha scritto:per quanto riguarda la fertilizzazione...
Ti resterebbero Cabomba e Pogostemon ; dopo il primo cambio sbricioli un pezzetto di stick e sei a posto fino alla ripartenza di quelle nuove.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di giampy77 » 20/03/2015, 22:26

ok, il negozio più fornito di Torino per quanto riguarda l'Hydrocotyle solo quelle rampicanti, avete suggerimenti per piante da primo piano/prato da proporre, qualcosa che non mi faccia la foresta della sagittaria? grazie
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20393
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di Rox » 20/03/2015, 23:57

giampy77 ha scritto:piante da primo piano/prato da proporre
Staurogyne repens ?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di giampy77 » 21/03/2015, 2:18

Bella, per riprodurla si fa per talea?
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20393
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di Rox » 21/03/2015, 19:37

giampy77 ha scritto:Bella, per riprodurla si fa per talea?
No... stolona per conto suo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di giampy77 » 21/03/2015, 23:55

E quindi, non è che mi riporta il fondo tale e quale a prima? Oppure rimane un po più facile da controllare?
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20393
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: cambio di piante

  • Cita

Messaggio di Rox » 23/03/2015, 12:57

giampy77 ha scritto:E quindi, non è che mi riporta il fondo tale e quale a prima?
Beh... Giampy... le piante crescono...
Se vuoi una specie che rimanga bassa, non puoi pretendere che sia una pianta a stelo, perché quelle vanno in altezza.

La Staurogyne è un po' lenta; anche se la lasci andare, ci metterà parecchio a prenderti tutto il fondo.
Non so se questo te la fa sembrare piu... "facile da controllare".
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti