carenza Hygrophila corymbosa

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20395
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: carenza Hygrophila corymbosa

  • Cita

Messaggio di Rox » 31/08/2015, 15:26

Marol ha scritto:2-3 punti di scarto tra GH e KH
Nel primo post del topic, hai parlato di KH 6 con GH 11... :-?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08
Profilo Completo

Re: carenza Hygrophila corymbosa

  • Cita

Messaggio di Marol » 31/08/2015, 15:51

si, prima del cambio con osmotica, ora il GH è 8 il KH 5 con tutte le approssimazioni del test.

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08
Profilo Completo

Re: carenza Hygrophila corymbosa

  • Cita

Messaggio di Marol » 04/09/2015, 20:58

dopo una settimana dal cambio, non dosando nulla, questa è la situazione dell'Hygrophila corymbosa.
Dove aveva le foglie rovinate ha emesso parti nuove, stessa cosa su una ramificazione...
Immagine
Immagine

La Limnophila però non ha la solita sfumatura rossa dato di ferro non ne ho messo.
La conducibilità è più alta di 20µS ma è uno scarto talmente misero che non va considerato, senza contare che ho pure pezzi di stick interrati.
Per le GDA ne ho un po sui vetri, meno della settimana scorsa segno che probabilmente abbiamo centrato il problema...

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13
Profilo Completo

Re: carenza Hygrophila corymbosa

  • Cita

Messaggio di darioc » 04/09/2015, 21:41

Direi che ci abbiamo preso. :-bd
Se la Limnophila non è più rossa puoi metterlo un po di ferro, molto probabilmente il colpevoli le era il rinverdente.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nathan e 1 ospite