cerato vs myrio vs carassius auratus

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di Rox » 12/11/2013, 13:42

shiningdemix ha scritto:mi lasciano perplesso le temperature per questo pensavo allo spicatum :-bd
I tuoi carassi sono eteromorfi?
Se è così, non dovrebbero scendere sotto i 20-22 °C.
Se invece sono omeomorfi... quelli stanno pure nei laghetti a Gennaio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10163
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di lucazio00 » 21/11/2013, 23:03

Ho avuto una vasca da bagno dismessa con pesci rossi e Myriophyllum spicatum ed Egeria densa e ti assicuro che come mi erano cresciute le Egeria non mi era successo in nessun acquario. Avendo molta luce, calcio, carbonati e nitrati, non solo mi era sopravvissuta ai carassi, ma mi era esplosa ed in seguito fiorita!
Anche il Myrio cresceva bene, ma la padrona era l'Egeria. Grazie a quelle piante ero riuscito a scongiurare la fioritura primaverile delle alghe unicellulari (quelle che rendono l'acqua verde).
Non solo, entrambe le piante sono sopravvissute a tutti gli inverni.
Ovviamente i carassi erano a colorazione e pinne normali.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di Rox » 21/11/2013, 23:32

Shining, concedimi un piccolo OT... :-bd
lucazio00 ha scritto:come mi erano cresciute le Egeria non mi era successo in nessun acquario
L'Egeria densa adora i nitrati.
Quando stavo a oltre 50 mg/litro, con il mangime che usavo prima, era la pianta più bella dell'acquario.
L'Alternanthera non la guardava più nessuno. :ymdevil:

Adesso, con il nuovo mangime, sono stato costretto a toglierla.
Non riuscivo più a mantenerla; anche con nitrati artificiali, il valore mi andava sempre a zero. E mi rovinava pure le altre piante, in evidente carenza di azoto...

Se vuoi approfondire la chiacchierata, apri un altro topic intitolato all'Egeria, che ne merita uno tutto suo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di shiningdemix » 22/11/2013, 15:46

lucazio00 ha scritto:Ho avuto una vasca da bagno dismessa con pesci rossi e Myriophyllum spicatum ed Egeria densa e ti assicuro che come mi erano cresciute le Egeria non mi era successo in nessun acquario. Avendo molta luce, calcio, carbonati e nitrati, non solo mi era sopravvissuta ai carassi, ma mi era esplosa ed in seguito fiorita!
Anche il Myrio cresceva bene, ma la padrona era l'Egeria. Grazie a quelle piante ero riuscito a scongiurare la fioritura primaverile delle alghe unicellulari (quelle che rendono l'acqua verde).
Non solo, entrambe le piante sono sopravvissute a tutti gli inverni.
Ovviamente i carassi erano a colorazione e pinne normali.
beato te che sei riuscito a trovare lo spicatum, se leggi il mio profilo vedrai che già sono in possesso dell'egeria ma nella prossima vasca non ci sarà in quanto non è una pianta asiatica e mi piacerebbe allestire la nuova vasca con piante di origine strettamente asiatica. per il resto ti rimando a quello che ha detto rox ^^
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di Simo63 » 22/11/2013, 19:53

Non sei riuscito a trovarlo shining? Ci speravo :(
Mi domando come mai sia così poco diffusa.
Comunque riguardo la specie tuberculatum è così delicata come si dice ?
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di Rox » 22/11/2013, 20:11

Simo63 ha scritto:tuberculatum è così delicata come si dice ?
No... richiede solo più luce perché è rosso.
Consuma un sacco di fosforo.
Mi pare che fosse Saxmax, uno di quelli che dovevano aggiungere fosfati artificialmente.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di shiningdemix » 22/11/2013, 20:50

io ancora non ho cercato perchè purtroppo sto facendo dei lavori importanti dentro casa e non ho le forze poi di mettermi a lavorare anche sull'acquario, ho scritto una lista che devo portare al mio negoziante mi ha detto che provava ad ordinarmi la crypto crispatula che da quello che so è un po rara da trovare quindi se riesce a trovare quella magari trova anche lo spicatum :-bd
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di gibogi » 22/11/2013, 21:43

Rox ha scritto:Mi pare che fosse Saxmax, uno di quelli che dovevano aggiungere fosfati artificialmente.
E io sono un'altro ancora!
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10163
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di lucazio00 » 23/11/2013, 9:04

Shining per il Myriophyllum spicatum guarda nel lago di Bracciano e di Bolsena.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: cerato vs myrio vs carassius auratus

Messaggio di shiningdemix » 23/11/2013, 11:36

eh...mi sembrava infatti di averlo visto a trevignano :)) il problema è che non riesco nemmeno ad uscire di casa x quanto ho da fare :-bd poi diciamo che bracciano non sta proprio dietro l'angolo x me...vediamo domenica prossima tempo permettendo
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Marta, Mimmi e 5 ospiti