Crescita stentata piante...

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Crescita stentata piante...

Messaggio di Rox » 20/01/2014, 1:30

gi81rm ha scritto:Prima andava tutto bene, andavano tutti d'accordo...
Qui occorre qualche precisazione.

1) Tra Egeria e Limnophila si ha allelopatia attraverso l'acqua. I cambi bloccano il fenomeno o lo rallentano, e consentono alle piante di crescere lo stesso.

Per questo motivo, continuano ad esserci divergenze perfino tra i più esperti.
Nonostante le evidenze scientifiche, c'è ancora un sacco di gente che nega addirittura che l'allelopatia esista...
Per forza!... Se vai avanti a cambi d'acqua, non la vedrai mai.

2) Tra Echinodorus e Cryptocoryne, la guerra si fa nel terreno.
Talvolta ci vuole parecchio prima che le radici si incontrino. Dipende dalla distanza tra le piante e dal loro sviluppo.
Per questo motivo, quando parli di allelopatia, talvolta ti senti dire: "ma è quasi un anno che stanno lì, e prima non c'erano problemi..."

Dalle foto che ci mostri, è evidente che le due piante sono state spostate.
Ognuna sta crescendo in una zona dove prima c'era l'altra, ed in quel punto trova il terreno saturo di veleni.

In ogni caso, come ha detto Rossosat, è una pianta da mezzo metro di diametro; tene sei accorto da solo.
Non dovrebbe stare in un acquario da 120 litri.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Re: R: Crescita stentata piante...

Messaggio di gi81rm » 21/01/2014, 23:45

Aggiornamento, oggi ho montato i neon special plant, uno spettacolo.
Tra Egeria e Limnophila credo che tengo la seconda, anche se so che è molto simile alla cabomba che ho già.
Tra Echinodorus e Cryptocoryne non saprei ancora perché le mie Cryptocoryne sono quasi invisibili, invece gli Echinodorus sembra che stanno guadagnando terreno le foglie iniziano a crescere meglio.
Oggi ho preso degli stick npk 12-10-12, secondo voi posso inserirne qualche pezzetto per dare un supporto maggiore al fondo?

Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Crescita stentata piante...

Messaggio di Rox » 22/01/2014, 0:30

Intanto qualche precisazione che può servire a tutti.

- Cryptocoryne va con le "y".
- Limnophila va con la "i".
- Echinodorus è maschile.
- Il genere si scrive con la maiuscola.

Tra Echino e Crypto, ogni volta che si scontrano, vince sempre l'Echino.
Viene messo in difficoltà se nell'acquario c'è anche una Vallisneria; lì la guerra diventa durissima, ma anche se malconcio... alla fine è lui che rimane in piedi.

Se le piante a stolone sono lente, per via del fondo inerte, non ti conviene alimentarle con gli stick.
Più rallenti la crescita, meglio è.
Prima di tutto, ritarderai l'incontro tra le radici, quando cercheranno di avvelenarsi a vicenda.
Inoltre, il tuo Echino è troppo grande per un 120. Ci vorrebbe il doppio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Re: R: Crescita stentata piante...

Messaggio di gi81rm » 22/01/2014, 0:55

Scusami Rox ma il mio Echino può crescere anche di più di così... le mie Cripto sono ridotte veramente male, poi l'Echino esteticamente a mio parere è molto più bello.
Nella seconda foto invece ci sono le Cripto che crescevano a dismisura, adesso mi sono rimaste si e no due piantine di quelle.
Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Crescita stentata piante...

Messaggio di Rox » 22/01/2014, 1:10

gi81rm ha scritto: ci sono le Cripto che crescevano a dismisura
Ma stavano dall'altra parte.
Adesso stanno dove il terreno era stato avvelenato dall'Echino.
Dopo lo scambio, anche lui sta sui "veleni" delle Crypto, ma abbiamo gia detto che è più forte.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Re: R: Crescita stentata piante...

Messaggio di gi81rm » 22/01/2014, 16:38

Si hai ragione Rox, poi quale o l'Echino ha fatto le nuove piantine, non sono riuscito a regalarle tutte ed ovviamente quelle che mi sono rimaste le ho piantate dove si trovano adesso.
Secondo voi se elimino solo le Echino piantate sulla destra, c'è la qualche possibilità di convivenza o ormai è troppo tardi.
Carico questa foto di un paio di mesi fa, dove si vede bene la disposizione, e una panoramica di ieri, nelle altre due potete vedere come sono le Cripto.

Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Crescita stentata piante...

Messaggio di lucazio00 » 22/01/2014, 17:53

gi81rm ha scritto:Scusami Rox ma il mio Echino può crescere anche di più di così... le mie Cripto sono ridotte veramente male, poi l'Echino esteticamente a mio parere è molto più bello.
Nella seconda foto invece ci sono le Cripto che crescevano a dismisura, adesso mi sono rimaste si e no due piantine di quelle.
Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2
Mammamia quanta verdura! Occhio ai famelici vegani! =))
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Crescita stentata piante...

Messaggio di Rox » 22/01/2014, 18:31

gi81rm ha scritto:c'è la qualche possibilità di convivenza o ormai è troppo tardi.
Capisco che possa darti fastidio buttare via qualche pianta, succede anche a me ad ogni potatura.
Ma un orso non può stare nella stessa gabbia con un puma, uno dei due viene ammazzato e l'altro esce malconcio.

Se la gabbia è molto grande, può darsi che lo scontro non avvenga subito, ma è solo un guadagnare tempo.

Inoltre, non c'è solo l'allelopatia.
Se quell'Echino crescerà come sa fare, occuperà da solo due terzi dell'acquario.

P.S.
Scusa per l'OT...
Posso usare le tue Crypto in un mio articolo? :)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Crescita stentata piante...

Messaggio di lucazio00 » 22/01/2014, 23:21

Mi sembrano 2 Echinodorus bleheri*. Io ne ho uno che mi basterebbe come insalata per una settimana! :D
Fidati che diventano grosse, è solo questione di pochi mesi!

*Riclassificate come E. grisebachii, per fortuna è così per altre specie, così è tutto più semplice! :-bd
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Re: R: Crescita stentata piante...

Messaggio di gi81rm » 22/01/2014, 23:31

Avete vinto...
Adesso che faccio con la Crypto le devo spostare?
Comunque erano 6 Echinodorus.
Rox ovviamente puoi usare le foto.

Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti