Cup anubias

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
Minou_90
star3
Messaggi: 228
Iscritto il: 05/09/15, 16:53

Cup anubias

Messaggio di Minou_90 » 22/09/2015, 12:05

Buongiorno a tutti,volevo chiedere se le piante di questa linea possono "resistere" qualche giorno senza essere messe nell'acquario :) nello specifico,una Cryptocoryne pigmea!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8932
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Cup anubias

Messaggio di GiuseppeA » 22/09/2015, 12:23

Se é nella sua cup si altrimenti bacinella con acqua vai tranquilla :-bf
Questi utenti hanno ringraziato GiuseppeA per il messaggio:
Minou_90 (22/09/2015, 12:58)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1516
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Cup anubias

Messaggio di Stifen » 22/09/2015, 12:43

La cup se è chiusa, aiuta a manetenere le condizioni di umidità ottimali e il brodino in cui è immersa la pianta è pieno di nutrienti; quindi se le tieni esposte alla luce non dovrebbero esserci problemi...

Una volta aperta il brodino va acuratamente eliminato onde evitare eventuali problemi a lumachine e gamberetti.
Questi utenti hanno ringraziato Stifen per il messaggio:
Minou_90 (22/09/2015, 12:58)
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Minou_90
star3
Messaggi: 228
Iscritto il: 05/09/15, 16:53

Re: Cup anubias

Messaggio di Minou_90 » 22/09/2015, 12:56

Ok grazie mille :) sempre gentilissimi!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17282
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Cup anubias

Messaggio di cuttlebone » 22/09/2015, 13:04

Non ricordo cos'hai in vasca, ma ricorda che quel gel è altamente nocivo per gasteropodi ed invertebrati [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Cup anubias

Messaggio di Uthopya » 22/09/2015, 14:40

Quel "brodino" è di fatto Agar agar addizionato di nutrienti e non contiene uova di gasteropodi o di altri ospiti, va comunque ben lavato prima di piantare la pianta. (Sono piante riprodotte per clonazione in ambienti sterili)
Riguardo alla tua domanda: per qualche giorno lascia pure le piantine nella cup originale senza aprirla e vicino ad una fonte luminosa, d'altronde dalla produzione all'arrivo nelle nostre case di giorni ne trascorrono tranquillamente in tali condizioni e qualche ora in più non comporta problemi.
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Minou_90
star3
Messaggi: 228
Iscritto il: 05/09/15, 16:53

Re: Cup anubias

Messaggio di Minou_90 » 22/09/2015, 14:42

Grazie :)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
mauro.i
star3
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/12/15, 20:23

Re: Cup anubias

Messaggio di mauro.i » 05/03/2016, 12:07

salve ho ancorato due anubias nella vasca con carassi se rimane una radice scoperta comporta qualcosa grazie
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: Cup anubias

Messaggio di giampy77 » 07/03/2016, 7:04

L'anubias deve vivere con le radici fuori dal fondo, messa cosi come ce l'hai tu muore. Devi tirarla via dal fondo ed ancorarla ad un legno o roccia con del filo, cotone o nylon è uguale, ma toglila da li.
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
mauro.i
star3
Messaggi: 526
Iscritto il: 16/12/15, 20:23

Re: Cup anubias

Messaggio di mauro.i » 07/03/2016, 20:31

ciao giampy sono ancorate da due giorni a una pietra con il filo di cotone ce faccio tolgo il ghiaino dalle radici i carassi non le vanno a mangiare

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti