curare le mie piante, quali carenze?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 589
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di rafforello » 03/02/2014, 23:43

Scusate l'intromissione, ma si parlava di un aspetto che sto cercando di curare nella mia vasca: la conducibilità.
Premesso che attualmente l'impianto luci ha qualche problema (Rox, ancora non ne siamo venuti a capo), e che devo aumentare la CO2, fertilizzando aumenta la conducibilità. Per diminuirla devo fare i cambi parziali, però devo continuare a fertilizzare oppure con adeguata CO2 le piante riassorbono gli eccessi di nutrienti? Ultima domanda: ho letto da qualche parte che la conducibilità in una vasca salirà sempre e comunque perchè alcune sostanze non vengono assorbite dalle piante e si accumuleranno portando a dover cambiare l'acqua. Se così fosse sarebbe inutile sospendere, nel mio caso, la fertilizzazione per far scendere la conducibilità perchè continuerebbe comunque a salire. E' vero oppure si tratta di una totale fesseria?

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di Uthopya » 03/02/2014, 23:49

rafforello ha scritto:E' vero oppure si tratta di una totale fesseria?
Io credo che il tuo caso e le tue domande siano degne di Topic specifici tutti loro: aprine quanti ne occorono, sono gratis (cit. Saxmax)
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di Rox » 04/02/2014, 0:32

rafforello ha scritto:Ultima domanda: ho letto da qualche parte che la conducibilità in una vasca salirà sempre e comunque
Sono d'accordissimo con Uthopya.
Questa ultima domanda, da sola, è una bomba!
Merita una visibilità da copertina, mentre tu la stai relegando alla 3^ pagina del topic di un altro.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 589
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di rafforello » 04/02/2014, 17:23

Allora aprirò un topic apposito

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di exacting » 08/02/2014, 20:14

allora raga, ad oggi ho un GH 5, poi KH di 4,5 e pH 6,8, quindi dovrei rientrare con la CO2, la conducibilità è sui 500, la heternanthera presenta sempre le foglie vecchie (di una settimana con punte annerite), cosa può essere...?

ovviamente ci sono altri sintomi, tipo le foglie della Staurogyne Repens che hanno bordi anneriti (sempre le più vecchie) per poi rovinarsi tutta la foglia

la ludwigia invece fa delle macchie verde scuro sulle foglie vecchie....

le foto in prima pagina rispecchiano i sintomi descritti...
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di Rox » 08/02/2014, 21:48

Le condizioni sono buone, ma continui ad avere quel problemino con il ferro.
Da quando lo hai aggiunto è passata una settimana, non puoi pensare di vedere già gli effetti.

Tra l'altro, si vedono solo sulle parti nuove, da quando hai corretto in poi.
Le foglie rovinate da prima non le riprendi più.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di exacting » 10/02/2014, 0:02

oggi ho effettuato un cambio e sono arrivato finalmente a questi valori

temp 23°
pH 6,7
GH 4
KH 3,5
NO2- 0
NO3- 20
PO43- 0,4
fe 0,3
conduttività 380
venturi impostato a 22 bolle/min h24

ora mi tocca alzare un po il GH con la fertilizzazione e PO43- con concime ai cereali e penso che flora e fauna finalmente ringrazieranno
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di Rox » 10/02/2014, 1:08

exacting ha scritto:ora mi tocca alzare un po il GH con la fertilizzazione
Effettivamente, per parecchie delle tue specie, sei addirittura un po' bassino, sia di GH che di conducibilità.
Ma è meglio così... :-bd quei valori è più facile alzarli che abbassarli.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di exacting » 13/02/2014, 12:35

ed è arrivato anche il cifo fosforo liquido, vediamo se riusciamo a portare questi PO43- > 1
ho letto che è una bomba quindi penso che inizierò con una siringa a prelevarne mezzo ml e vedere dopo (dopo quanto tempo si rilevano i nuovi valori di fosfati???) di quanto è aumentato

altra domanda: se rilevo un valore di ferro 0,3, posso evitare il rinverdente settimanalmente e attendere che scenda questo valore, o lo metto comunque anche per gli altri elementi contenuti nel rinverdente???
quello 0,3 l'ho raggiunto con il ferro ppmd cifo, sennò stavo fresco, il test mi dava sempre 0
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: curare le mie piante, quali carenze?

Messaggio di Rox » 13/02/2014, 13:23

exacting ha scritto:quindi penso che inizierò con una siringa
No!... [-x È troppo...
Quello non si dosa con la siringa, ma con il contagocce.

Ci sono rimasti scottati in tanti; se ti legge Gibogi viene a casa tua e te lo sequestra. :))

Lo avevamo avvisato in due, ma ci siamo spiegati male.
Ha creduto che "contagocce" fosse una battuta, uno scherzo... invece non lo era! =))
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti