Dubbi fertilizzazione

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Rispondi
Avatar utente
Marah-chan
Moderatore Globale
Messaggi: 3203
Iscritto il: 22/01/15, 18:30
Profilo Completo

Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Marah-chan » 20/12/2015, 16:49

Salve ho da pochi giorni avviato il mio nuovo Rio180 ed ecco come si presenta adesso(la roccia rossa sul tronco è per tenerlo giù):

Immagine

Immagine

Immagine

Il layout non è completo perchè alcune cose devono ancora arrivarmi xD

Le piante sono queste:

Ludwiga Repens Rubin
Hygrophila Difformis
Egeria Densa
Bacopa Caroliniana
Vesicularia Dubyana
Echinodorus Bleheri
Alternanthera reineckii
Cryptocoryne beckettii
Anubias Heterophylla
Echinodorus paleofolius

È la prima volta che mi cimento con alcune piante che hanno più esigenze e so che dovrò inserire un impianto di CO2, potete consigliarmene uno non troppo dispendioso ma non fai da te? XD

Per quanto riguarda la fertilizzazione ho letto gli articoli per il protocolo PMDD e per quanto sia allettante l'economicitá non mi sento esperta abbastanza e volevo tentare con qualcosa di giá fatto e ho trovato un compromesso tra prezzi non eccessivi e buone recensioni da parte di amici e parenti con il protocollo easy life anche se prevede l'utilizzo di easy carbo e so che i pareri nel forum sono piuttosto negativi sul suo utilizzo.

Qualcuno di voi ha mai utilizzato i prodotti della easylife? Avete consigli da darmi in proposito?

So che sono molto diluiti ma il rapporto qualità/prezzo mi sembra comunque buono.


Per quanto riguarda l'esigenza e la posizione che ho dato alle piante?

Grazie mille a tutti in anticipo :)
“The mind is its own place, and in itself can make a heaven of hell, a hell of heaven..”
― John Milton, Paradise Lost

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Diego » 20/12/2015, 17:23

Marah-chan ha scritto:Qualcuno di voi ha mai utilizzato i prodotti della easylife? Avete consigli da darmi in proposito?
Ciao.
Appena iniziato con l'acquario, ho usato anche io i prodotti della Easy Life perché me li sono trovati insieme con l'acquario.
Ecco la mia esperienza.

Per quanto riguarda l'Easy Carbo, dopo aver scoperto che era un disinfettante (non "carbonio liquido"), ho smesso di usarlo immediatamente: ho fatto subito un cambio d'acqua del 50% e non ne ho più messo. Risultato: l'acqua ha smesso di odorare di disinfettante, le deiezioni dei pesci sul fondo (specialmente dei Loricaridi) hanno cominciato a decomporsi - prima non lo facevano e dovevo aspirarle con un sifone. L'unico inconveniente è stata la comparsa di un po' di BBA, ma sono sparite dopo aver messo l'impianto ad anidride carbonica.

Per quanto riguarda il Profito è un fertilizzante tutto in uno, quindi può anche esser buono (alla fine gli elementi chimici son quelli), ma se hai qualche pianta esigente dovrai integrare in qualche altra maniera. Esempio: ha poco potassio, e va integrato se hai piante di esso esigenti.

Gli altri prodotti (Ferro, Kalium, Nitro, Fosfo) funzionano, ma sono anch'essi estremamente diluiti, dunque ne devi usare in quantità.

Risultato: escludendo l'Easy Carbo, si vanno a spendere molti soldi per dei prodotti molto diluiti.
Io ho cominciato con il PMDD e con poca spesa sto ottenendo risultati molto più soddisfacenti del protocollo commerciale. Il rapporto qualità/prezzo è imbattibile. Con 20 euro circa ti prendi tutto il necessario e vai avanti anni. Con gli stessi 20 euro, non ti prendi fertilizzante nemmeno per qualche mese (viene sugli 8 euro circa a flacone, per 6 flaconi...).
Per quanto riguarda la difficoltà, dosare il PMDD e dosare il fertilizzante commerciale è uguale.

Spero di averti chiarito e, a prescindere dalla tua decisione, ti consiglio caldamente di stare alla larga dal "carbonio liquido" :-q !

EDIT: Corretta una frase scritta male.
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio:
Marah-chan (20/12/2015, 17:29)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Marah-chan
Moderatore Globale
Messaggi: 3203
Iscritto il: 22/01/15, 18:30
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Marah-chan » 20/12/2015, 17:33

Diego ha scritto:
Marah-chan ha scritto:Qualcuno di voi ha mai utilizzato i prodotti della easylife? Avete consigli da darmi in proposito?
Ciao.
Appena iniziato con l'acquario, ho usato anche io i prodotti della Easy Life perché me li sono trovati insieme con l'acquario.
Ecco la mia esperienza.

Per quanto riguarda l'Easy Carbo, dopo aver scoperto che era un disinfettante (non "carbonio liquido"), ho smesso di usarlo immediatamente: ho fatto subito un cambio d'acqua del 50% e non ne ho più messo. Risultato: l'acqua ha smesso di odorare di disinfettante, le deiezioni dei pesci sul fondo (specialmente dei Loricaridi) hanno cominciato a decomporsi - prima non lo facevano e dovevo aspirarle con un sifone. L'unico inconveniente è stata la comparsa di un po' di BBA, ma sono sparite dopo aver messo l'impianto ad anidride carbonica.

Per quanto riguarda il Profito è un fertilizzante tutto in uno, quindi può anche esser buono (alla fine gli elementi chimici son quelli), ma se hai qualche pianta esigente dovrai integrare in qualche altra maniera. Esempio: ha poco potassio, e va integrato se hai piante di esso esigenti.

Gli altri prodotti (Ferro, Kalium, Nitro, Fosfo) funzionano, ma sono anch'essi estremamente diluiti, dunque ne devi usare in quantità.

Risultato: escludendo l'Easy Carbo, si vanno a spendere molti soldi per dei prodotti molto diluiti.
Io ho cominciato con il PMDD e con poca spesa sto ottenendo risultati molto più soddisfacenti del protocollo commerciale. Il rapporto qualità/prezzo è imbattibile. Con 20 euro circa ti prendi tutto il necessario e vai avanti anni. Con gli stessi 20 euro, non ti prendi fertilizzante nemmeno per qualche mese (viene sugli 8 euro circa a flacone, per 6 flaconi...).
Per quanto riguarda la difficoltà, dosare il PMDD e dosare il fertilizzante commerciale è uguale.

Spero di averti chiarito e, a prescindere dalla tua decisione, ti consiglio caldamente di stare alla larga dal "carbonio liquido" :-q !

EDIT: Corretta una frase scritta male.

Grazie per la chiarezza!

Allora easycarbo direi che debba decisamente accantonarlo come opzione.
Si a parte il profito che giá ho comprerei anche gli altri flaconi integrando dove necessario per le necessitá delle piante.
So che sono molto diluiti e dovrei usarne di più e spenderei di più ma volevo solo sapere se comunque fosse possibile utilizzarlo e beneficiarne e avere una buona vegetazione con questi prodotti.

Con le mie piante l'erogazione di CO2 è indispensabile vero? Mi sai consigliare un impianto non troppo costoso?

So che è più conveniente la fertilizzazione PMDD, magari la approfondirò dopo le feste :)
“The mind is its own place, and in itself can make a heaven of hell, a hell of heaven..”
― John Milton, Paradise Lost

Avatar utente
Jovy1985
Moderatore Globale
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Jovy1985 » 20/12/2015, 17:37

Marah-chan ha scritto:potete consigliarmene uno non troppo dispendioso ma non fai da te?
devi necessariamente mettere i conto l'acquisto del riduttore e della bombola...se la prendi usa e gtta, dovresti spendere sui 50 euro circa mi pare :-?
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Diego » 20/12/2015, 17:41

Per funzionare, funzionano. Per dire, il potassio è potassio, che venga dal nitrato di potassio del PMDD o che venga dall'Easy Life Kalium.

La differenza è più che altro economica. Vai a pagare a peso d'oro... dell'acqua!

Per quanto riguarda l'impianto per CO2 non sono molto esperto, cedo la parola a chi ne sa di più!
Dico solo che io ho quello dell'Askoll: micronizzatore, tubo, regolatore e bombola costano in tutto sugli 80 euro circa.
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio:
saviola (23/12/2015, 11:37)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Marah-chan
Moderatore Globale
Messaggi: 3203
Iscritto il: 22/01/15, 18:30
Profilo Completo

Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Marah-chan » 20/12/2015, 17:43

Diego ha scritto:Per funzionare, funzionano. Per dire, il potassio è potassio, che venga dal nitrato di potassio del PMDD o che venga dall'Easy Life Kalium.

La differenza è più che altro economica. Vai a pagare a peso d'oro... dell'acqua!

Per quanto riguarda l'impianto per CO2 non sono molto esperto, cedo la parola a chi ne sa di più!
Dico solo che io ho quello dell'Askoll: micronizzatore, tubo, regolatore e bombola costano in tutto sugli 80 euro circa.

Ah okkei capisco perfettamente. Si quello dell'askol lo avevo adocchiato solo che mi piacerebbe sapere essendo usa e getta e costando comunque 80 euro quanto mi durerebbe nel mio acquario xD cioe vorrei capire se davvero durerebbe 1 anno come dicono nel sito... In quel caso mi converrebbe in vista poi eventualmente più in la di prenderne uno più costoso ma ricaricabile :D
“The mind is its own place, and in itself can make a heaven of hell, a hell of heaven..”
― John Milton, Paradise Lost

Avatar utente
Jovy1985
Moderatore Globale
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Jovy1985 » 20/12/2015, 17:46

Marah-chan ha scritto:
Diego ha scritto:Per funzionare, funzionano. Per dire, il potassio è potassio, che venga dal nitrato di potassio del PMDD o che venga dall'Easy Life Kalium.

La differenza è più che altro economica. Vai a pagare a peso d'oro... dell'acqua!

Per quanto riguarda l'impianto per CO2 non sono molto esperto, cedo la parola a chi ne sa di più!
Dico solo che io ho quello dell'Askoll: micronizzatore, tubo, regolatore e bombola costano in tutto sugli 80 euro circa.

Ah okkei capisco perfettamente. Si quello dell'askol lo avevo adocchiato solo che mi piacerebbe sapere essendo usa e getta e costando comunque 80 euro quanto mi durerebbe nel mio acquario xD cioe vorrei capire se davvero durerebbe 1 anno come dicono nel sito... In quel caso mi converrebbe in vista poi eventualmente più in la di prenderne uno più costoso ma ricaricabile :D
Dura un anno? Dipende...da quanta CO2 ti serve.
Una bombola usa e getta (500 grammi) online costa circa 10 euro.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di Diego » 20/12/2015, 17:49

Marah-chan ha scritto: Ah okkei capisco perfettamente. Si quello dell'askol lo avevo adocchiato solo che mi piacerebbe sapere essendo usa e getta e costando comunque 80 euro quanto mi durerebbe nel mio acquario xD cioe vorrei capirne se davvero dovrebbe durare 1 anno come dicono nel sito... In quel caso mi converrebbe in vista poi eventualmente più in la di prenderne uno più costoso ma ricaricabile :D
Sulla confezione dell'impianto Askoll c'è effettivamente scritto che a 4 bolle/minuto la bombola dura circa un anno. Per numero di bolle diverse, basta fare la proporzione.
Non so quanto sia realistico questo dato, visto che ho l'impianto in funzione da un mese circa. Ma comunque una bombola costa sui 10, massimo 15 euro in rete.

So che esiste un adattatore da collegare al riduttore di pressione che permette di usare bombole ricaricabili: anche io sto valutando - alla luce della durata - se, in futuro, passare alla bombola ricaricabile.

[Jovy1985, ci siamo sovrapposti]
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1964
Iscritto il: 03/01/14, 16:22
Profilo Completo

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di pantera » 20/12/2015, 18:27

Marah-chan ha scritto:cioe vorrei capire se davvero durerebbe 1 anno come dicono nel sito...
Nel tuo caso se mantieni la giusta erogazione per il tuo acquario non credo che la bombola da 500g superi i 2 mesi ;)

Avatar utente
GiuseppeA
Ex-moderatore
Messaggi: 8486
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Profilo Completo
Contatta:

Re: Dubbi fertilizzazione

  • Cita

Messaggio di GiuseppeA » 20/12/2015, 18:38

Per quanto riguarda la CO2 vai di askoll che é un ottimo prodotto. 10 bolle minuto e la bombola é durata più o meno 4 mesi.

Per la fertilizzazione ti ha già detto tutto Diego. Inutile spendere soldi per dell'acqua colorata. Con il PMDD risparmi ed hai un intero forum a tua disposizione per aiutarti. :-bd


Adesso però ti devo dare delle brutte notizie. Tra le piante che hai tre si fanno la guerra a colpi di allelopatia e sono Alternanthera, Echinodorus e Cryptocoryne.

Dai una letta a questo articolo: allelopatia tra le piante d'acquario.
Sii come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la voglia di riprovarci... J. Morrison

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite