Echinodorus Ozelot

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, Nijk, For

Rispondi
Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18
Profilo Completo

Re: Echinodorus Ozelot

  • Cita

Messaggio di Tsar » 17/03/2015, 12:05

Projo credo che sia un problema di temperatura dovuto all'illuminazione. Cosa usi? Il mio Echinodorus cordifolius cresce emerso senza problemi, però devi mettere in conto che i faretti HQI sono distanti circa 40 cm dal pelo dell'acqua.

Puoi mettere una foto?
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
projo
Top User
Messaggi: 1694
Iscritto il: 31/07/14, 0:29
Profilo Completo

Re: Echinodorus Ozelot

  • Cita

Messaggio di projo » 17/03/2015, 12:32

Uso i LED... praticamente non si scalano mai!

Inviato dal mio Nexus 4

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18
Profilo Completo

Re: Echinodorus Ozelot

  • Cita

Messaggio di Tsar » 17/03/2015, 12:59

Allora è un problema di umidità.
Hai l'acquario vicino ai caloriferi o li stai accendendo molto, in questo periodo? Seccano parecchio l'aria...
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
projo
Top User
Messaggi: 1694
Iscritto il: 31/07/14, 0:29
Profilo Completo

Re: Echinodorus Ozelot

  • Cita

Messaggio di projo » 17/03/2015, 13:20

Diciamo che non li accendo esageratamente visto che di casa esco la mattina e torno la sera, comunque potrebbe essere visto che le foglie che emergono sono davvero secche.

Inviato dal mio Nexus 4

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Echinodorus Ozelot

  • Cita

Messaggio di Rox » 17/03/2015, 14:24

Tsar ha scritto:Il mio Echinodorus cordifolius cresce emerso senza problemi
Tsar... non vorrei sembrare un integralista, ma non posso ignorare una differenza così enorme.

- Secondo alcuni ritrovamenti fossili, l'Echinodorus cordifolius potrebbe essere la specie più antica di tutto il genere.
In natura è la più comune, diffusa e adattata in un area più grande dell'intera Europa.

- L'Echinodorus ozelot, invece, è una "cultivar di cultivar", come si dice in gergo.
Non solo è una creatura di laboratorio, ma è stata ottenuta incrociando due piante... che erano già di derivazione artificiale.
Credo che non esista nulla, in acquario, che sia più simile al Mostro di Frankenstein. ;)

Non possiamo confrontare il comportamento delle due piante, solo perché si chiamano entrambe Echinodorus.
Una lotta per sopravvivere da 20-30 milioni di anni, l'altra esiste solo per il suo aspetto estetico.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti