Echinodorus, quale alternativa?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10695
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Luca.s » 09/07/2015, 14:44

Stifen ha scritto:
LucaSabatino ha scritto:a me servirebbe qualcosa anche per drenare il fondo essendo fatto in terriccio e sabbia.
Melanoides tubercolata: bellissime lumachine che di giorno amano interrarsi nel fondo e lo smuovono che è una meraviglia!!!
Ah di quelle ne ho a non finire! Però spesso le vedo passeggiare fuori dalla sabbia e temo che non scendano molto in profondità
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1510
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Stifen » 09/07/2015, 14:52

LucaSabatino ha scritto:Ah di quelle ne ho a non finire!
:-bd
LucaSabatino ha scritto:Però spesso le vedo passeggiare fuori dalla sabbia e temo che non scendano molto in profondità
Da me si interrano completamente anche quelle grosse... e un due tre cm di sicuro vanno giù... sapessei che fatica far attaccare un minimo la marsilea al fondo!!! #:-s
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10695
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Luca.s » 09/07/2015, 14:54

Ah immagino!! Nel cubetto di tanto in tanto, staccano dal fondo la Marsilea che ho piantato!!

Li nella vasca ho il fondo fatto con terriccio e lapillo mentre come "tappo" ho messo un paio di cm di sabbia.
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10695
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Luca.s » 26/07/2015, 17:28

Aggiorno il Topic mostrandovi la vasca per come appare ora

Immagine

Ha subito un leggero cambio del layout e cioè, ho tolto una secchiata di lapillo mettendo in vista la sabbia. Ho anche tolto un po di pietre che andavano solo a rubare spazio al carassio.

Nel fare ciò, ho notato che del fondo fertile, non è rimasto molto. Infatti ci sono solo 2 cm scarsi di sabbia, del tutto inutile come substrato per qualsiasi pianta.

Avevo portato delle talee di polisperma che ho, così, bonariamente cercato di piantare e fissato con del lapillo.

Ora, la questione è sempre la stessa, quale pianta riempitiva metto?

L'idea era di aumentare, con dell'altra sabbia, lo spessore del substrato affinché possa piantare qualcosa. Qualcosa del tipo o Vallisneria o Echinodorus.

Non preoccupiamoci di allelopatie, le le piante che vi sono dentro eventualmente verranno spostate.

Vorrei mettere la Vallisneria sia a destra che a sinistra, dietro alla radice oppure mettere due ( me sciocco!) Echinodorus. Una a destra e una a sinistra, sempre dietro la radice.

Voi cosa ne dite?
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di darioc » 26/07/2015, 17:55

Potresti mettere vallisneria a destra ed uno o due microsorum a sinistra sul tronco. Niente echinodorus a mio avviso.
I tuoi c'è la farebbero a mettere qualche stick npk alla vallisneria?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10695
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Luca.s » 26/07/2015, 18:00

Trattandosi di 2/3 mesi di durata degli stick, pensavo di metterli io di volta in volta.

E se eventualmente usassi anche il rinverdente con npk dentro? Dato che è a basse dosi magari da una mano alla fertilizzazione della vasca

Mentre per il fondo, mi conviene aumentare lo spessore immettendo sabbia?
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di darioc » 26/07/2015, 18:39

LucaSabatino ha scritto:E se eventualmente usassi anche il rinverdente con npk dentro? Dato che è a basse dosi magari da una mano alla fertilizzazione della vasca
Con vallisneria e microsorum non è necessario. ;) Al massimo lasci un terzo di stick npk in un infusore da qualche parte (non nel filtro, considerando la vasca se si scioglie molto lentamente va bene. )
LucaSabatino ha scritto:Mentre per il fondo, mi conviene aumentare lo spessore immettendo sabbia?
Se riesci a piantare la vallisneria lascerei così. ;)
Questi utenti hanno ringraziato darioc per il messaggio:
Luca.s (26/07/2015, 18:52)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10695
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Luca.s » 26/07/2015, 20:40

Alla fine ho aumentato leggermente il fondo. 2 cm di sabbia erano troppo pochi. Siamo arrivati a 4/5 in alcuni punti.

Ho anche inserito delle Melanoides per drenarlo.

Per quanto riguarda la Vallisneria, meglio la spiralis piuttosto che la nana, giusto? La gigantea non la prenderei neanche in considerazione oppure potrei anche metterla?

Ps, La mia ragazza, affascinata dai pulcher, mi ha consigliato di togliere questo Cometa e mettere una coppia di Pelvicachromis più endler. Chissà...

Potrei anche pensarci!
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di darioc » 26/07/2015, 22:15

LucaSabatino ha scritto:Ps, La mia ragazza, affascinata dai pulcher, mi ha consigliato di togliere questo Cometa e mettere una coppia di Pelvicachromis più endler. Chissà...
Non volevi mettere il cometa in un pond?
Non sono sicuro che i Pelvicachromis e gli endler possano stare assieme... :-? Se decidi apri un altro topic per chiedere. ;)
LucaSabatino ha scritto:Alla fine ho aumentato leggermente il fondo. 2 cm di sabbia erano troppo pochi. Siamo arrivati a 4/5 in alcuni punti.
È un po tantino... :-s
Hai fatto bene a mettere le melanoiDes. :-bd

Sulla varietà di vallisneria da mettere non ti so dire... :-s
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10695
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Echinodorus, quale alternativa?

Messaggio di Luca.s » 26/07/2015, 22:21

Si assolutamente si. Come mio obiettivo c'è quello di toglierlo da la e metterlo in un laghetto esterno.

Devo però anche pensare all'eventualità io non riesca a costruirlo però... In campagna credo verrebbe presto predato da bisce e/o consimili forse...

Le alternative sono: o darlo al negoziante o lasciarlo in vasca trovandogli qualche compagno o, sempre in vasca, ma da solo.

Per la Vallisneria, speriamo risponda qualcuno che ne sappia qualcosa in più di noi!
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Marta, Mimmi e 5 ospiti