La mia Ludwigia sta male.

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Rispondi
Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13
Profilo Completo

La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di darioc » 16/02/2015, 22:46

Nel mio 120 l ho degli steli di Ludwigia che se la passano proprio male. Li ho lasciati galleggianti perché ancora non ho messo la CO2 se riesco la metto domani.

Stanno perdendo foglie dal basso ma prima di staccarsi ingialliscono e non presentano i buchi da carenza di potassio (non sono del tutto sicuro che anche questa pianta li faccia). Inoltre tende a perdere le foglie apicali. Fa molti getti laterali ma appena hanno raggiunto il mezzo centimetro/centimetro si fermano.
I valori sono
pH 8
GH 16
KH 13
Diario di fertilizzazione
Un po di tempo fa (2-3 settimane) ho messo due pezzetti di stick npk che si stanno ancora sciogliendo ed una settimana fa al massimo un po di polvere.
Una settimana fa ho fatto un pesante cambio di acqua. Mi è stato consigliato in quanto aveVo lasciato a lungo dentro delle piante con la lana di grodan. I oltre avevo dei ciano e li ho siringa ti nell'occasione.
Due giorni fa ho dato 2 ml di oligo e 2 di ferro. La somministrazione precedente risaliva a parecchio tempo fa.

Altre piante: cabomba, egeria , ninphoides taiwan, due steli di miriophillum mattogrossense , utricularia (non mi ricordo la specie, una che di solito non si usa. È finita dentro con la cabomba per caso)
Altro: il miriophillum è completamente bloccato e sono marciti due apici di cabomba. Ieri ho introdotto hydrocotile leucocephala.
Domani faccio foto a tutto. Ora ho mal di testa e vado a letto. Buonanotte.
luce 48+25 w 6500,4000k
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di darioc » 16/02/2015, 22:55

Conducibilità 586
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17222
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 16/02/2015, 23:16

La caduta delle foglie potrebbe essere fosforo: hai fatto recentemente il test?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di Tsar » 17/02/2015, 0:42

darioc ha scritto:I valori sono
pH 8
GH 16
KH 13
Secondo me il problema è qui. Vuoi coltivare piante amazzoniche in acque degne del lago Malawi... x_x

I sintomi da te descritti fanno pensare al fosforo, come dice anche Cuttlebone, ma nel tuo caso non si tratta di carenza in senso stretto. Come puoi leggere nell'articolo, le piante fanno fatica ad assimilarlo al di fuori del range di pH 6.0-8.0, mostrando i sintomi di carenza nonostante le somministrazioni con NPK.
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di darioc » 17/02/2015, 10:49

cuttlebone ha scritto:La caduta delle foglie potrebbe essere fosforo: hai fatto recentemente il test?
Il test non c'è Lho , mi sa che mi tocca comprarlo. Non me ne sono preoccupato perché pensavo che fosse sufficiente lo stick che ho messo.
Tsar ha scritto:[
Secondo me il problema è qui. Vuoi coltivare piante amazzoniche in acque degne del lago Malawi... x_x
I sintomi da te descritti fanno pensare al fosforo, come dice anche Cuttlebone, ma nel tuo caso non si tratta di carenza in senso stretto. Come puoi leggere nell'articolo, le piante fanno fatica ad assimilarlo al di fuori del range di pH 6.0-8.0, mostrando i sintomi di carenza nonostante le somministrazioni con NPK.

Ok. Quindi mi conviene mettere la CO2 e vedere come reagiscono le piante ad un pH più basso. Forse quelle condizioni limite non sono idonee alle mie specie.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
roberto
Ex-moderatore
Messaggi: 2407
Iscritto il: 25/11/14, 15:19
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di roberto » 17/02/2015, 10:53

Tsar ha scritto:Secondo me il problema è qui.
stavo pensando la stessa cosa......
pH 8
KH 13
è alto veramente
roberto righetti
http://restauroarredo.webnode.it/
https://www.youtube.com/channel/UCKojBAhwHaAtQPvoGj1Kd_Q/feed

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di Tsar » 17/02/2015, 11:10

darioc ha scritto:Ok. Quindi mi conviene mettere la CO2 e vedere come reagiscono le piante ad un pH più basso. Forse quelle condizioni limite non sono idonee alle mie specie.
Sì, partirei anch'io da quello. :-bd
Una volta avviato l'impianto monitora però il KH perché hai un valore decisamente alto e non vorrei che avessi, in acquario, qualche elemento d'arredo (o addirittura il fondo) che rilascia carbonati.
In quel caso avresti un effetto tampone nonostante l'erogazione di CO2.

Per curiosità, che pesci ospiti/ospiterai in quella vasca?
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di darioc » 17/02/2015, 11:20

Come arredi ho solo legno di mangrovie, fondo manado che un po' la alza.
Come pesci ospiterà dei guppy ed un Ancistrus. Il Myriophyllum è stato un errore (penso lo toglierò e lo adatterò alla vita emersa. ). L'Hydrocotyle me l'ha regalata il negoziante. Il Nymphoides lo sposto. Per il resto sono le varietà originarie dell'America centrale. Aggiungerò Bacopa e Sagittaria.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di Tsar » 17/02/2015, 12:19

darioc ha scritto:Per il resto sono le varietà originarie dell'America centrale. Aggiungerò bacopa e sagittariA.
Non proprio originarie di quelle parti ma si trovano anche lì e si adattano alla tua acqua, quindi va bene. Ottima anche la scelta dei pesci e delle nuove piante da aggiungere. ;)

Tornando alla chimica... c'è un altro valore di cui mi sono reso conto adesso e che non torna: la conducibilità a poco meno di 600 μS/cm è stranissima con quei valori di KH e GH. Sicuro che il conduttivimetro non sia fuori taratura?
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13
Profilo Completo

Re: La mia Ludwigia sta male.

  • Cita

Messaggio di darioc » 17/02/2015, 15:29

Tsar ha scritto:
darioc ha scritto:Per il resto sono le varietà originarie dell'America centrale. Aggiungerò bacopa e sagittariA.
Non proprio originarie di quelle parti ma si trovano anche lì e si adattano alla tua acqua, quindi va bene. Ottima anche la scelta dei pesci e delle nuove piante da aggiungere. ;)
Scusa a parte le piante che ho detto che voglio levare e l'hydrocotile (mi hanno detto che è adattabilissima) da dove vengono?
Tsar ha scritto: Tornando alla chimica... c'è un altro valore di cui mi sono reso conto adesso e che non torna: la conducibilità a poco meno di 600 μS/cm è stranissima con quei valori di KH e GH. Sicuro che il conduttivimetro non sia fuori taratura?
Lho tarato un paio di mesi fa quando lo ho preso con l'acqua minerale e in realtà era già tarato . Con l'acqua di rubinetto segna ora e segnava allora circa 500. Che valori ti aspettavi?
Ultima modifica di darioc il 17/02/2015, 21:52, modificato 1 volta in totale.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti