Le mie piante

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Bloccato
Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Le mie piante

Messaggio di Simo63 » 02/01/2014, 15:08

Sicuramente verrebbe fuori una "chiaccherata" interessante.
Tornando in topic, che ne pensate delle foto? Scusate per la qualità
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Le mie piante

Messaggio di Rox » 02/01/2014, 17:00

Simo63 ha scritto:oggi ho notato questa "nube " sotto il legno, che cos'è ?
Se ti riferisci a quelle bollicine, sembra una normale attività batterica.

Se si trattasse di cianobatteri non starebbero lì, sotto il legno.
A loro piace la luce forte.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Le mie piante

Messaggio di Simo63 » 02/01/2014, 17:26

Mi ero scordato di chiedere: se facendo il test dei nitriti mi rivela quei valori sballati a causa degli stick, di cui non devo tener conto nel caso avessi pesci; la stessa cosa può dirsi dei nitrati? Ovvero, anche i nitrati che ho misurato sono alti, sono dannosi per eventuali pesci ? O sono alti sempre per lo stesso motivo del reagente e quindi un valore fasullo ed ininfluente per la salute dei pesci?
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Le mie piante

Messaggio di Rox » 02/01/2014, 17:36

Simo63 ha scritto:la stessa cosa può dirsi dei nitrati?
I nitrati sono reali. Ce li hai messi apposta, con quegli stick.
Li stai rilevando più alti perché l'iserimento è stato immediato, mentre le piante impiegheranno un po' ad assorbirli.

Non so che valore stai rilevando, ma pochissimi pesci hanno problemi di salute causati dai nitrati.
Devi proprio arrivare a valori indecenti, ma non credo sia il tuo caso.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Le mie piante

Messaggio di Simo63 » 02/01/2014, 17:53

Il reagente mi dava un valore intorno ai 75mg/l , oggi riprovo e aggiorno. Forse avrei dovuto inserirli un po' alla volta, speriamo le piante ne assorbano un bel po'
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Le mie piante

Messaggio di gibogi » 02/01/2014, 19:09

Simo63 ha scritto:Inoltre oggi ho notato questa "nube " sotto il legno, che cos'è ?
Credo sia una muffa
Simo63 ha scritto:Delle foto che mi dite ? È proprio sotto ad una zona d'ombra creata dal legno, è un fungo o l'inizio di qualcosa di molto peggio?
visto che è bianco trasparente, penso non siano cianobatteri.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Le mie piante

Messaggio di Simo63 » 04/01/2014, 1:25

Aggiorno la situazione: ho effettuato il test dei nitrati, siamo sempre alti, dai 75 mg/ l in su e la cosa mi preoccupa per un eventuale esplosione algale. Forse dovrei preoccuparmi di più sul fatto che non siano stati assorbiti dalle piante dato che in questi due rilevamenti non ci sono state differenze; non so che pensare e nel caso se fare qualcosa o meno, che ne dite ?
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Le mie piante

Messaggio di Rox » 04/01/2014, 1:37

Simo63 ha scritto:non so che pensare e nel caso se fare qualcosa o meno, che ne dite?
Stai tranquillo, non c'è nessun problema.
I nitrati non aumentano, nonostante i bastoncini si stiano sciogliendo.
Significa che le piante si sono svegliate. Ora potrai cominciare a moltiplicarle, quando sarà ora di potare.

Io sono stato più di due anni, con i nitrati a 70: alghe solo sui legni, perché facevo di tutto per farle formare... e non ci riuscivo. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Le mie piante

Messaggio di Simo63 » 04/01/2014, 1:55

La limnophila avrebbe già bisogno di una potatura, è tutta curva sul pelo dell'acqua. Le sue parti basse sono tendenti al giallo, ma le ramificazioni sono belle verdi, mi sembra di capire assenza di potassio.
I valori alti mi sconvolgono più che altro perché a breve vorrei essere in grado di poter inserire gradualmente qualche boraras, ma non vorrei farle morire a causa degli inquinanti ( anche se so che sono leggende metropolitane come dite, però sopra i 60 mg mi sembrano altini i nitrati )
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Le mie piante

Messaggio di gibogi » 04/01/2014, 9:39

Adesso le piante inizieranno a crescere e ad abbassarti i nitrati (se non vai in carenza di qualche elemento potassio in primis), puoi pensare di potare la Limnphila e ripiantare le potature.
Io credo che nel giro di pochi giorni, quei nitrati li diminuiranno, inoltre 60 mg/lt sono si altini, ma non preoccupanti.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BGM e 6 ospiti