Ma come diavolo fate...

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Ma come diavolo fate...

Messaggio di darioc » 21/07/2015, 23:46

...a tenere quei giardinetti acquatici? ~x( ~x( ~x(
Il mio problema è la potatura. Le piante riesco a farle crescere anche bene, ma ogni volta che devo potare divento matto. Ci impiego minimo un paio di ore. Risultato non poto mai E la mia vasca è sempre una selva. Le piante sono tutte a galla con la base pure speso sfilata da terra. E il bello è che GiuseppeA mi ha detto che lui impiega un quarto d'ora...
Voi quanto tempo impiegate per portare? E che metodo usate per non diventare pazzi? Io ogni volta divento matto col manado...
Faccio così: districo gli steli e li taglio uno alla volta a zero fino ad aver tagliato tutto il cespuglio. Districo uno stelo dalla matassa e lo taglio intendo. Metto gli steli in una pentola con l'acqua. Poi da quella prendo gli steli ed uno alla volta li poto e li ripianto. Butto la parte bassa in un'altra pentola. Per ripiantare divento matto. Uso una pinzetta. Forse lo strato è troppo sottile, ne aggiungerò ancora. Comunque per districare tutto e ripiantare divento matto. Pensavo che fosse perché lascio crescere troppo le piante in superficie ma ho visto che anche cuttlebone le lascia crescere ed ho visto che se poto quando sono ancora corte non cambia molto. Qualche suggerimento?
Voi che procedimento impiegate?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Eagle
Ex-moderatore
Messaggi: 2530
Iscritto il: 03/02/15, 21:24

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di Eagle » 21/07/2015, 23:53

Io da quando ho tolto le piante a crescita veloce non poto mai ;) ... Al massimo stacco le nuove piantine dalle foglie dei Microsorum. A crescita veloce ho messo Limnobium e Lemna, una volta al mese mi ci andranno 10 minuti lordi per sistemare, tolgo un pò di Lemna con un retino, alzo le piantine di Limnobium, taglio le radici, le getto e ributto tutto in vasca. :D
Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all’acquario, e sull’altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo! (Konrad Lorenz)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6857
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di darioc » 21/07/2015, 23:57

Eagle ha scritto:Io da quando ho tolto le piante a crescita veloce non poto mai ;) ... Al massimo stacco le nuove piantine dalle foglie dei Microsorum. A crescita veloce ho messo Limnobium e Lemna, una volta al mese mi ci andranno 10 minuti lordi per sistemare, tolgo un pò di Lemna con un retino, alzo le piantine di Limnobium, taglio le radici, le getto e ributto tutto in vasca. :D
Il che vuol dire che diventati matto pure tu, giusto? x_x
A questa soluzione ci ho pensato più di una volta. La ho quasi adottata in una vasca. Però devo dire che se riesco a risolvere per la potatura preferirei di gran lunga un bel muro di piante a stelo..
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3592
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di ersergio » 22/07/2015, 0:00

Questo post Dario mi interessa parecchio, perchè io sono nella tua identica situazione ~x(
Il mio problema non è il manado,visto che ne ho uno strato di almeno 8 cm,ma il fatto di avere una vegetazione forse esagerata e quando metto le mani in vasca....due ore!!!
Poi ho anche un legno direi enorme,che non mi aiuta affatto....gira e gira lo getto dal balcone....
Dai fatevi sotto con le dritte... Vai Giuseppe dicci sto trucco... voglio impiegare anch'io un quarto d'ora per potare :D
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Eagle
Ex-moderatore
Messaggi: 2530
Iscritto il: 03/02/15, 21:24

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di Eagle » 22/07/2015, 0:36

darioc ha scritto:
Eagle ha scritto:Io da quando ho tolto le piante a crescita veloce non poto mai ;) ... Al massimo stacco le nuove piantine dalle foglie dei Microsorum. A crescita veloce ho messo Limnobium e Lemna, una volta al mese mi ci andranno 10 minuti lordi per sistemare, tolgo un pò di Lemna con un retino, alzo le piantine di Limnobium, taglio le radici, le getto e ributto tutto in vasca. :D
Il che vuol dire che diventati matto pure tu, giusto? x_x
A questa soluzione ci ho pensato più di una volta. La ho quasi adottata in una vasca. Però devo dire che se riesco a risolvere per la potatura preferirei di gran lunga un bel muro di piante a stelo..
Proprio matto no ma la Limnophila cresceva troppo, l'Egeria, in un'altra vasca cresceva dove non volevo... E ho tutti fondi inerti e non ho mai fertilizzato.
Ora 5 cubi, con limnobium e lemna, mi portano via al massimo 10 minuti in tutto. ;)

Pensa, mi trovo così bene che sto pensando di allestire un cubo senza filtro, con solo rocce laviche, anubias nana, limnobium e lemna. :D
Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all’acquario, e sull’altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo! (Konrad Lorenz)

Avatar utente
Mytaras
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 08/03/15, 12:37

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di Mytaras » 22/07/2015, 2:28

Anche io esco pazzo con le potature.

Dopo due tre giorni la Ceratophyllum cresce di almento trenta centimetri se non di più. Se aspetto una settimana diventa un caos. Prendo le piante e le taglio a tre quarti dell'altezza della colonna. La parte tagliata la divido in due e la ripianto ma vedo che la parte che è rimasta in acquario è quasi senza più foglie. Andrebbe sostituita. Quindi mi cambia anche la disposizione delle piante a meno che non levo quella vecchia e ripianto nello stesso punto quella nuova.

Anche la Hygrophyla Polysperma non scherza. Cresce con una velocità spaventosa.

È un impegno costante che se diminuisse non mi dispiacerebbe affatto.

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8901
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di GiuseppeA » 22/07/2015, 7:34

Permesso che non bado troppo all'estetica io faccio così:

Mezza vasca alla settimana per evitare blocchi, taglio tutto rasoterra. Recupero gli steli e poi "allungo" sul tavolo (ovviamente isolato dall'acqua con cellophane) dove poi li accorcio. Poi ripianto le parti alte a caso, mai nella stessa posizione. In pratica ogni volta cambio layout. Questo per le piante a stelo.

Per la Staurogyne invece la sfoltisco e ripianto a fianco, questa però per farla stare giù nell'akadama ci devo smadonnare un po'.

Mezz'ora al massimo ed ho finito :D
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di Jovy1985 » 22/07/2015, 7:43

Pensare di potare tutta la vasca in un colpo solo è concettualmente sbagliato secondo me.

Meglio fare come Giuseppe, ovvero potare una porzione per volta!
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3592
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di ersergio » 22/07/2015, 7:55

Jovy1985 ha scritto:Pensare di potare tutta la vasca in un colpo solo è concettualmente sbagliato secondo me.

Meglio fare come Giuseppe, ovvero potare una porzione per volta!
Anche io poto una porzione per volta e come Giuseppe,taglio rasoterra e ripianto gli apici....ma magari impiegassi mezz'ora come lui...
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8901
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Ma come diavolo fate...

Messaggio di GiuseppeA » 22/07/2015, 7:58

ersergio ha scritto:
Jovy1985 ha scritto:Pensare di potare tutta la vasca in un colpo solo è concettualmente sbagliato secondo me.

Meglio fare come Giuseppe, ovvero potare una porzione per volta!
Anche io poto una porzione per volta e come Giuseppe,taglio rasoterra e ripianto gli apici....ma magari impiegassi mezz'ora come lui...
Di vede che sei delicato =))
Io ci vado giù pesante senza farmi problemi :ymdevil:
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: riccio1907 e 4 ospiti