pearling o altro?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, Nijk, For

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di enkuz » 26/03/2014, 13:56

A me sembra di capire che il problema maggiore era dovuto alla conducibilità elevatissima... secondo me l'importante era (oppure è) abbassare questa su livelli medi (500 µS?).

Le alghe, se sono così minime, non le toccherei... (a meno che si tratti di cianobatteri, allora quello è una altro discorso).

Forse rox ti consigliava quelle procedure in modo preventivo, per non agevolare un'eventuale ''forte proliferazione algale'' nel giro di poco tempo visto che avevi quelle nuove alghe in vasca.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Rox » 26/03/2014, 19:58

Piper ha scritto:mi sembra tu mi stia consigliando una strategia di attacco per risolvere un infestazione di alghe, che francamente non rilevo visivamente
Perché tu guardi solo le alghe sul vetro, oppure sul fondo.
Verso quelle, il mio atteggiamento è "chissenefrega". ;)

Nella mia esperienza, mi sono abituato a preoccuparmi delle alghe quando attaccano le piante; quelle sì, che mi danno fastidio.
Se vuoi, con calma, possiamo fare una chiacchierata sul perché, ma per adesso resto sul tuo caso.

Ora... mi posso certamente sbagliare, ma dalle foto che ci mostri mi sembra di vedere i primi accenni di attacco alle piante, sia sulla Crypto, sia sulla Blyxia, sia sulla Rotala (il caso più preoccupante).

Secondo me, le piante sono temporaneamente bloccate, perché costrette a riadattarsi a condizioni mutate (in meglio, ma comunque mutate).
Finché non superi questa fase temporanea, vorrei che quegli accenni restassero tali, senza trasformarsi in un'invasione.
Le alghe si adattano immediatamente, le piante no.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Piper
star3
Messaggi: 559
Iscritto il: 27/02/14, 15:01
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Piper » 26/03/2014, 21:39

ok rox, adesso ho capito il tuo ragionamento.

stasera avevo conducibilità 660, ancora in discesa.
ritieni comunque sia meglio prima stoppare le alghe piuttosto che raggiungere i 500 e ricominciare a fertilizzare?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Rox » 26/03/2014, 23:28

Piper ha scritto: conducibilità 660, ancora in discesa
660 µS vanno benissimo, anche perché abbiamo ragione di credere che in gran parte sia potassio.
Lascia stare la conducibilità. Adesso non è più un problema.

Interrompi quei maledetti cambi d'acqua. Ne hai fatti anche troppi, ma soprattutto troppo in fretta.
Stai ammazzando batteri a palate, aprendo un'autostrada ad alghe e cianobatteri.

Tutto quello che devi fare è ridurre il fotoperiodo e aspettare che il sistema si stabilizzi su un nuovo equilibrio.
Forse dovrai fertilizzare un po', visto che hai buttato via tutto, ma riprendi a dosi ridottissime.
Quasi quasi... spegnerei la luce per un paio di giorni... decidi tu, che hai la situazione lì davanti.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Piper
star3
Messaggi: 559
Iscritto il: 27/02/14, 15:01
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Piper » 26/03/2014, 23:47

va bene.

allora mi faccio sicuro un giorno a luci spente, poi riparto da 4 ore di fotoperiodo e dopo altri 2/3 giorni alzo piano piano il foto periodo.

la fertilizzazione la ricomincio alla riaccensione delle luci o quando rialzo le ore di luce?

p.s. la CO2 la erogo anche in questi giorni di luce ridotta, giusto?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Rox » 27/03/2014, 0:45

Piper ha scritto:dopo altri 2/3 giorni alzo piano piano il foto periodo.
In genere si aumenta di mezz'ora la settimana.
In giro potresti leggere di qualcuno che consiglia un quarto d'ora, ma l'ho sempre ritenuta un'esagerazione.
Piper ha scritto:la fertilizzazione la ricomincio alla riaccensione delle luci
Le piante assorbono di giorno e crescono di notte.
Se le tieni al buio, cresceranno con quello che hanno già assorbito prima, ma questo ti trarrà in inganno.
Tu vedi che sono cresciute e pensi di dover fertilizzare...
Invece no!...
È ancora tutto lì, nell'acqua. E' con la luce che i nutrienti si consumano.

Quindi, i tuoi dosaggi devono essere:
- Azzerati con il buio.
- Ridottissimi con 4 ore.
- Un po' più alti quando arrivi a 6-7.
- A regime sopra le 8 ore.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Piper
star3
Messaggi: 559
Iscritto il: 27/02/14, 15:01
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Piper » 28/03/2014, 16:35

allora.

dopo quasi 48 ore di buio ho riacceso le luci.
ho misurato la conducibilità che risulta essere di 672, ed essendo passate 48 ore quasi dal rilevamento dei 660 credo sia un buon valore.

ho inserito 2 ml di potassio, per cominciare a fertilizzare un minimo. le piante sembrano stare bene, solo la sessiliflora l'ho trovata con gli steli un pò flosci ma confido che con la luce di nuovo accesa ripartirà a mille come suo solito.
il potassio l'ho inserito tramite siringa nel vano pompa, è il metodo migliore o lo devo mettere direttamente in vasca?

dopo quanto devo ricontrollare la conducibilità per vedere se questi 2 ml di potassio sono stati consumati? vedo domani alla riaccensione delle luci?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Rox » 28/03/2014, 18:55

Io non aggiungerei nulla, finché le piante non ripartono in modo visibile.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
bonby
star3
Messaggi: 46
Iscritto il: 27/03/14, 15:40
Profilo Completo
Contatta:

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di bonby » 29/03/2014, 18:38

Ciao, come procedono le alghe? Perchè ho notato nella mia vasca il tuo stesso problema. Dopo qualche ora di luce accesa, dove passano gli ancistrus si alzano bollicine. E la sabbia bianca ultimamente non è poi così tanto bianca..

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4884
Iscritto il: 19/10/13, 9:20
Profilo Completo

Re: pearling o altro?

  • Cita

Messaggio di Uthopya » 29/03/2014, 18:58

marco.bruschi apri un Topic nuovo tutto tuo in cui ti possono essere dati tutti i consigli del caso, qua si rischierebbe di mischiare le indicazioni utili per te e con quelle utili per l'utente che ha aperto il Topic ;)
Se possibile allega pure qualche foto :-bd
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti