Piante acquatiche ITALIANE

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, Nijk, For

Rispondi
Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 28/03/2016, 14:06

nikoleo1234 ha scritto:In italia so che è presente anche l' Hottonia palustris, però magari mi sbaglio
E' una specie protetta!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1195
Iscritto il: 23/03/15, 2:02
Profilo Completo

Re: Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di cqrflf » 28/03/2016, 14:16

Dove troviamo la lista delle specie protette ?
Viene correntemente venduta dal negozio Water Plants Italy.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1195
Iscritto il: 23/03/15, 2:02
Profilo Completo

Re: Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di cqrflf » 28/03/2016, 14:38

cqrflf ha scritto:
nikoleo1234 ha scritto:In italia so che è presente anche l' Hottononia Palustris, però magari mi sbaglio
Si è vero ma secondo me mal si adatta come pianta d'acquario, la Hottonia tende a raggiungere subito la superficie e stabilirsi fuori dove si sviluppa normalmente.
Ho delle foto che rendono l'idea di una pianta striminzita non contenta di rimanere sommersa.
Ritiro quello che ho detto l'avevo confusa con l'Hippuris vulgaris.
L'Hottonia è una bellissima pianta.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
nikoleo1234
star3
Messaggi: 1753
Iscritto il: 14/01/16, 19:20
Profilo Completo

Re: Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di nikoleo1234 » 28/03/2016, 15:54

Io l'hottonia la ho in vasca, cresce anche molto bene! Ha delle foglie che sembrano fiocchi di neve al microscopio, però me la hanno venduta tranquillamente in negozio

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 29/03/2016, 9:58

cqrflf ha scritto:Dove troviamo la lista delle specie protette ?
Viene correntemente venduta dal negozio Water Plants Italy.
E' protetta, ma se viene presa dai vivai non ci sono problemi,
ne è vietata la raccolta in natura!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 29/08/2016, 19:46

Credo che le due specie di Najas italiane siano sgradite ai Pethia conchonius, soprattuto la marina che è tipo pungitopo!!! :ymdevil:
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1195
Iscritto il: 23/03/15, 2:02
Profilo Completo

Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di cqrflf » 16/04/2018, 18:16

@Jack of all trades
Salve, riprendo questa vecchia discussione; se dovessi andare a fare una gita al lago di Garda in questa stagione, dove mi consigliereste di andare per non perdere tempo a cercare lungo centinaia di chilometri di coste tenendo conto che avrei massimo mezza giornata per fare tutto e tornare indietro a Torino ? Per andare al Garda da Torino passando da Milano impiegherei come minimo 4 ore, quindi 4 a tornare.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
For
Moderatore Globale
Messaggi: 4138
Iscritto il: 06/02/16, 1:44
Profilo Completo

Piante acquatiche ITALIANE

  • Cita

Messaggio di For » 16/04/2018, 20:46

cqrflf ha scritto: @Jack of all trades
Salve, riprendo questa vecchia discussione; se dovessi andare a fare una gita al lago di Garda in questa stagione, dove mi consigliereste di andare per non perdere tempo a cercare lungo centinaia di chilometri di coste tenendo conto che avrei massimo mezza giornata per fare tutto e tornare indietro a Torino ? Per andare al Garda da Torino passando da Milano impiegherei come minimo 4 ore, quindi 4 a tornare.
Come varietà di piante idrofile (cioè che radicano e vivono sott'acqua) io ti consiglierei l'alto corso del Mincio. So che ci dovresti aggiungere 20 min di viaggio dal la sponda sud del Lago di Garda ma probabilmente ne varrebbe la pena. Nella parte nord del lago non troveresti quasi nulla a causa delle acque fredde e del fondo ghiaioso. Nella parte sud rischi di trovare solo dell'Egeria e poco altro.
Se vuoi approfondire ti mando qualche "location" lungo il Mincio
Da piccolo avevo un acquario, ma nonostante cambiassi l'acqua tutti i giorni i criceti continuavano a morire 8-|

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Giordano81, Ketto e 2 ospiti