Piante che si disfano. ....

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di pantera » 14/12/2015, 11:05

Evidentemente alcune piante patiscono il sodio più di altre

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4634
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di Nijk » 14/12/2015, 11:41

Raffaella, se hai luce a sufficienza e acqua dolce, non ti resta che valutare fertilizzazione e CO2, non a caso queste situazioni capitano molto spesso in fase di start, quando si tende ad essere fin troppo parsimoniosi in questo senso.
Magari risolvi semplicemente cominciando a fertilizzare anche in colonna :-?

Sulla questione temperatura è vero che 26° sono gestibili, ma è vero anche che in fase di adattamento uno scarto eccessivamente ampio delle condizioni vegetative, a cui ad esempio possono essere soggette le piante prese dal lago, può dare problemi.
raffaella150 ha scritto: Ora..... passi la faccenda del sale, ma quanto ce ne sarà mai visto che le piante terrestri non lo accusano minimamente?
Quanto può influire su questo aspetto il substrato al cocco dell'Ikea che hai utilizzato e quanto sale hai in acqua non lo sappiamo.
Che io sappia il sale generalmente per le piante acquatiche equivale ad un "veleno", tuttavia ce ne sono alcune che tollerano bene determinate, seppur sempre minime, quantità, e alcune delle piante con le quali hai avuto problemi non dovrebbero patire particolarmente una concentrazione accettabile.
Per toglierti questo dubbio potresti provare a far adattare in un contenitore a parte alcuni steli, vedere cosa succede, e poi magari solo in un secondo momento inserirli nella vasca che stai allestendo.

Saluti
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di raffaella150 » 14/12/2015, 12:14

e per quanto riguarda il substrato? no cazzata.....anche l'altro paludario ha dentro solo terra fertilizzata e le piante non hanno scocciato.......o almeno l'han fatto solo per pochissimo tempo.....

cmq per il momento rimetterö solo quelle che paiono reggere bene.....inoltre l'eichhornia sta diventando un mostro....non penso di avere ammoniaca dentro visto un pH pressoche inchiodato a 7 spaccato.....per le altre aspetterö

cmq, tu dici la differenza di temperatura dal lago al paludario .....io rispondo.....xke è cosi determinante in una vasca e non nell'altra che ha la stessa temperatura?
hanno entrambe l'elodea......in una cresce e nell'altra muore, stesso substrato, stessa acqua (anzi in questa nuova, l'acqua è al 90% LAGO) stessa temperatura, stesse luci in proporzione......stesse piante dentro......

capisci? io faccio un raffronto delle due vasche e non ne vengo a capo.....ora nel 110litri ho messo solo piante del lago, quando il cerato crescerà, leverö la polysperma, l'unica intrusa sarà la salvinia e basta.....
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4634
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di Nijk » 14/12/2015, 12:25

raffaella150 ha scritto:e per quanto riguarda il substrato? no cazzata.....anche l'altro paludario ha dentro solo terra fertilizzata
Nell'altro paludario non fertilizzi in colonna?
Io mi limito a considerare quello che stai avviando adesso e le informazioni che hai postato, e in questo caso specifico per esempio l'Egeria (che si sfalda) del substrato fertilizzato non se ne fa nulla a differenza dell'Echinodorus (che infatti non si sfalda).
raffaella150 ha scritto:cmq, tu dici la differenza di temperatura dal lago al paludario .....io rispondo.....xke è cosi determinante in una vasca e non nell'altra che ha la stessa temperatura?
Perché forse in una parliamo di piante già adattate e che reggono determinate temperature costanti, e nell'altra invece parliamo di piante che devono passare ancora la "fase delicata" e riadattarsi a condizioni diverse, ritrovandosi a subire (siamo a dicembre), oltre ad una inevitabile variazione di tutti gli altri valori dell'acqua anche un escursione termica notevole, che probabilmente sarà di oltre 20°, da un giorno all'altro.
raffaella150 ha scritto:cmq per il momento rimetterö solo quelle che paiono reggere bene.....inoltre l'eichhornia sta diventando un mostro....non penso di avere ammoniaca dentro visto un pH pressoche inchiodato a 7 spaccato.....per le altre aspetterö
Mi sembrava stessimo parlando di sale rilasciato dal substrato, non di ammoniaca, avrò capito male ...
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di darioc » 14/12/2015, 13:19

pippove ha scritto:È un mistero anche per me.
Considera la najas guadalupensis che solitamente cresce per dispetto si era completamente annerita e marciva.
Era rimasto un Pezzetto sotto una radice non più lungo di 5 cm e da quello pian piano sto rinfoltendo.
Ma si era sciolta quasi tutta ed il perché non l'abbiamo mai capito.
Pippo, sta succedendo anche a me in questi giorni...
Per caso la pianta un giorno stava bene e il giorno dopo era grigetta traslucide si spappolava a sfiorarla? :-?

Sinceramente io penso proprio di aver capito cosa è... Sono quasi sicuro che sia un fungo o un batterio di qualche tipo, tipo quello che colpisce le Anubias... Ho vari motivi per pensarlo. In primo luogo si trasmette per contatto... se un frammento marcio si deposita su una pianta poi anche la pianta sana inizia a sviluppare il marciume nel punto di contatto. Per fortuna il contagio non è poi così automatico, avviene solo se la pianta è debilitata, ma piante appena inserite lo sono.

Poi anche il modo in cui si propaga nei tessuti mi fa pensare ad un fungo...

So anche chi me lo ha portato in vasca... Un ninphoides taiwan. Appena arrivato è marito quasi completamente. Lo ho recuperato per miracolo. E il marciume era identico a quello che noto ancora adesso, dopo molti mesi.

Miseria Pippo... Tu avevi delle piante mie... #-o
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di Uthopya » 14/12/2015, 14:38

raffaella150 ha scritto:in una cresce e nell'altra muore, stesso substrato, stessa acqua (anzi in questa nuova, l'acqua è al 90% LAGO)
E se fosse proprio questa la causa visto che nel lago hai segnalato una presenza infestante di "Cerato"?
Introducendo quel quantitativo hai introdotto anche in proporzione un quantitativo enorme di allelochimici e il "Cerato" con l'Egeria fanno letteralmente a cazzotti b-(
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di darioc » 14/12/2015, 14:46

Bella idea. :-bd
Mi sa che ha ragione Pietro. ..
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di raffaella150 » 14/12/2015, 15:39

utopya.....x l'egeria forse....ma x la polysperma? ha convissuto 10mesi col cerato, crescendo entrambe a dismisura.....non si son mai picchiate e stavano veramente foglia a foglia......poi ho tolto io il cerato x metterlo fuori......

cmq riassumiamo:

1) substrato vasca 110litri : terra non setacciata, cocco usurato (senza sale), ghiaino di quarzo

2) substrato vasca 200litri: terra setacciata, cocco nuovo, ghiaino sintetico inerte colorato specifico x acquari

3) piante vasca 110litri: polysperma (infestante), egeria (infestante), Cabomba (medie), iris lago (sta bene), carex lago (sta bene), elodea lago (fa radici e cresce)

4) piante vasca 200litri: polysperma (che marcisce), egeria (che marcisce) , Cabomba (in vita) echinodorus (in crescita lenta), eichhornia (in crescita rapida), elodea lago (che marcisce)

5) no CO2 in entrambe

6) no fertilizzazione in entrambe

7) elodea ......presa dal lago e buttata LO STESSO GIORNO in entrambe le vasche....nel 110 sta bene nel 200 crepa

8) vasca 110litri: sempre stata 100% piovana ma solo di recente sto rimpinguando i batteri e da 3 gg è 50%acqua lago 50% piovana

9) vasca 200litri: all'inizio 100% acqua piovana e pochi litri acqua di casa, piante che resistevano poco, soprattutto l'egeria che si staccava (sicuramente la mancanza di luce) successivamente x levare il sale ho iniziato i cambi, i primi 100litri SOLO lago, dal 120 in poi 50% lago e 50% osmosi.....cambio 20 litri al giorno, xke con poche piante temo ammoniaca.....

10) temperatura, la stessa in entrambe le vasche 26/27gradi

11) luci migliorate nel 200litri 180watt a 30cm dall'acqua SENZA (NADA DE NADA) galleggianti------ luci buone nel 110litri 42watt a 5cm dall'acqua CON salvinia galleggianti + luce solare a NORD

capite che se metto tutte le note in fila ci sta qualcosa legato al substrato......e alla parte superficiale....o è il sale......o è il ghiaino...... xke se piglio la polysperma e la faccio galleggiare anche senza lasciarle toccare la superficie,,,,,,,,CRESCE......
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Piante che si disfano. ....

Messaggio di raffaella150 » 14/12/2015, 15:44

p.s. non posso fare CO2 xke ho finito il bicarbonato e qua NON SI TROVA, sta solo in farmacia a 24euro al kg.........e col cavolo che spendo quei soldi....... aspetto a scendere in italia.....
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti