piante sofferenti

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
saviola
star3
Messaggi: 1016
Iscritto il: 10/05/15, 23:38

Re: piante sofferenti

Messaggio di saviola » 10/06/2015, 6:47

Possono bastare?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
saviola
star3
Messaggi: 1016
Iscritto il: 10/05/15, 23:38

Re: piante sofferenti

Messaggio di saviola » 10/06/2015, 6:49

Rox ha scritto:
darioc ha scritto:Hai avuto una carenza di ferro.
Se non avessi visto quel GH 15, io avrei detto magnesio.

Comunque, a differenza di Darioc non sono convinto che sia finita... :-? Speriamo che abbia ragione lui.
Ciao. Quindi come potrei risolvere?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: piante sofferenti

Messaggio di Rox » 10/06/2015, 13:10

saviola ha scritto:Quindi come potrei risolvere?
Un po' di ferro ce lo metterei senz'altro, ma quei sintomi mostrano una carenza di magnesio troppo evidente, per escluderla basandosi sul GH.

Potrebbe essere una tolleranza del test, un errore di misura, una cattiva conservazione del flacone... oppure una presenza di sali di calcio non rilevati dal KH, ad esempio cloruri.
Un'aggiunta di magnesio la farei comunque, tanto non fa danni se va in eccesso.

Poi, tra una settimana o più, fotografa le piante dalla stessa angolazione, così puoi fare un confronto.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
saviola
star3
Messaggi: 1016
Iscritto il: 10/05/15, 23:38

Re: piante sofferenti

Messaggio di saviola » 10/06/2015, 13:47

Rox ha scritto:
saviola ha scritto:Quindi come potrei risolvere?
Un po' di ferro ce lo metterei senz'altro, ma quei sintomi mostrano una carenza di magnesio troppo evidente, per escluderla basandosi sul GH.

Potrebbe essere una tolleranza del test, un errore di misura, una cattiva conservazione del flacone... oppure una presenza di sali di calcio non rilevati dal KH, ad esempio cloruri.
Un'aggiunta di magnesio la farei comunque, tanto non fa danni se va in eccesso.

Poi, tra una settimana o più, fotografa le piante dalla stessa angolazione, così puoi fare un confronto.
Grazie per la risposta. Aggiungo magnesio e ferro ma in che quantita? Sempre con il metodo e dosi consigliate? Come fai a capire cosa manca alle mie piante? Grazie

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: piante sofferenti

Messaggio di darioc » 10/06/2015, 16:56

saviola ha scritto:
Rox ha scritto:
saviola ha scritto:Quindi come potrei risolvere?
Un po' di ferro ce lo metterei senz'altro, ma quei sintomi mostrano una carenza di magnesio troppo evidente, per escluderla basandosi sul GH.

Potrebbe essere una tolleranza del test, un errore di misura, una cattiva conservazione del flacone... oppure una presenza di sali di calcio non rilevati dal KH, ad esempio cloruri.
Un'aggiunta di magnesio la farei comunque, tanto non fa danni se va in eccesso.

Poi, tra una settimana o più, fotografa le piante dalla stessa angolazione, così puoi fare un confronto.
Grazie per la risposta. Aggiungo magnesio e ferro ma in che quantita? Sempre con il metodo e dosi consigliate? Come fai a capire cosa manca alle mie piante? Grazie
Ferro fino al l'arrossamento, magnesio io direi di portare il GH ad uno o forse anche due punti più di ora(senti Rox per decidere quanti, il GH è già alto ora :-? ). In questo modo sarai sicuro che ci sia abbastanza magnesio e starai tranquillo per un bel po. :-bd
Rox ha scritto:quei sintomi mostrano una carenza di magnesio troppo evidente, per escluderla basandosi sul GH.
Scusa Rox, non ho ben capito... :-\
In base a quali sintomi dici che manca magnesio? :-\ :-\
Ti dico cosa ho notato io così mi correggi più facilmente.
Ho guardato la Ludwigia e l'Hygrophila. L'unico che potrebbe forse farmi pensare al magnesio è l'echinodorus anche se mi pareva che la manifestasse diversamente. Comunque non sono bravo (per non dire praticamente incapace) ad interpretare i sintomi su quella pianta....
Io ho notato un colore alterato (scuro e traslucido) su alcune foglie di ludwigia ma mi pare che quelle nuove siano a posto.
Sulla hygrophila ho notato che le foglie apicali sono accartocciate.
Cosa mi è sfuggito? Le foglie più basse di hygrophila un po rovinate?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
saviola
star3
Messaggi: 1016
Iscritto il: 10/05/15, 23:38

Re: piante sofferenti

Messaggio di saviola » 10/06/2015, 17:22

Grazie per la risposta. Aggiungo magnesio e ferro ma in che quantita? Sempre con il metodo e dosi consigliate? Come fai a capire cosa manca alle mie piante? Grazie[/quote]
Ferro fino al l'arrossamento, magnesio io direi di portare il GH ad uno o forse anche due punti più di ora(senti Rox per decidere quanti, il GH è già alto ora :-? ). In questo modo sarai sicuro che ci sia abbastanza magnesio e starai tranquillo per un bel po. :-bd
Rox ha scritto:quei sintomi mostrano una carenza di magnesio troppo evidente, per escluderla basandosi sul GH.
Scusa Rox, non ho ben capito... :-\
In base a quali sintomi dici che manca magnesio? :-\ :-\
Ti dico cosa ho notato io così mi correggi più facilmente.
Ho guardato la Ludwigia e l'Hygrophila. L'unico che potrebbe forse farmi pensare al magnesio è l'echinodorus anche se mi pareva che la manifestasse diversamente. Comunque non sono bravo (per non dire praticamente incapace) ad interpretare i sintomi su quella pianta....
Io ho notato un colore alterato (scuro e traslucido) su alcune foglie di ludwigia ma mi pare che quelle nuove siano a posto.
Sulla hygrophila ho notato che le foglie apicali sono accartocciate.
Cosa mi è sfuggito? Le foglie più basse di hygrophila un po rovinate?[/quote]

Si sono un po accartocciate

Avatar utente
saviola
star3
Messaggi: 1016
Iscritto il: 10/05/15, 23:38

Re: piante sofferenti

Messaggio di saviola » 11/06/2015, 10:30

Aggiunti 5 ml di ferro e 10 di magnesio

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: piante sofferenti

Messaggio di darioc » 11/06/2015, 10:37

saviola ha scritto:Aggiunti 5 ml di ferro
[-x Dai un ml alla volta fino al l'arrossamento. Poi casomai ci dici quanto hai dato.
Ti prendi due bicchieri di plastica bianchi e ne riempi uno con acqua dell'acquario (chiamiamolo b1). Poi dai un ml. Dopo una decina di minuti riempi l'altro bicchiere (b2) e lo confronti con b1. Se noti arrossamento ti fermi altrimenti ributti in vasca l'acqua di b2 (conserva b1 fino a quando hai finito) e dai un altro millitro. Ripeti il procedimento fino a quando noti un vago arrossamento in b2 rispetto a b1.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
saviola
star3
Messaggi: 1016
Iscritto il: 10/05/15, 23:38

Re: piante sofferenti

Messaggio di saviola » 11/06/2015, 10:53

Quindi ne ho messo troppo?

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: piante sofferenti

Messaggio di darioc » 11/06/2015, 11:05

saviola ha scritto:Quindi ne ho messo troppo?
Io la tua acqua non la vedo. Dipende. La quantità necessaria a determinare l'arrossamento dipende dalla quantità di ferro che era già presente. Per questo il trucco funziona. ;)
Se veramente era finito probabilmente 5 ml non è troppo. Anzi, forse u po poco. Tu l'acqua la vedi arrossata? Casomai ti può comunque aiutare mettere l'acqua in un contenitore bianco.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite