Piantumazione nel Gravelit

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 7028
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di DxGx » 18/01/2014, 17:40

Un po' di tempo fa ero andato OT in un altro topic e ora eccomi qui per approfondire.

Giusto per provare, ho messo un po' di Gravelit (Wave Master Gravel) sotto al ghiaino inerte, così tanto per, non avevo nessuna necessità di usarlo visto le piante che ho, ma ho voluto sperimentare.

Ho visto subito che il Gravelit è abbastanza grossolano come fondo e infatto ho un po' di difficoltà nel piantare degli steli, nel mio caso di Egeria, ho paura di romperli.

Voi come fate o fareste, avete consigli e suggerimenti?

Grazie :)
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di Jovy1985 » 18/01/2014, 17:52

DxGx ha scritto:ho un po' di difficoltà nel piantare degli steli, nel mio caso di Egeria, ho paura di romperli.

Voi come fate o fareste, avete consigli e suggerimenti?
infila gli steli in un cannolicchio ceramico, un pezzetto di pompa da giardino, un dischetto di terracotta.."piantare" un egeria è una cosa contro natura, nel senso che non ha bisogno di un fondo fertile per crescere e svilupparsi :)
lo si fa solo per estetica

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10246
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di lucazio00 » 18/01/2014, 17:53

Con Hygrophila polysperma e gli Echinodorus non ho problemi, ma con un Ceratophyllum e Cabomba le cose si complicano... :-? Per non parlare di Eleocharis e pratini vari...
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 7028
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di DxGx » 18/01/2014, 17:55

Jovy1985 ha scritto:infila gli steli in un cannolicchio ceramico
Faccio già così, ma devo metterne un po' anche sotto il ghiaino altrimenti le mie bestie me li buttano per aria :-l

Comunque possiamo parlare anche di altre piante in generale, il mio era solo un esempio ;)
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10246
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di lucazio00 » 18/01/2014, 18:14

Non mi fa impazzire come fondo...troppo grossolano il gravelit! Poi ai Corydoras beh lasciamo stare! :D
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di Rox » 18/01/2014, 23:18

DxGx ha scritto:le mie bestie me li buttano per aria :-l
E' questo il problema.
Non è colpa del Master Gravel, che considero un ottima scelta.

Di solito, anche con fondi leggerissimi, basta interrare una maggior porzione dello stelo; dopo qualche giorno la pianta forma radici, poi attecchisce da sola.
Ma se ci sono i Carassi non gli danno il tempo di farlo, nemmeno se il fondo fosse di cemento rapido.
Prova ad incastrarla sotto un legno, o una roccia...
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10246
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di lucazio00 » 19/01/2014, 0:00

I Carassi sono sempre un'incognita in fatto di piante ~x(
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di Jovy1985 » 19/01/2014, 0:06

io ti consiglio, se li trovi ,delle "ciambelle" in ceramica..sono a prova di Carassi (o quasi =)) )

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 7028
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di DxGx » 19/01/2014, 0:17

Ma a parte i carassi, l'egeria e il mio caso specifico, chi di voi usa il gravelit o altro materiale simile non avete difficoltà a piantumare? Faccio fatica anche solo con la pinza a creare il buco per far strada alla pianta.

Comunque non è niente di improponibile, ci vuole solo un po' più di pazienza e impegno, era giusto per sentire anche le esperienze di altri :)
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Piantumazione nel Gravelit

Messaggio di Uthopya » 19/01/2014, 0:29

Mai avuto, ho soltanto provato al tatto... Credo che come hai detto anche tu sia solo un pochino più laboriosa l'operazione di inserimento delle piante ma nulla più. Ovviamente faranno più testo le esperienze dirette di chi lo ha usato ;)

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale.Sandro e 6 ospiti