Possibile allelopatia Lemna minor

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di Tsar » 18/04/2015, 8:18

Ieri stavo dando da mangiare ai Trichogaster chuna nell'acquarietto quando mi sono reso conto di una cosa.. la Lemna minor è letteralmente scomparsa! @-)
Ho un grande cespuglio di Ceratopteris thalictroides, lasciato galleggiante. Potrebbe essere stato lui?
Altre esperienze in merito?
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10245
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di lucazio00 » 18/04/2015, 10:34

Può essere anche competizione alimentare! Crescono velocemente entrambi, ma non escludo anche effetti allelopatici...perchè in natura un tappeto di Lemna è una minaccia per tutte le piante sommerse, ed in natura a causa dei maggiori volumi di acqua e nutrienti, la competizione alimentare pesa molto meno che in acquario.
Quindi non è da escludere anche l'effetto allelopatico, dato che le Lemna sono piante pericolose per le piante sommerse.
Anche perchè l'allelopatia si è sviluppata in milioni di anni non in settimane! ;)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di Rox » 18/04/2015, 22:56

Non mi risulta il caso specifico, ma la Lemna minor è come Fantozzi: le prende da tutti.
Ogni volta che un qualunque scienziato ha studiato l'allelopatia, se ha provato con la Lemna minor... l'ha ammazzata. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
OperAgrafica
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 08/01/15, 19:05

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di OperAgrafica » 20/04/2015, 11:44

Ho la stessa situazione come la tua (Ceratopteris thalictroides galleggiante con la Lemna) e da me a parte che la Ceratopteris sta diventando un albero con fusto spesso e fronde di 50 cm, la Lemna si infiltra proprio fra le sue foglie e cresce un po' meno di quando non c'era l'altra, anche se è sempre lì. Dall'altro lato dell'acquario dove c'è più lemna ho messo da poco una piantina di Ceratopteris e ha più difficoltà a farsi strada fra la Lemna per arrivare a spiegare le sue foglie in superficie. Penso quindi che si tratti di competizione solamente, chi sfrutta meglio la luce cresce a discapito dell'altra. Se nel futuro dovessero esserci variazioni aggiornerò.

Giuseppe

P.S. Tra l'altro, mi ero dimenticato che da un paio di mesi ho inserito in quest'acquario anche il Ceratophyllum demersum e ancora non ho mai cambiato acqua, bisognerà tenere conto di questa variante.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di Rox » 20/04/2015, 15:01

OperAgrafica ha scritto:ho inserito in quest'acquario anche il Ceratophyllum demersum e ancora non ho mai cambiato acqua
... E ce lo dici adesso??? :))
Allelopatia.JPG
Povera Ceratopteris, accusata ingiustamente come Amanda Knox! :ymdevil:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10245
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di lucazio00 » 20/04/2015, 16:14

Rox ha scritto:Non mi risulta il caso specifico, ma la Lemna minor è come Fantozzi: le prende da tutti.
Ogni volta che un qualunque scienziato ha studiato l'allelopatia, se ha provato con la Lemna minor... l'ha ammazzata. ;)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
OperAgrafica
star3
Messaggi: 56
Iscritto il: 08/01/15, 19:05

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di OperAgrafica » 20/04/2015, 19:25

Comunque la mia testimonianza era sulla Lemna minor che resiste anzi ne devo togliere ogni settimana nonostante si trovi nella condizione in cui l'aveva Tsar e in più con il Ceratophyllum demersum da due mesi nella stessa vasca. Mi sembrava perciò strano che la Ceratopteris thalictroides l'avesse potuta debellare.

Giuseppe

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di Tsar » 20/04/2015, 22:04

Grazie per il feedback OperAgrafica!
Sarà semplice competizione alimentare, allora. Mi sembrava solo strano che fosse stata completamente debellata. :-\
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1480
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di cqrflf » 20/04/2015, 22:58

Curioso anche io in campagna ho una vasca in plastica da 500 l di recupero dove ho messo una ninfea l'anno scorso, come ospiti non invitati si sono infilati dei pezzetti di Ceratophyllum e delle onnipresenti Lemna.
In data odierna i pezzetti di Ceratophyllum stanno partendo alla grande già con una temperatura esterna di 13 gradi di giorno e 8 di notte; la lemna sembra non essere ancora esplosa ma di solito cerco di eliminarla prima che ricopra tutta la superficie della vasca.
Tra un mese ti darò la mia conferma anche se posso dirti che sembra non essere comunque in recessione, forse dovuto al fatto che il Cerato non si è ancora espanso a sufficienza.
Ultima modifica di cqrflf il 20/04/2015, 23:05, modificato 1 volta in totale.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1480
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Possibile allelopatia Lemna minor

Messaggio di cqrflf » 20/04/2015, 23:03

P.S.
Sono molto interessato a vedere delle tabelle di compatibilità come quella di sopra magari ancora più estese.
Presto invierò le foto delle mie vasche con i miscugli più improbabili di piante.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alechine, marcello e 5 ospiti