Problema Myriophyllum Mattogrossense

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Rispondi
Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17224
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 16/03/2015, 22:55

Ti dico solo che con lo stick in colonna mi trovo fissi i nitrati a 25 ed i fosfati a 2!
E in vasca ho Bacopa, Limnophila, Rotala e Miryophillum Tuberculatum, queste ultime due non proprio in gran forma.
Second me, lo stick è davvero efficace in questo senso.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28
Profilo Completo

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di niko79 » 16/03/2015, 23:09

Il problema è che io sono sempre oltre i 50!!!!!!!
Infatti non riesco ad inserire pesci nuovi,quelli presenti sono ormai abituati! :(

Avatar utente
Specy
Ex-moderatore
Messaggi: 3866
Iscritto il: 20/10/13, 12:34
Profilo Completo

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di Specy » 16/03/2015, 23:39

Se vuoi utililizzare gli stick da mettere in colonna, una soluzione potrebve essere di scegliere quelli che hanno una maggiore quantità di fosfati e meno nitrati nel tuo caso. Ma secondo me, il Cifo fosforo sarebbe la migliore soluzione.
Non ti preoccupare se lo devi reintegrare spesso, la tua vasca ne vuole in abbondanza, e ti ricordo che i fosfati sono importanti per l'assorbimento di molti elementi tra cui credo anche i nitrati.

Edit : sono con lo smartphone e non posso inserire link ( viene un po difficoltoso), ma se cerchi troverai un mio topic con i vari tipi di stick che abbiamo trovato in commercio.
Questi utenti hanno ringraziato Specy per il messaggio:
niko79 (17/03/2015, 8:32)
Inviato dal mio ZenFone 2 64gb :-h Giuseppe

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28
Profilo Completo

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di niko79 » 17/03/2015, 8:51

Meglio se i fosfati sono a 1-1,5 mg/l ed integrarli meno spesso o a 0,5mg/l ed integrarli più spesso?
Cioè alle piante cambia averne a disposizione tanti,magari con picchi a 2mg/l,piuttosto che averli bassi(non assenti)?
Giuro che è l'ultima domanda fuori OT ;)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17224
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 17/03/2015, 9:09

Se la vasca è matura e stabile, puoi anche dosare di più e più raramente.
Altrimenti, eccessi di fosfati, anche se temporanei possono causare problemi di alghe [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28
Profilo Completo

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di niko79 » 17/03/2015, 9:35

:-bd

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10098
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Problema Myriophyllum Mattogrossense

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 30/03/2015, 10:22

Secondo me hai la durezza ed il pH alti...questo ostacola!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite