Quale carenza nel 120 l?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 27/04/2015, 14:48

Ecco l'Elodea che come l'egeria dovrebbe essere molto utile per identificare la carenza di azoto. Che ne dite?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 27/04/2015, 15:27

Per ora ho pH 7,4. Ho messo 5 gocce di fosforo e 5 gocce di azoto. Ne metto altre 5 domani o stasera visto che quella vasca è "abituata" ad un carico bassissimo (so che probabilmente è prudenza inutile) come consigliato da cuttlebone. Sto anche mettendo il ferro come suggerito da Rox. La Ludwigia da chiari segni di sua carenza.
Così bene o male ci prenderò...
Poi se riesco aggiungo due fasce da elettricista nel venturi così aumento l'efficacia.

Cosa dite dell'Elodea?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8921
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di GiuseppeA » 27/04/2015, 20:11

darioc ha scritto:Cosa dite dell'Elodea?
Ha gli internodi un pò lunghi ma niente di preoccupante..probabilmente sei scarso di azoto ma, come la cugina, per loro non ne basta mai ;)

Riesci a fare una foto dello stelo "sommerso"? Adesso che è a pelo d'acqua prende anche più luce e quindi ti si accorceranno sicuramente ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 28/04/2015, 15:54

Domanda a Rox. Mi hai detto di aggiungere ferro. Pensi che anche l'assottigliamento degli apici di cabomba sia dovuto alla carenza di ferro?
O a cosa?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di Rox » 28/04/2015, 18:35

darioc ha scritto:Pensi che anche l'assottigliamento degli apici di cabomba sia dovuto alla carenza di ferro?
L'assottigliamento dello stelo dipende dal potassio, di solito, ma perché si escludono i due fattori principali:
- il calcio, sempre presente nell'acqua di rete.
- la CO2, che viene sempre erogata quando ci sono le Cabomba.

Se tu sei basso di CO2, il problema è sicuramente quello.
Il ferro non te lo ha consigliato nessuno in questo topic, se io l'ho fatto altrove era probabilmente per altri motivi, non per lo spessore dello stelo.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
darioc (28/04/2015, 19:51)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 28/04/2015, 19:51

Grazie mille. Allora continuo ad aumentare la CO2 fino a concentrazione ottimale e a lavorare sul venturi.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 02/05/2015, 15:17

Rieccomi. Ho aumentato la CO2 e mi pare che la cabomba un minimo sia migliorata. La Ludwigia invece mi pare in carenza una altra volta. I fosfati dopo le 5 gocce di lunedì sono una altra volta a 1. Do subito 10 gocce. Il pH è a 7 quindi dovrei essere sui 30-40 mg/l di CO2. Cosa dite? Altro ferro? Possibile che sia già finito? Avevo dato 13 ml...
Per gli oligo cosa Dite? È un mese che no li metto ma non ho capito se esistono sintomi specifici he permettono di capire quando finiscono...

Sta Ludwigia mi sta proprio facendo diventare matto!!! ~x( ~x( ~x(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 02/05/2015, 15:26

I ciano sono rimasti...
Posso evitare il cambio d'acqua dopo averli siringati con l'acqua ossigenata?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10165
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di lucazio00 » 03/05/2015, 18:19

Con le Cabomba il potassio non è mai troppo! :ymdevil:
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 03/05/2015, 19:26

Sì ma la conducibilità è ferma dalla scorsa somministrazione...
Tu ne daresti ancora lo stesso?
Ieri ho dato una bomba di fosforo e mi pare che abbia giovato...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti