Re: Quale carenza nel 120 l?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di Rox » 11/06/2015, 15:12

darioc ha scritto:Non è che sia competizione alimentare?
Scusa... ma mi sono perso...
Se i tuoi problemi riguardano solo la Ludwigia, come sembra, non è detto che manchi il ferro.
Probabilmente sei tu che hai troppa fretta, pretendendo di vedere gli effetti il giorno dopo che lo somministri.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 11/06/2015, 15:14

Rox, il fatto è che dopo la somministrazione del ferro noto un lieve miglioramento ma dura pochissimo.
Orante potando e mi sono accorto che stava marcendo dal basso.
:-?
Mah, probabilmente avrai ragione tu.
Comunque non è solo la Ludwigia (e ovviamente l'alteranthera) ad avere problemi. Ne ha pure lhydrocotile leucocephala....
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di Rox » 11/06/2015, 15:30

darioc ha scritto:non è solo la Ludwigia (e ovviamente l'alteranthera) ad avere problemi. Ne ha pure lhydrocotile leucocephala....
Sposta le tue attenzioni su qualcos'altro, perché di ferro sembra essercene parecchio.
CO2?... Magnesio?... Oligoelementi?...
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 11/06/2015, 15:35

CO2 da vendere, oligo potrebbero mancare, quelli si...
Magnesio ce ne dovrebbe essere e l'hydrocotile non sembra mostrare sintomi da carenza di magnesio...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di Rox » 12/06/2015, 12:08

darioc ha scritto:oligo potrebbero mancare, quelli si...
OK... Proviamo a puntare sul Rinverdente, come primo indiziato. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 12/06/2015, 17:02

Rox ha scritto:
darioc ha scritto:oligo potrebbero mancare, quelli si...
OK... Proviamo a puntare sul Rinverdente, come primo indiziato. ;)
Ho detto rinverdente perché ho sempre avuto il braccino corto con gli oligo, ma tu vedendo le foto che avevo messo nel primo post del topic perché hai pensato al rinverdente? Quale degli oligo potrebbe essere finito?
Aggiungo che effettivamente la Ludwigia sta facendo parecchie radici...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di Rox » 14/06/2015, 1:20

darioc ha scritto:perché hai pensato al rinverdente?
Perché non avevo capito il colore dell'acqua, prima di vederlo nell'altro topic. :ymdevil:
Credevo che fosse dovuto all'ombra creata dalle piante.

Quell'acqua è satura di ferro, che probabilmente blocca tutto il resto, a cominciare dal manganese.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 14/06/2015, 15:29

Rox ha scritto:
darioc ha scritto:perché hai pensato al rinverdente?
Perché non avevo capito il colore dell'acqua, prima di vederlo nell'altro topic. :ymdevil:
Credevo che fosse dovuto all'ombra creata dalle piante.
Rox, sinceramente non mi ero reso conto neanche io di quanto rossa era quell'acqua...
Credevo che il colore scuro che vedevo fosse dovuto all'ombra della massa vegetale che era davvero importante e al rilascio di sostanze da parte di piante in decomposizione (l'avevo proprio trascurato ultimamente quellacquario :D, nell'ultimo mese non avevo avuto tempo di seguirlo come si deve)
Mi sono reso conto di quanto ferro ci fosse solo quando ho messo l'acqua nel secchio chiaro.
Comunque ieri dopo il cambio d'acqua ho messo mezzo tappo di oligo. Non so per quale delle due cose a fine fotoperiodo sia la cabomba sia lhydrocotile facevano pearling il che fa ben sperare. Vedremo al mio ritorno come stanno ludwigia ed alternantera...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8926
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di GiuseppeA » 14/06/2015, 15:30

Probabilmente per il cambio
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Re: Quale carenza nel 120 l?

Messaggio di darioc » 14/06/2015, 16:43

Mah, io penso per tutte e due perché il pearling era parecchio che non lo vedevo, non era sparito quando ho ecceduto col ferro...
E col rinverdente sono sempre stato tirchio.
Comunque magari col cambio ho reintegrato qualche elemento traccia che stava finendo...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti