Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di raffaella150 » 29/01/2015, 15:13

Rox ha scritto:....
Le Hygrophila non hanno alcun problema a crescere fuori dall'acqua; quindi è chiaro che la la tua è carente di ferro, nella forma emersa che ne chiede di più.

Ora abbiamo due alternative.
  • 1) Il tuo test, come tutti, è un giocattolo inattendibile.
    L'acquario ha poco ferro, quel poco se lo porta via la rapidissima Cabomba furcata... e l'Hygrophila resta a digiuno.

    2) C'è un'altra carenza, forse di potassio, forse di fosforo, forse di qualche elemento-traccia, che impedisce all'Hygrophila di assimilare il ferro (oppure un eccesso di manganese).
in effetti, è da quando ci sta la furcata che l'altra non sta poi rossa come prima, polysperma inclusa....quanto alla emersione è sempre seccata, rossa o non rossa che fosse, quindi potrebbe essere il ferro + le luci la causa dei buchi.
per quanto riguarda il potassio ne butto dentro 26ml a settimana , di magnesio 6,5ml a settimana e di OE quasi 40ml a settimana......
la conducibilità ha smesso di scendere da quando ho alzato le luci,
quindi fermo restando la connessione alle luci (pure le aldrovande han perso colore da quando ho alzato), non dovrebbe mancare nulla all'interno, solo dei watt di potenza e ferro.......
visto che A TROVARE materiale qua rasenta l'impossibile......se appendessi un bulloncino dentro ? dovrebbe mettere in colonna ferro no ?
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di Rox » 29/01/2015, 18:07

raffaella150 ha scritto:se appendessi un bulloncino dentro?
Visto che l'Hygrophila si alimenta molto dalle radici, se vuoi usare il trucco del chiodo, consiglio di interrarlo sotto la pianta.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di raffaella150 » 29/01/2015, 18:36

aggiudicato, non mi va di dover includere chelato alla fertilizzazione bi-settimanale :-!!! .

speriamo che quei LED si spiccino, sto già approntando la nuova struttura luci per il potenziamento a 138watt, per fortuna che ho trovato altre due barre di plastica grossa nella spazzatura della ditta dei laser, non sapevo che farmene ma le ho prese lo stesso....ecco, ora so che farmene.

puff speriamo che vada bene coi nuovi watt sennö non so davvero piü come e dove piazzare luci.

ti tengo aggiornato sugli sviluppi, se riesci ad arrivare al nome della pianta x via certa, fammi un fischio.
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di raffaella150 » 16/02/2015, 0:38

niente, nemmeno coi watt extra piazzati a 20cm dall'acqua la pianta resta sana quando esce.
quindi se non è una "emersa" seccherà anche nel lumacaio, se là invece resisterà allora il problema è il substrato (il lumacaio ha pura terra universale sotto).
il colore comunque non è piü bello rame come prima anche se il livello di ferro è decisamente alto, come lo so? beh facile, le lumache erano sparite per un po e solo ora che ho estratto i bulloni se ne vedono di piü in giro.
cmq il cerato sta colorando dinuovo e la aldro idem, almeno loro apprezzano le luci nuove.
la polysperma invece secca pure lei le punte emerse e non diventa ancora rame........ma forse è solo un caso, o le manca qualcos'altro.......

come già detto a settimana fertilizzo:
potassio in genere 23ml,
magnesio 6.5,
rinverdente solo 10ml causa gda,
fosforo 1ml,
mix di azoti per piante in idrocoltura 1ml......
e erogo CO2 con parsimonia per il KH e ho un pH fisso a 7.1

cosa potrebbe essere?
ho iniziato ad integrare con acqua del lago in caso di elementi traccia......di piü non saprei che fare......
HELP::::::: :((

p.s. avreste dovuto vedere che faccia aveva una coppia in riva, quando mi han visto prendere due taniche dal lago......avranno pensato "ma che fa sta pazza?????" poi vabbè stufa di vederli fissare ho spiegato e si son rilassati :D
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di Rox » 16/02/2015, 1:36

Se un'Hygrophila cresce su terreno umido, oppure in acqua alta due dita, viene su eretta come una pianta terricola.
Se invece la tieni in mezzo metro di profondità, assume le caratteristiche di una acquatica.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di raffaella150 » 16/02/2015, 13:52

quindi meglio potarla sistematicamente, polloni laterali inclusi.....
oke vedo di raparla al fondo ogni volta cosi almeno ce ne mette un po a ricrescere....

per il colore invece? come mai prima era sempre bella rossa in punta (la ludwigia idem) e ora non piü?
non mi dire del ferro xke è fuori scala e le lumache confermano solo le piccole sopravvivono, le adulte no......a meno che non sia un fuori scala non-assorbibile dalle piante.
al che scatta la seguente domanda: ma se fosse un non-assorbibile xke l'Alternanthera è sempre rossissima, le foglie son lievemente accartocciate, non fa avventizie e nemmeno perde foglie basali?

insomma ci sta qualcosa che mi sfugge........le piante reagiscono differentemente da prima, crescono meno rapide e in teoria non sto cambiando nulla dal solito.....HELP
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di Rox » 17/02/2015, 19:01

Come per tutti gli oligoelementi, l'assorbimento del ferro dipende dal pH.
Più è basso, più viene assorbito.
Vale anche per i macro, però al contrario.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di raffaella150 » 17/02/2015, 19:13

Sto a 7,1........in medio veritas.......ma non è che se aumento la CO2 e abbasso a 6,9 mi ritrovo a dover abbassare il KH settimanalmente?
xke se influisce, beh le piante si attaccano, le poto
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di Rox » 18/02/2015, 11:29

raffaella150 ha scritto:Sto a 7,1........in medio veritas...
pH 7.1 non è "medio", è alto per gli oligoelementi.
Loro verrebbero assorbiti alla grande con pH sotto il 6, ma poi si bloccherebbero i macro.

In natura, il pH non è stabile.
Quelle oscillazioni fanno molto comodo alle piante, perché oggi fanno il pieno di potassio e domani si spolverano il ferro.
In acquario si cerca un compromesso.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Salicilia cordifolia e Gymnocoronys spylanthoides

Messaggio di raffaella150 » 18/02/2015, 14:18

Insomma che pH consigli che non mi faccia alzare a stecca il KH?
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bubu86, Google [Bot] e 5 ospiti