Situazione attuale e scenari futuri

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
stiv.tagal
star3
Messaggi: 18
Iscritto il: 06/01/16, 21:54
Contatta:

Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di stiv.tagal » 08/01/2016, 22:17

Buonasera a tutti,

qui di seguito un'immagine generale per far capire la mia situazione dell'acquario:
Immagine

Attualmente vi sono 3 piante:
Pianta1
Immagine
Inizialmente era molto rigogliosa, faceva vari steli e si vedeva che era in forma. Ora da alcune settimana vedo che c'è qualcosa che non va. Crescono fuori 1-2 steli e le "basi" sono impregnate come di una peluria verdastra (ev. faccio altre foto)

Pianta2
Immagine
Inizialmente ne avevo 2, molto rigogliose. Anche lei da alcune settimane sta "soffrendo", non crea più tante e grandi fogli. Spesso (come si vede dalla foto) è ricoperta da alghette verdi sopra la foglia e sul contorno.

Pianta3
Immagine
Molto rigogliosa, ogni settimana devo potarla poiché cresce a dismisura. Da 1 settimana però non è più così rigogliosa ed è ricoperta come da alghette verdi (ev. faccio altre foto)


PREMESSA

L'acquario, 110 Litri, è stato creato 2 anni fa. Avevo molta voglia di crearlo e ho abbinato le piante secondo un criterio estetico senza documentarmi e indagare se andassero bene tra loro. Ora voglio correggere il tiro :)

Ho messo i sassolini bianchi e all'interno del fondale uno strato di fertilizzante (poi ricoperto con i sassolini bianchi).
Il fertilizzante è il seguente:
Immagine
Domanda carattere generale: è ancora "attivo" o dopo questo periodo s'è "consumato" e le piante traggono lo sostanze dagli scarti dei pesci e/o altre sostanze che si depositano sul fondo?

Ho iniziato inserendo le seguenti 3 tipologie di piante:
una LIMNOPHILA SESSILIFLORA
due di queste:
Immagine

una EGERIA DENSA

Solo successivamente ho acquistato, quando s'è liberato un po' di posto (sfortunatamente alcune non "ce l'hanno fatta):
Immagine

[FINE PREMESSA]

Sono un neofita, ho sicuramente commesso e starò commettendo degli errori, ma desidero migliorare.
A tal proposito, tra una lettura e l'altra del forum, chiedo a voi consiglio.

Come posso migliorare la mia situazione?

PESCI ATTUALMENTE PRESENTI
7/8 Guppy + piccoli
7/8 Platy + piccoli
12 Cardinali
6/7 Corydoras
1 Ancistrus
3 Kuli

ILLUMINAZIONE
2 Tropical Super Color Plus, 18 Watt caduno, con UV-Stop
Temo di tenere l'acquario acceso troppo tempo.
In settimana viene acceso verso le ore 06:30 (quando vado a lavoro) e lo spengo verso le 21:30, per un complessivo di 16 ore di luce.
Nel weekend, lo accendo verso le ore 10:00 e lo spengo verso le ore 22:00, quindi 12 ore di luce.
Mi consigliate di acquistare un timer?
Quante ore di luce servono (immagino dipenda dalle piante, io magari ho erroneamente "mischiato" e ora è un casino...)
Posso fornirvi ulteriori informazioni sull'illuminazione?

ACQUA
Temperatura costante 25°C.
Domani misuro i valori almeno sono aggiornati: pH /PO43- / NO2- / NO3- ... quali altri test/valori vi servono?

(aggiornamento - 09.01.2016)
pH = 6.5 - 7.0 (fatico a capire il colore, in attesa del pHmetro digitale vi aggiornerò con una misurazione migliore)
NO2- = 0.05
PO43- = 0.1
NO3- = 5

Faccio settimanalmente (ogni 7-8 giorni) cambi d'acqua con sifonatura del fondo, taglio qualche pianta e pulisco i vetri dalle alghette verdi e/o marroncino (abbastanza rare).
I cambi d'acqua riguardano circa 20-25 Litri, pensavo fosse una cosa normale cambiare regolarmente 1/4 dell'acqua totale, mentre ho scoperto pochi giorni fa, leggendo proprio qua sul forum, che alcune persone passano mesi senza cambiare acqua!
Leggendo il post introduttivo temo di essere nella situazione della piramide rovesciata, ovvero dove la "buona" situazione attuale (acqua limpida e valori dei test PO43-, NO2- e NO3- senza problemi) è dovuta al mio continuo intervento per mantenerla in equilibrio, invece di cercare di creare un baricentro stabile che si auto metta in equilibro qualora ci fosse un leggero squilibrio.
Sempre durante i cambi d'acqua, aggiungo 10 g di Ektozon (sciolto precedentemente in acqua). M'è stato consigliato per "prevenzione"... è corretto ciò che faccio?
Immagine

Ho un filtro (si vede sulla destra) con spugna verde e blu, e la lana in cima che cambio quando non riesce più a buttar fuori acqua.
Ho un secondo erogatore (sulla sinistra) che ha lo scopo di ossigenare e rimescolare l'acqua. Lo accendevo quando il primo faticava (prima dei cambiamenti di spugna) oppure dopo i cambi d'acqua per "rimescolare il tutto".
Negli scorsi giorni proprio qua sul forum m'è stato consigliato di toglierlo poiché ostacola le piante. Altro hanno detto d'aspettare a vedere la mia situazione dell'acquario.


***********

Spero d'avervi dato la maggior parte delle informazioni utili, ora resto a disposizione per qualsiasi ulteriore dettaglio e sicuramente per i vostri consigli.
L'intenzione è quella: avere iniziato in maniera casuale --> arrivare ad una situazione ragionata d'equilibrio (sia per le piante, sia per i pesci)

Ps. l'acquario è in salotto e quindi l'aspetto estetico riveste una certa importanza, naturalmente che non vada pero' a discapito degli inquilini della vasca :D

Grazie ancora e buona serata!

Stiv
Ultima modifica di stiv.tagal il 09/01/2016, 16:20, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31090
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di cicerchia80 » 08/01/2016, 23:11

Ciao stiv.......sono contento che nell'altro topic non ti abbiamo fatto scappare @-) ......

Il fondo dicuramente è esausto....vabbè non è un problema ;)
Abbiamo un metodo tutto nostro di fertilizzare,elaborato da un genio...ultra efficace ed economico,ed è grazie ad esso che possiamo posticipare i cambi

Pmdd


Pmdd protocollo avanzato

Ti consiglio di sfogliare al volo il secondo....almeno tamponiamo per le piante

Togli quella spugna verde come ti dicevo
E fortunatamente hai i test più importanti....ma per il pH ti consiglio il pHmetro digitale,ed un altro strumento...indispensabile per l'acquariofilo,il conduttivimetro
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31090
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di cicerchia80 » 08/01/2016, 23:22

stiv.tagal ha scritto:Faccio settimanalmente (ogni 7-8 giorni) cambi d'acqua con sifonatura del fondo, taglio qualche pianta e pulisco i vetri dalle alghette verdi e/o marroncino (abbastanza rare).
I cambi d'acqua riguardano circa 20-25 Litri, pensavo fosse una cosa normale cambiare regolarmente 1/4 dell'acqua totale, mentre ho scoperto pochi giorni fa, leggendo proprio qua sul forum, che alcune persone passano mesi senza cambiare acqua!
ecco....cercheremo di correggere anche questa cosa :)
stiv.tagal ha scritto:Ps. l'acquario è in salotto e quindi l'aspetto estetico riveste una certa importanza, naturalmente che non vada pero' a discapito degli inquilini della vasca
OT...ti garba come aspetto estetico???
img20151211_215952.jpg
Se vai in mostraci il tuo acquario ce ne sono altri,sinceramente più curati dei miei....

Se hai intenzione di voler fare un acquario piantumato ci sono delle migliorie da fare,ma anche rimanendo sul soft-tech o low-tech che dir si voglia si possono ottenere buoni risultati,ma la Limno senza CO2 e poca luce,non è possibile farla dpendere :-?? ....

Ahhh per altro hai la mia pianta preferita:Egeria densa


piccolo consiglio......spulcia più che puoi il portale articoli,di cose da leggere ce ne sono tante,oltre a quelle che ti ho dato....scusa :(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
stiv.tagal
star3
Messaggi: 18
Iscritto il: 06/01/16, 21:54
Contatta:

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di stiv.tagal » 09/01/2016, 16:18

Eccomi, allora dai test effettuati oggi (dopo aggiorno il post originale):

pH = 6.5 - 7.0 (fatico a capire il colore). E' sceso, l'ultima misurazione (qualche mese fa), si aggirava sui 7.5.

NO2- = 0.05
PO43- = 0.1
NO3- = 5

Sono appena stato in negozio e sfortunatamente non avevo né il pHmetro digitale, né il conduttivimetro.
Sto guardando su amazon.it (eventualmente avete qualche altro sito da consigliarmi?) e ho trovato questi 2:

pHmetro digitale:


conduttivimetro:


Andrebbero bene? Mi consigliate eventualmente qualcos'altro?
cicerchia80 ha scritto:Abbiamo un metodo tutto nostro di fertilizzare,elaborato da un genio...ultra efficace ed economico,ed è grazie ad esso che possiamo posticipare i cambi

Pmdd
Pmdd protocollo avanzato
Ora mi leggo gli articoli :)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31090
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di cicerchia80 » 09/01/2016, 16:49

stiv.tagal ha scritto:Sono appena stato in negozio e sfortunatamente non avevo né il pHmetro digitale, né il conduttivimetro.
Sto guardando su amazon.it (eventualmente avete qualche altro sito da consigliarmi?) e ho trovato questi 2:

pHmetro digitale:
http://www.amazon.it/Adwa-Ad12-pH-C-Wat ... o+digitale

conduttivimetro:
http://www.amazon.it/CONDUTTIVIMETRO-MI ... ttivimetro

Andrebbero bene? Mi consigliate eventualmente qualcos'altro?
l'importante è che abbiano la compensazione della temperatura ATC....nel conduttivimetro non l'ho letto x il pHmetro su ebay si trovano a molto meno......vedo se riesco a chiamare il genio della lampada @cuttlebone che ha gli screenshoot
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17465
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di cuttlebone » 09/01/2016, 16:57

ImmagineImmagine
Questi utenti hanno ringraziato cuttlebone per il messaggio:
cicerchia80 (09/01/2016, 16:59)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: R: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di Paky » 09/01/2016, 21:49

Lo so, siamo in piante, ma te lo hanno già detto che Guppy e Platy (che sono dei poecilidi) non dovrebbero stare insieme a dei cardinale? I primi vogliono un' acqua più basica, dura, e fredda, mentre i secondi un' acqua più acida, tenera e calda.
Torniamo OT. Riguardo al fotoperiodo, non è consigliabile andare oltre le 10 ore. Un timer da 4 euro e risolvi! ;)

Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
aviox
star3
Messaggi: 156
Iscritto il: 10/09/15, 0:21

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di aviox » 09/01/2016, 22:03

Una cosa che ho imparato a mie spese è che la sessiliflora e l'Egeria non possono stare assieme, infatti io ho tolto l'Egeria e ho messo il Cerato.

Alberto
Alberto

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 15598
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di Sini » 10/01/2016, 0:05

Ciao, Stiv.

Alcune cose al volo.

- L'Ektozon è un disinfettante. Non lo conosco, e non so che effetto possa avere sui batteri che ci servono; ma io eviterei, a meno di malattie conclamate dei pesci.

- Hai (pochi, ma ci sono) dei nitriti. Non vorrei che fosse un effetto dell'Ektozon...

- Oltre a togliere il disinfettante, interrompere i cambi e la sifonatura darebbe una mano ai batteri.

- La "peluria verdastra" potrebbero essere BBA?

- Gli internodi allungati nelle piante a stelo di solito indicano una carenza di nitrati... In effetti in vasca ne hai, ma forse un pò pochini...

- Riesci a completare il profilo?
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
stiv.tagal
star3
Messaggi: 18
Iscritto il: 06/01/16, 21:54
Contatta:

Re: Situazione attuale e scenari futuri

Messaggio di stiv.tagal » 10/01/2016, 16:40

cuttlebone ha scritto:ImmagineImmagine
Grazie mille per la dritta!
Conduttivimetro ordinato, mentre per il pHmetro digitale lo ordinerò in settimana (sfortunatamente non abito in italia, è un po' più laboriosa l'ordinazione).
Paky ha scritto:Lo so, siamo in piante, ma te lo hanno già detto che Guppy e Platy (che sono dei poecilidi) non dovrebbero stare insieme a dei cardinale? I primi vogliono un' acqua più basica, dura, e fredda, mentre i secondi un' acqua più acida, tenera e calda.
Sì, sono già stato "bacchettato", sfortunatamente sono stato consigliato male (e mia culpa non aver indagato a sufficiente) e ho fatto un "fritto misto". Aggiusterò il tiro :)
aviox ha scritto:Una cosa che ho imparato a mie spese è che la sessiliflora e l'Egeria non possono stare assieme, infatti io ho tolto l'Egeria e ho messo il Cerato.
Infatti l'Egeria non è sopravvissuta, l'avevo agli inizi ma non l'ho più ora.
La Sessilifora mi piace molto, vorrei tenerla.
Sini ha scritto:- L'Ektozon è un disinfettante. Non lo conosco, e non so che effetto possa avere sui batteri che ci servono; ma io eviterei, a meno di malattie conclamate dei pesci.
Nessuna malattia, m'era stato consigliato per "precauzione". Tolgo dunque e vedo come procede il tutto.
Sini ha scritto:- Oltre a togliere il disinfettante, interrompere i cambi e la sifonatura darebbe una mano ai batteri.
Oggi era previsto il cambio d'acqua con sifonatura settimanale.
Ho tolto la spugna verde e non ho effettuato la sifonatura (né di conseguenza il cambio d'acqua). Vediamo come evolve la situazione.
Sini ha scritto:- La "peluria verdastra" potrebbero essere BBA?
Penso di no. Cerco di allegare un paio d'altre foto (anche se un po' sfuocate) per rendere l'idea. Non mi sembrano alghe nere.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Sini ha scritto:- Riesci a completare il profilo?
In che senso?

Grazie a tutti nuovamente :-bd

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: aerox2003, Google Adsense [Bot], Maury e 8 ospiti