strano .. fenomeno

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2448
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: strano .. fenomeno

Messaggio di gianlu187 » 21/08/2015, 14:54

si anche l orario era lo stesso .. le luci si accendono sempre alla stessa ora col timer alle 12:00 e si spengono alle 20:00
io ho osservato sempre intorno alle 19:45.. 20:00

dopo 8 ore di luce il perling .. se c è.. dovrebbe essere abbondante .. :-?

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4643
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: strano .. fenomeno

Messaggio di Nijk » 21/08/2015, 15:08

Ok capito.
Ti dico la mia ma prendila solo a titolo di considerazione personale.
Capita che nei giorni immediatamente successivi alla fertilizzazione si assista ad un pearling maggiore da parte delle piante, io ho notato, almeno nei miei acquari, che quando introduco soprattutto fosfati e nitrati le piante rispondono molto più velocemente e perlano molto di più, probabilmente la tua ipotesi di una diminuzione dei fertilizzanti disciolti in vasca è giusta.
Con questo però, bada bene, non voglio dirti di aumentare la fertilizzazione o integrare nitrati e fosfati, il fenomeno delle bollicine non è strettamente legato alla salute delle piante ma più che altro alla concentrazione di ossigeno presente in vasca (ed è quello che Jovy ti ha spiegato nel suo intervento), che una volta raggiunto il livello di saturazione non riuscendo più a dissolversi in acqua risale verso la superficie compattando le proprie molecole in grandi bolle.
Non avere pearling, o almeno non notarlo in modo così estremamente evidente, non vuol dire che le piante non stiano assimilando la giusta dose di nutrienti.
Saluti.
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17282
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: strano .. fenomeno

Messaggio di cuttlebone » 21/08/2015, 15:40

Tecnicamente, il pearling è uno spreco di ossigeno.
La massima efficienza delle piante si raggiunge una molecola prima della saturazione.
Ecco perché non avere pearling non sempre ha a che fare con la salute delle piante [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: strano .. fenomeno

Messaggio di Rox » 22/08/2015, 2:29

La temperatura influenza il pearling in modo diretto, come ha spiegato Jovy.
Tuttavia, ci sono anche effetti indiretti, che si possono accumulare.

Con qualche grado in meno, aumenta anche la CO2 disciolta.
Inoltre l'attività batterica diminuisce, con un minor consumo di ossigeno.
Infine, ci sono effetti sulle piante stesse, che in natura stanno raramente alle temperature a cui le teniamo noi (soprattutto d'Estate).
Nei nostri acquari le portiamo spesso vicino al limite.

Esempio...
Tenere un Ceratophyllum a 20, 22 o 24 °C, non fa quasi nessuna differenza.
Portarlo da 28 a 30, invece, significa bloccarlo; eppure sono sempre due gradi.

In sostanza, una differenza di un grado o due ha un effetto minimo sulla saturazione dell'ossigeno; ma quando siamo al limite, possono accumularsi tre o quattro effetti che si combinano tra loro.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio (totale 2):
lucazio00 (22/08/2015, 13:30) • gianlu187 (22/08/2015, 14:16)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: scramble e 8 ospiti