Utricularia graminifolia, questa dannata!

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Rispondi
Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4517
Iscritto il: 07/02/14, 14:35
Profilo Completo

Re: Utricularia graminifolia, questa dannata!

  • Cita

Messaggio di Nijk » 17/12/2015, 17:38

Masatomo ha scritto:Sabato o domenica mi porto a casa qualche piantina dai monti
L'importante è che non sradichi un bosco intero per provarci =))

Comunque in riferimento alle piante commercializzate per il dolce parliamo sempre di varietà che vegetano bene in ambienti con elevati tassi di umidità, che si trovano in natura in condizione di semi-emersione o comunque sulle sponde di fiumi e laghi, con disponibilità pressoché infinite di luce, nutrimento e anidride carbonica.
Volendo provare ti conviene cercare comunque qualche stelo in prossimità di un corso d'acqua o magari un laghetto ;)
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
Masatomo
star3
Messaggi: 550
Iscritto il: 18/10/15, 10:46
Profilo Completo

Re: Utricularia graminifolia, questa dannata!

  • Cita

Messaggio di Masatomo » 25/02/2016, 0:30

Alla fine si è staccata tutta e se n'è andata a galleggiare. Da quel momento in avanti è cresciuta molto, tanto che l'ho ripiantata e adesso sta bene anche sul fondo (per ora), da ormai un mesetto.

Quindi, per i posteri, se voleste mettere questa pianta senza CO2, consiglio vivamente di farne i mazzettini che servono, lasciarla a galleggiare per qualche settimana e, una volta che gli steli diventano belli spessi, piantarla.

Certo, è tutto tranne quello che era quando l'avevo comprata, ma tant'è.

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35
Profilo Completo

Re: Utricularia graminifolia, questa dannata!

  • Cita

Messaggio di raffaella150 » 25/02/2016, 0:52

già che ci sei .......piglia degli steli, anche uno è suff......piglia una manciata di torba, ma SOLO TORBA, inzuppala bene di acqua osmosi, butta il tutto dentro un vaso di vetro col coperchio non sigillante, pianta la pianta, fa in modo che abbia tanto umido e tanta luce solare (senza cuocerla), goditi la pianta carnivora crescere, e vedrai che fiori quando si deciderà a farli......
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti