A cosa serve il conduttivimetro?

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
nibbio67
star3
Messaggi: 91
Iscritto il: 21/08/15, 11:10

A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di nibbio67 » 25/08/2015, 11:27

Scusate la domanda per molti sarà banale, ma proprio non lo so.
Per favore qualcuno puo' spiegarmi l'uso di questa misura nei nostri acquari? cioè dopo che ho misurato un certo valore di conducibilità, cosa ne deduco?

grazie mille a tutti

Avatar utente
roberto
Ex-moderatore
Messaggi: 2407
Iscritto il: 25/11/14, 15:19

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di roberto » 25/08/2015, 11:30

la quantita' totale di sali disciolti in acqua....
http://www.acquariofiliafacile.it/artic ... uario.html
roberto righetti
http://restauroarredo.webnode.it/
https://www.youtube.com/channel/UCKojBAhwHaAtQPvoGj1Kd_Q/feed

Avatar utente
nibbio67
star3
Messaggi: 91
Iscritto il: 21/08/15, 11:10

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di nibbio67 » 25/08/2015, 11:32

grazie, vado a leggere subito

Avatar utente
nibbio67
star3
Messaggi: 91
Iscritto il: 21/08/15, 11:10

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di nibbio67 » 25/08/2015, 12:00

ok grazie, ho letto e subito domando:
quanto è il valore di riferimento da prendere per una vasca piantumata con medio-basso apporto organico?
grazie

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di darioc » 25/08/2015, 15:27

Allora nibbio, dal valore in se non deduci molte informazioni utili per la gestione della nostra vasca. Al massimo ti può servire per quando tagli l'acqua di rubinetto con acqua di osmosi per sapere se stai usando proporzioni giuste.

Non è nemmeno che esista un valore unico da prendere come riferimento. Dipende dalla fauna che hai in vasca e da quali sali determinano la tua conducibilità. Ad esempio magnesio e potassio che introduciamo con la fertilizzazione sono molto ben tollerati mentre io sodio è tollerato male. Tutti questi elementi incidono in misura notevole sulla conducibilità. Per la tua fauna Comunquedovresti partire da un valore abbastanza basso.

Il conduttivimetro è molto importante per la fertilizzazione, in particolare per dosare potassio e magnesio. Ciò che ti deve interessare a questo scopo non è tanto il valore in se della conducibilità quanto il suo andamento. Infatti dopo la somministrazione di tali elementi la conducibilità salirà improvvisamente per poi scendere lentamente. Sarà ora di somministrare di nuovo quando la conducibilità sarà tornata al valore di partenza o quasi. Per capire se sta finendo potassio o magnesio si incociano i dati di conducibilità è GH infatti il potassio non incide sul GH, il magnesio si. Conviene aumentare il GH di un punto così puoi somministro una volta ogni tanto il magnesio e potrai usare la conducibilità per dosare il solo potassio. Altrimenti magari finisce prima uno dei due, la conducibilità si arresta ma ad un valore diverso da quello di partenza e fai confusione. Poi ci sono i sintomi delle piante a dare una mano ma all'inizio l'interpretazione della conducibilità può confondere. Inoltre se la discesa della conducibilità si arresta ad un valore molto diverso dal pre fertilizzazione è probabile che sia carente un elemento che ha determinato un blocco delle piante. La conducibilità infatti teoricamente dovrebbe avere un andamento a dente di sega. /l/l/l/l
Inoltre può capitare che se la conducibilità sale troppo per eccessi di fertilizzazione possano insorgere problemi. Anche in questo caso non esiste un valore predefinito ma dipende dalla tua acqua. Per capire bisogna guardare le piante.
Questi utenti hanno ringraziato darioc per il messaggio (totale 2):
Saxmax (25/08/2015, 18:55) • Rob75 (25/08/2015, 21:26)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
nibbio67
star3
Messaggi: 91
Iscritto il: 21/08/15, 11:10

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di nibbio67 » 25/08/2015, 16:41

grazie dario, ora mi è più chiaro. ne stavo per comprare uno, ma forse al momento posso sopravvivere anche senza. :)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6871
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di darioc » 25/08/2015, 18:04

Fai male. È uno strumento utilissimo. ;)
Dal valore in se non deduci molto ma l'analisi dell'andamento del valore è utilissima. Intendevo questo.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10579
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di lucazio00 » 25/08/2015, 19:06

Principalmente ad evitare accumuli di potassio, dato che la sua misurazione diretta è poco abbordabile, anche se da poco tempo la Jbl e la Elos hanno sviluppato dei test specifici per l'acqua dolce (per il marino ci sono da un pezzo).
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di gibogi » 25/08/2015, 21:27

A mio avviso è uno strumento importantissimo, forse anche più importante del pHmetro.
E' vero non è selettivo, non può dirti quali sali hai in vasca, ma ti dice se ne hai tanti.
E' lo strumento migliore per capire la fertilizzazione dell'acquario, almeno finchè non si ha una certa esperienza con le piante.
Insomma è sicuramente più utile di molti altri test per acquario.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
nibbio67
star3
Messaggi: 91
Iscritto il: 21/08/15, 11:10

Re: A cosa serve il conduttivimetro?

Messaggio di nibbio67 » 26/08/2015, 10:46

visti i costi bassi, a questo punto oltre al phmtero metto in carrello anche un conduttivimetro .. e via..
Poi magari mi darete una mano a capire i valori che ne verranno fuori... :)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MonGab, Umbyj89 e 6 ospiti