Carbone attivo

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Rispondi
Avatar utente
Saro
star3
Messaggi: 52
Iscritto il: 02/03/14, 18:04

Carbone attivo

Messaggio di Saro » 15/03/2014, 17:55

Buonasera, :D

come da titolo la mia domanda e`inerente al carbone attivo.

All'inizio della mia esperienza da acquariofilo il mio commerciante di (fiducia) =)) mi spinse al suo uso all'interno del filtro.
Fatto fuori il primo commerciante ne provai un' altro che a differenza del primo mi sconsiglio`l'uso del carbone attivo tranne che per brevi periodi massimo per una settimana e solo in caso di utilizzo di sostanze chimiche tipo medicinali.

Dopo vari anni di non uso di carbone attivo nelle mie vasche si ripresenta il terzo commerciante consigliandomi vivamente l'uso continuativo del carbone attivo.

Io attualmente non ne faccio uso in quanto non ho visto differenze tra l'uso e il non uso e sono giunto alla conclusione che si tratta solo di una delle tante trovate commerciali.

A voi la linea cosa ne pensate? :)
L'acquariofilia non e`un hobby ma una filosofia di vita.

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: Il carbone attivo

Messaggio di WilliamWollace » 15/03/2014, 18:15

Il carbone attivo adsorbe le sostanze chimiche presenti in acqua. Di conseguenza l'acqua appare più limpida. Il guaio sta nel fatto che adsorbe anche i nutrienti per le piante, quindi la fertilizzazione col carbone attivo è inutile. Inoltre, dopo un po' di tempo, che varia in basa alla qualità del carbone stesso e alla quantità di materie da adsorbire presenti, il carbone si satura e diventa inutile, è anche possibile che rilasci alcune sostanze precedentemente adsorbite.

E' molto utile nel caso si debbano usare medicinali, ma per il resto, non usarlo.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Il carbone attivo

Messaggio di gibogi » 15/03/2014, 18:20

WilliamWollace ha scritto: E' molto utile nel caso si debbano usare medicinali, ma per il resto, non usarlo.
Concordo pienamente con William, ma aggiungo che se si presenta la necessità di usare dei medicinali, è consigliabile usarli in una vaschetta a parte. :-bd
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7064
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Re: Il carbone attivo

Messaggio di Saxmax » 16/03/2014, 10:11

gibogi ha scritto:
WilliamWollace ha scritto: E' molto utile nel caso si debbano usare medicinali, ma per il resto, non usarlo.
Concordo pienamente con William, ma aggiungo che se si presenta la necessità di usare dei medicinali, è consigliabile usarli in una vaschetta a parte. :-bd
Quindi, in buona sostanza, sono praticamente inutili. ;)
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16726
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Il carbone attivo

Messaggio di Jovy1985 » 16/03/2014, 13:38

WilliamWollace ha scritto:..è anche possibile che rilasci alcune sostanze precedentemente adsorbite.
Ma non in acquario :D una cosa del genere può avvenire solo tramite processi industriali..altrimenti potremmo riattivare continuamente il carbone anche a casa.
Per il resto concordo su tutta la linea..tranne in casi eccezionali, l uso del carbone è inutile..al suo posto meglio dei cannolicchi o una spugna.

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite