CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: aleph0, luigidrumz

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di Rox » 01/08/2014, 13:45

cuttlebone ha scritto:Dimezzare il periodo?!?
Durante la tua assenza, non introdurrai né mangimi né fertilizzanti.
Inoltre non avrai l'acquario sott'occhio, e non potrai accorgerti di eventuali carenze.

Un fotoperiodo dimezzato rallenterà tutto.
Qualsiasi problema, che dovesse capitare mentre sei fuori, avrà effetti più limitati, più facilmente recuperabili al tuo ritorno.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17879
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di cuttlebone » 01/08/2014, 13:51

Ahhh, ecco perché non capivo... Io però ho la dosometrica, quindi fertilizzazione costante...
l'unica cosa che non introdurrò sarà il mangime ma pensavo di "emulare" con un paio di pastiglie Sera a lenta cessione...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di Simo63 » 01/08/2014, 14:27

Avevo già fatto questa riflessione circa il dosaggio automatico durante le ferie, avendo a portata di mano un aggeggio simile comandato da un Pic realizzato ai tempi delle superiori, ma ho preferito non usarlo e seguire le indicazioni che Rox ti ha scritto.
Alla fine durante l'assenza non ci sei e non puoi controllare se quello che stai dando serva veramente, è più facile e meno rischioso rallentare i processi, avvalersi delle riserve delle piante e magari di un pezzetto di stick.
Con l'osso di seppia sarai molto più tranquillo, eventualmente puoi ridurre l'uscita di CO2.


Stay hungry, stay foolish
Questi utenti hanno ringraziato Simo63 per il messaggio:
cuttlebone (01/08/2014, 14:47)
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di Rox » 01/08/2014, 18:30

Per gli Endler, il problema non è stare a pH 6.5.
Per un periodo limitato potrebbero anche starci.

Il vero guaio è se la CO2 arriva a 80 o 100 mg/litro... su quello non c'è osso di seppia che tenga.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17879
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di cuttlebone » 01/08/2014, 19:21

Rox ha scritto: Il vero guaio è se la CO2 arriva a 80 o 100 mg/litro... su quello non c'è osso di seppia che tenga.
Sarebbe il massimo, dopo settimane di tribolazioni per arrivare a 30 mg/l, arrivare accidentalmente a 100...;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17879
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di cuttlebone » 05/08/2014, 9:51

Domandona:
Può essere che l'osso di seppia che avevo introdotto qualche settimana fa con la pretesa di aumentare un po' il KH, pur senza averlo minimamente variato abbia però stabilizzato il pH su valori di 7,5/7,4, contrastando l'effetto della CO2 che sembrerebbe così sempre poca nonostante le crica 30 bolle/min? M'è sorto questo dubbio perché, prima, ad una minima variazione di CO2 (erogata col semplice micronizzatore sotto flusso del filtro) avevo cali anche repentini di pH che ora non ho più...
Prima di togliere l'osso, volevo un vostro parere ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di Simo63 » 05/08/2014, 13:56

L'osso di seppia si scioglie solamente con pH acidi, per cui il tuo osso adesso è li fermo, ma ha permesso alla vasca di raggiungere l'equilibrio. Quando hai cominciato a regolare la CO2 questa ti ha abbassato il pH, l'osso ha cominciato a sciogliersi e ti ha alzato il KH riportando a valori più idonei per il tuo allestimento il pH.
Questo processo si è interrotto quando il tuo pH ha raggiunto valori basici, l'osso ha smesso di sciogliersi arrestando così l'aumento di KH, a parità di CO2 erogata.
Hai assistito ad un aumento del KH ?
L'osso di seppia negli allestimenti America centrale viene considerato come un "salvagente", alcuni lo lasciano lì in vasca pronto all'uso, nel caso vari l'erogazione di CO2 riporta il pH a valori basici, quantomeno neutri.



Stay hungry, stay foolish
Questi utenti hanno ringraziato Simo63 per il messaggio (totale 2):
gibogi (05/08/2014, 14:11) • cuttlebone (05/08/2014, 15:24)
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17879
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di cuttlebone » 05/08/2014, 15:24

Questo l'ho capito ;)
Ma se tolgo l'osso, il pH si abbassa, e, senza modificare la CO2 attualmente introdotta, l'incrocio di KH e pH mi darebbe maggiore CO2 disciolta...giusto?
Oppure, al diminuire del pH si riduce anche il KH e, conseguentemente, la CO2 risulta sempre la stessa?
Secondo me, la seconda che ho detto...;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7072
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Re: CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di Saxmax » 05/08/2014, 15:31

Il KH, a meno che tu non faccia cambi con osmosi nel frattempo, o che tu non abbia akadama, non dovrebbe cambiare. Potrebbe aumentare con l'osso di seppia, ma di sicuro non ridursi.
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17879
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

CO2 a lieviti (Rox) e diffusore integrato

Messaggio di cuttlebone » 05/08/2014, 15:34

Saxmax ha scritto:Il KH, a meno che tu non faccia cambi con osmosi nel frattempo, o che tu non abbia akadama, non dovrebbe cambiare. Potrebbe aumentare con l'osso di seppia, ma di sicuro non ridursi.
Era quello che pensavo sino a qualche settimana fa, quando, abbastanza rapidamente, il KH è sceso da 12 a 8... Poteva essere il test, ma non credo...sempre lo stesso. Contemporaneamente, il copioso pearling è vistosamente diminuito e da li ho ritenuto attendibile la lettura del test. Le piante, invero, crescono e sono sane, ma il pearling è oggettivamente diminuito... Boh...

Ah, niente Akadama e misto rete/ro, più rete però... uS circa 500
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], jlpzeta, Vultus5 e 8 ospiti