Conduttivimetro da cambiare?

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Rispondi
Avatar utente
Robby
star3
Messaggi: 703
Iscritto il: 29/05/16, 20:30

Conduttivimetro da cambiare?

Messaggio di Robby » 22/12/2016, 21:48

ciao,

apro questo topic per capire se è da cambiare o meno perchè non mi sembra misuri correttamente:

ho misurato l' acqua di rubinetto:
analisi acqua (online): 567 μS/cm a 20°C
mia misurazione: 472 μS/cm a 20°C
differenza -95 μS/cm

acqua rocchetta:
etichetta: 276 μS/cm a 20°C
mia misurazione: 314 μS/cm a 20°C
differenza +38 μS/cm

acqua osmosi misura invece 000 correttamente.

esiste un misuratore che non richieda tarature a breve termine o altro? (immagino costino molto)
allego foto il conduttivimetro è cinese
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Robby il 22/12/2016, 21:56, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: conduttivimetro da cambiare?

Messaggio di Diego » 22/12/2016, 21:51

Io ho il tuo stesso modello da oltre un anno e funziona ancora bene.

Comunque a noi non interessa il mero valore, quanto l'andamento. Quindi se il conduttivimetro è un po' starato, non importa, per i nostri scopi. L'importante è che misuri sempre un valore circa costante per lo stesso campione (puoi fare alcune prove con l'acqua in bottiglia).
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Robby
star3
Messaggi: 703
Iscritto il: 29/05/16, 20:30

Re: conduttivimetro da cambiare?

Messaggio di Robby » 22/12/2016, 21:58

Diego ha scritto:Io ho il tuo stesso modello da oltre un anno e funziona ancora bene.

Comunque a noi non interessa il mero valore, quanto l'andamento. Quindi se il conduttivimetro è un po' starato, non importa, per i nostri scopi. L'importante è che misuri sempre un valore circa costante per lo stesso campione (puoi fare alcune prove con l'acqua in bottiglia).
eh il problema è proprio quello come faccio a capire se è reale oppure sfalsato di tot punti se non misura correttamente?
cmq ho misurato vari liquidi come vedi e mi torna solo l acqua osmosi.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: conduttivimetro da cambiare?

Messaggio di Diego » 22/12/2016, 22:23

Quello che intendo è questo: se nell'acquario dà sempre una misura, ad esempio, sfalsata di +50 µS/cm, a noi non interessa. Basta che l'errore sia costante nelle varie misure, visto che ci interessa la variazione
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti