Dubbio areatore

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Bloccato
Avatar utente
napoligno
star3
Messaggi: 689
Iscritto il: 31/12/15, 0:05

Dubbio areatore

Messaggio di napoligno » 12/05/2016, 21:18

Salve a tutti, mi scuso perché sto aprendo molti topic ultimamente :(
In ogni caso oggi ho scambiato quattro chiacchiere con un amico "acquariofilo" e siamo andati in argomento areatore. Nonostante mi sia dimostrato contrario tranne alcuni casi mi ha fatto venire dei dubbi:
In estate con le temperature alte diminuisce l'ossigeno sciolto in vasca, contemporaneamente le piante ad alte temperature vanno in blocco e non producono più ossigeno in normali quantità creando un ambiente molto pericoloso per l'acquario.
Le mie domande quindi sono: è vero ciò?con un areatore le condizioni per le piante non sarebbero ancora peggiori? E soprattutto quindi devo provvedere a comprare un areatore e tenermi l'effetto aspirina in vasca?
Grazie anticipatamente a tutti ;)
“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Dubbio areatore

Messaggio di Diego » 12/05/2016, 21:42

napoligno ha scritto:Salve a tutti, mi scuso perché sto aprendo molti topic ultimamente :(
Meglio chiedere (anche perchédi norma servono più post a sistemare un danno fatto =)) )!
napoligno ha scritto:con un areatore le condizioni per le piante non sarebbero ancora peggiori?
Sì, perché fai sfuggire tutta la CO2 disciolta in acqua, privandole del loro principale nutriente.
napoligno ha scritto:E soprattutto quindi devo provvedere a comprare un areatore e tenermi l'effetto aspirina in vasca?
Un aeratore è sempre utile da aversi in caso di emergenza (es: trattamenti con medicinali, ictioftiriasi...), ma di norma non va acceso.

Piuttosto, cercherei di affrontare il problema calore, piuttosto che palliarne i sintomi. Con poca spesa, si possono mettere delle ventole sul coperchio, per facilitare l'evaporazione dell'acqua, raffreddandola. Ma questo potrebbe essere un buon argomento per un altro thread ;)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
napoligno
star3
Messaggi: 689
Iscritto il: 31/12/15, 0:05

Re: Dubbio areatore

Messaggio di napoligno » 12/05/2016, 22:01

quindi blocco begetativo o no meglio desistere dall'accenderlo se non nei casi da te descritti :-bd
visto che fa sempre bene averlo per le emergenze hai qualche areatore da consigliare che appena ho un po' di soldi a disposizione lo prendo?
“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”.

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4038
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Re: Dubbio areatore

Messaggio di Silver21100 » 12/05/2016, 22:27

io ho da sempre un areatore nelle mie vasche e qualche volta lo faccio girare per un'oretta per il solo gusto di vedere un fascio di bollicine su cui i miei guppy si avventano per giocare compiendo evoluzioni da spettacolo.
Una volta questo accessorio era considerato come un qualcosa di indispensabile e guai a non averlo, oggi si è capito che non sono tutte quelle bolle ad arricchire l'acqua di ossigeno, ma bensì è il movimento superficiale provocato che favorisce uno scambio gassoso.
E' dannoso per le piante ? sembrerebbe di si perchè abbassa il contenuto di CO2 ma forse non completamente perchè se aspira l'aria dall'esterno è anche pur vero che una minima quantità di CO2 è naturalmente presente nell'aria e viene ripompata in vasca, ma queste sono solo congetture che lasciano il tempo che trovano.
Un areatore comunque compralo perchè durante i trattamenti medicinali aiuta tantissimo , ma considerando che anche i modelli più costosi fanno molto rumore , puoi tranquillamente optare per un prodotto di fascia media , tanto lo userai solo qualche volta e raramente per più ore consecutive.
il mio modello è un Wave areatore mouse

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Dubbio areatore

Messaggio di Diego » 12/05/2016, 22:44

Come ha detto Silver, per quel poco che si usa (anche mai, se sei fortunato), prendine uno economico, non spendere più di 10 euro. E ricordati anche la pietra porosa!
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
napoligno
star3
Messaggi: 689
Iscritto il: 31/12/15, 0:05

Re: Dubbio areatore

Messaggio di napoligno » 12/05/2016, 23:24

grazie ragazzi, appena posso allora prendo il modello che ha detto silver con una porosa media magari :-bd
“Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, l'ultimo pesce mangiato, e l'ultimo flusso d'acqua contaminato, vi renderete conto che non potete mangiare il denaro”.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Dubbio areatore

Messaggio di Diego » 19/05/2016, 13:43

Chiudo!
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cordobes80, GiovAcquaPazza, Paco, Palmo, Touareg e 7 ospiti