Estintore per CO2

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Gery » 07/04/2017, 9:23

Chry ha scritto:
07/04/2017, 8:28
Ciao a tutti, domanda probabilmente stupida. La CO2 è meglio fornirla 24 ore su 24 o solo durante il fotoperiodo?
Immagino che i pesci gradiscano un pH più stabile, con CO2 continua.
Domanda non stupida, che richiede una risposta complessa.
Ci sarebbe da dire tantissimo, ma volendo abbreviare esistono due scuole di pensiero, ugualmente supportate da un ragionamento logico.
Una dice di somministrare 24/24 perché quello che si accumula la notte è subito a disposizione delle piante, e una invece dice di seguire la fotosintesi e allora sfalsando di un ora in anticipo seguire le ore di luce (hai ugualmente l'accumulo, ma solo quello che userebbero le piante).
Questi utenti hanno ringraziato Gery per il messaggio:
Chry (07/04/2017, 9:45)
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Diego » 07/04/2017, 9:43

Io sono della scuola di pensiero 24/24: meno sbattimenti con elettrovalvole, meno cose che possono guastarsi e meno cose che possono perdere; erogazione costante, pH abbastanza fisso :-bd
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio:
Chry (07/04/2017, 9:46)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Chry » 07/04/2017, 9:45

Grazie ad entrambi!
Propendo anche io per la soluzione 24/24 per una questione di comodità.

In base alla vostra esperienza ci sono dei lati negativi con questo approccio, o in linea di massima le due soluzioni sono comparabili come risultato finale? :-?

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Diego » 07/04/2017, 9:48

Chry ha scritto:
07/04/2017, 9:45
ci sono dei lati negativi con questo approccio, o in linea di massima le due soluzioni sono comparabili come risultato finale?
Come risultato sono comparabili, alla fine basta far entrare la CO2 necessaria.
In rarissimi casi (un paio di volte in questo forum, su oltre 3000 utenti), quando sono presenti moltissime piante, di notte si ha troppa CO2, data da erogazione+respirazione delle piante, causando fastidio ai pesci.
Ma si tratta appunto di casi remoti e molto particolari. È successo molto più spesso di avere problemi con l'elettrovalvola.
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio:
Chry (07/04/2017, 11:02)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Chry » 07/04/2017, 11:04

Perfetto, chiaro!
Monto l'impianto ed inizio con 24/24. Quando ci saranno i pesci, osserverò eventuali reazioni strane! :)

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Chry » 08/04/2017, 11:47

Buongiorno a tutti,

ho appena installato l'impianto a CO2. Dopo quanto tempo mi consigliate di fare un test dell'acqua per valutare in maniera attendibile l'influenza della CO2 sul pH?
Ho ricevuto con il kit anche un'ampollina da mettere nell'acquario e da riempire con una soluzione che cambierà colore in base alla concentrazione di CO2 (prodotto CO2supermarket). Quella può già darmi una prima indicazione, consigliano di aspettare almeno 6 ore.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Diego » 08/04/2017, 11:51

Per raggiungere la stabilità è necessario attendere qualche ora. Consiglio di regolare al mattino e controllare la sera, ad esempio.

L'ampolla non è troppo affidabile perché ignora effetti di acidificazione dovuti ad altre cause differenti dalla CO2.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Chry » 08/04/2017, 11:54

Grazie! Posso misurare solo il pH o è meglio un test completo?

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Diego » 08/04/2017, 12:39

Chry ha scritto: Grazie! Posso misurare solo il pH o è meglio un test completo?
Puoi incrociare pH e KH, come spiegato a pagina due di questo articolo: Riflessioni su GH, KH, pH ed EC
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

CO2. Cosa usare?

Messaggio di Chry » 11/04/2017, 5:47

Buongiorno a tutti!
Ho iniziato con la CO2, al momento le analisi sono le seguenti

pH 6.9
KH 3
GH 5
Ammonio 0
NO2- <0.1
NO3- circa 60
Fosf 5
Conduttivitá 273

Seguendo la tabella della concentrazione di CO2 a 25 gradi dovrei incrementare. Posso farlo o é meglio aspettare ancora un pò per terminare la maturazione? Il picco dei nitriti sembra passato, sono finalmente calati a 0. Tuttavia ho un problema di alghe filamentose.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti