Impianto ad osmosi inversa

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
DavideVR
star3
Messaggi: 685
Iscritto il: 14/01/14, 16:18

Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di DavideVR » 23/01/2014, 21:43

Ciao, sto seriamente pensando all'acquisto di un piccolo impiantino ad osmosi.

L'idea di fare avanti e indietro dal negoziante con le taniche non mi va proprio giù....

Volevo chiedere quali caratteristiche deve avere un buon impiantino per l'acquario, lo volevo cercare usato quindi cosa dovrei chiedere all'eventuale venditore?

L'acqua che produce l'impianto si può usare anche per altri scopi? Tipo ferro da stiro o macchina del caffè? Scusatemi se la domanda è stupida.... ma me lo sono sempre chiesto...

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di Uthopya » 23/01/2014, 21:53

Sulla prima parte lascio rispondere chi ne sà più di me ;)
DavideVR ha scritto:L'acqua che produce l'impianto si può usare anche per altri scopi? Tipo ferro da stiro o macchina del caffè?
Due domande: per la macchina del caffè usi acqua RO?....perdi tutto il gusto di un buon caffè! :D
Per il ferro da stiro credo che ti convenga utilizzare l'acqua RO che vendono al supermercato, non per un discorso di "qualità" ma più seplicemente di usura delle membrane del tuo impiantino e per il tempo necessario e filtrare e demineralizzare l'acqua...ma io sono di parte perché utilizzo quella del super anche per l'acquario! (secondo me conviene rispetto ad un impianto casalingo che ha i suoi costi di manutenzione...)
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di gibogi » 23/01/2014, 22:38

DavideVR ha scritto:Volevo chiedere quali caratteristiche deve avere un buon impiantino per l'acquario, lo volevo cercare usato quindi cosa dovrei chiedere all'eventuale venditore?
Un impianto economico per la produzione di acqua per la tua vasca, lo trovi a circa 70-80€.
Le membrane hanno una durata in m3, dopo di che lle devi sostituire e costano pure quelle.
A sto punto non so se valga la pena di acquistarlo usato.
Nell'impianto, c'è anche una catruccia a carboni attivi, prima di mettere in servizio l'impianto, fai girare i carboni senza membrana per diversi litri, in quanto rilasciano piccole particelle che ti rovinerebbero la membrana.
Quando l'impianto funziona, non tutta l'acqua che passa, diviene idonea, una parte, viene scartata, se non hai uno scarico li vicino, devi provvedere con una tanica.

Inoltre, non andrebbe bene che l'impianto stia fermo per tanto tempo, dovrebbe girare per un minimo quasi ogni giorno.

Infine ti dico una cosa, prova a farti un te con quell'acqua, vedrai che non si ossida (scurisce) e non è male.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di WilliamWollace » 24/01/2014, 23:13

l'impianto a osmosi inversa è totalmente inutile, io l'ho comprato e non serve a niente. Innanzitutto se i tuoi rubinetti non erogano acqua ad una pressione sufficiente ci metterai una vita a fare un litro d'acqua. E poi come ti hanno detto gli altri quell'impianto richiede una certa manutenzione. La membrana osmotica va cambiata ogni tot mesi, sia che la usi sia che non la usi!!
Non so il tuo negoziante che prezzi fa, io non la compro dal mio perchè al supermercato la trovo a leggermente meno (0,85 euro 5 litri all'Eurospin), in altri supermercati tipo E.Leclerc o Carrefour costa di più, circa 1,40 euro......ma a 80 centesimi 5 litri te la cavi con poco. Io piuttosto comprerei un po' di taniche una volta dal supermercato e mi farei la scorta a questo punto, se è davvero fastidioso e noioso andarla a comprare. Se però calcoli che almeno una volta la settimana la spesa la devi fare.....

EDIT per fare pochi litri di acqua ci metterai una vita, e farai andare un sacco di acqua, ma un sacco davvero
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
stef84
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 24/10/13, 8:22

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di stef84 » 25/01/2014, 0:52

Davide, se non ricordo il tuo era un acquario illuminato a LED con le piante rapide vigorosissime, giusto?


In quelle condizioni i cambi d'acqua non dovrebbero essere così spaventosi da costringerti ad acquistare un impianto RO.

Per come la vedo io, potrebbe essere conveniente a chi alleva pesci di cattura o particolarmente delicati come i Discus o gli Altum, dove sono necessari diverse decine d'acqua ogni 3-4giorni.

Per un cambio sporadico di 20-30L, prendi 5-6 taniche al supermercato e con 5€ ti togli la soddisfazione.

Purtroppo non è tanto il costo iniziale dell'impianto, ma la gestione e manutenzione quello che rimane difficile da ammortizzare.
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana. Ma non sono sicuro della prima. (A. Einstein)

Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7043
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di Saxmax » 25/01/2014, 8:41

Ragazzi, io non so che impianti avete visto voi, ma io non ho mai avuto tutti sti problemi.. Ce l'ho abbondantemente da un anno e mezzo, non ho mai cambiato nulla, lo attacco una volta al mese si è no, ci faccio 25 litri che uso per i rabbocchi, e poi lo infilo di nuovo nell'armadio. Valori sempre perfetti. L'unica cosa vera è che ci vuole una vita, e si spreca molta acqua. Io lo faccio in giardino, e recupero l'acqua di scarto per sciacquare dove fa pipì il mio cane.. O per lavare in terra..
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
delfino78
star3
Messaggi: 183
Iscritto il: 05/01/14, 10:36

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di delfino78 » 25/01/2014, 9:38

Saxmax ha scritto:ci vuole una vita
Ciao Saxmax,cosa intendi ci vuole una vita.

Esempio per fare 30 litri quanto tempo ci vuole e quanta acqua di scarto si consuma?
Visto che ho vinto la lotteria,stavo pensando di acquistare anche io un impianto osmotica. :-bd

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 7330
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di DxGx » 25/01/2014, 10:11

delfino78 ha scritto:Visto che ho vinto la lotteria
 ! Messaggio da: Saxmax
Immagine con copyright rimossa. Mi dispiace, era carina, ma non possiamo tenerla sul nostro server. La prossima volta, eventualmente volessi, caricala su un postimage o simili e linkala. Grazie.
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7043
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di Saxmax » 25/01/2014, 11:45

Il rapporto si situa fra uno a due e uno a quattro, a seconda dell'impianto, della pressione dell'acquedotto, dello stato di uso delle membrane, e di mille altri fattori.
Se ti va bene, per fare 25 litri ne hai 50 di scarto. Se ti va male (ma davvero malissimo) 100. Se li recuperi non li butti. Se li butti.. È uno spreco, ma comunque 1000 litri d'acqua costano 2-3 euro.. 125 liri.. Meno di 30 cents..
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
DavideVR
star3
Messaggi: 685
Iscritto il: 14/01/14, 16:18

Re: Impianto ad osmosi inversa

Messaggio di DavideVR » 25/01/2014, 13:47

Grazie delle spiegazioni... ma ho cambiato idea.

E' da tanto tempo che continuo a lottare per abbassare la durezza dell'acqua a valori decenti ma il fatto di continuare a fare la spola dal negoziante con le taniche non mi ha mai entusiasmato.
Ho cercato di stare con delle piante che possano "soffrire di meno" con la mia acqua di rubinetto, infatti mi sono buttato sulle Anubias... ma la voglia di sperimentare e allevare altre specie è alta.
La mia difficoltà ad abbassare GH e KH e pH sta anche nel fatto che il fondo che attualmente ho è leggermente calcareo... mannaggia a chi me l'ha venduto dicendomi che era sicuramente inerte....

Così ho preso una drastica decisione.

Cambio il fondo con l'Akadama!!!!

Oggi vado a comperarla.

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite