Info illuminazione led-strisce

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Rispondi
Avatar utente
nikoleo1234
star3
Messaggi: 1753
Iscritto il: 14/01/16, 19:20

Re: info illuminazione LED

Messaggio di nikoleo1234 » 03/02/2016, 19:16

Diego ha scritto:basta una piccola variazione di tensione per spostare il picco di emissione nei LED monocromatici.
è una cosa molto dannosa o ci si può tranquillamente passare sopra?

Avatar utente
Jack Sparrow
star3
Messaggi: 971
Iscritto il: 15/03/15, 21:24

Re: info illuminazione LED

Messaggio di Jack Sparrow » 03/02/2016, 19:35

Per avere una tensione buona bisogna farle in parallelo giusto? O non significa niente....
In parallelo vuol dire che bisogna collegare i due fili positivo e negativo solo da un lato della striscia LED vero?
Chi sono io?!... Sono il capitano Jack Sparrow!!!

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: info illuminazione LED

Messaggio di Diego » 03/02/2016, 19:43

Come ti avevamo spiegato io e Jovy, collegandole in parallelo passa più corrente nei LED, aumentandone la luminosità.

In parallelo, in elettrotecnica significa collegati tutti allo stesso potenziale (i 12V dell'alimentazione), non da una parte sola. In serie, invece, significa che sono attaccati uno in fila all'altro e sono perciò attraversati dalla stessa corrente
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: info illuminazione LED

Messaggio di Diego » 03/02/2016, 19:46

nikoleo1234 ha scritto:
Diego ha scritto:basta una piccola variazione di tensione per spostare il picco di emissione nei LED monocromatici.
è una cosa molto dannosa o ci si può tranquillamente passare sopra?
No, non è dannosa, ci si può passar sopra!
Quell che intendevo, è che è difficile avere un picco di emissione esatto e preciso, poiché suscettibile di variazioni (come d'altronde non è preciso lo spettro delle CFL, eh)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Jack Sparrow
star3
Messaggi: 971
Iscritto il: 15/03/15, 21:24

Re: info illuminazione LED

Messaggio di Jack Sparrow » 03/02/2016, 19:54

Quindi questa è in parallelo...
Immagine
E in serie invece alla fine di questa striscia partono altri 2 fili che si collegano alla seconda striscia giusto? SCUSATEMI!!!! Ma sono un po' de legno....
Chi sono io?!... Sono il capitano Jack Sparrow!!!

Avatar utente
nikoleo1234
star3
Messaggi: 1753
Iscritto il: 14/01/16, 19:20

Re: info illuminazione LED

Messaggio di nikoleo1234 » 03/02/2016, 20:01

Per collegare in serie o in parallelo devi avere più di una luce! Da una striscia LED non puoi capirlo. Provo a spiegartelo più semplicemente possibile.

SERIE
Dal trasformatore esce il negativo, che va a collegarsi alla prima barra, al positivo di questa barra colleghi un filo che andrà al negativo della seconda barra, dal positivo di questa seconda barra farai partire un filo che andrà al negativo di una terza barra, e cosi via, finché dall'ultima barra uscirà il filo che andrà a ricondursi al trasformatore

PARALLELO
Metti un esempio di 3 barre LED. Dal negativo del trasformatore farai partire 3 fili che andranno a collegarsi ognuno al polo negativo di ogni barra (3 barre), da ogni barra uscirà un filo positivo, ogni filo si riallaccerà direttamente al trasformatore. 3 fili in uscita e 3 fili in entrata dal trasformatore
Questi utenti hanno ringraziato nikoleo1234 per il messaggio:
Jack Sparrow (03/02/2016, 20:11)

Avatar utente
Jack Sparrow
star3
Messaggi: 971
Iscritto il: 15/03/15, 21:24

Re: info illuminazione LED

Messaggio di Jack Sparrow » 03/02/2016, 20:11

Quanta pazienza che avete....pero' mi avete suggerito di far partire dal trasformatore due fili uno negativo e uno positivo, poi a quello positivo attacco tutti i positivi e al negativo tutti i negativi.... Perché non posso attaccarli direttamente al trasformatore?
Chi sono io?!... Sono il capitano Jack Sparrow!!!

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7721
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

Re: info illuminazione LED

Messaggio di scheccia » 03/02/2016, 20:16

X Comodità guarda cosa ho fatto...
Immagine

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
nikoleo1234
star3
Messaggi: 1753
Iscritto il: 14/01/16, 19:20

Re: info illuminazione LED

Messaggio di nikoleo1234 » 03/02/2016, 20:18

Jack Sparrow ha scritto:Quanta pazienza che avete....pero' mi avete suggerito di far partire dal trasformatore due fili uno negativo e uno positivo, poi a quello positivo attacco tutti i positivi e al negativo tutti i negativi.... Perché non posso attaccarli direttamente al trasformatore?
Per praticità, tanto attaccare 3 fili al trasformatore o attaccarli a un filo che poi va al trasformatore a cui sono collegati gli altri 3 fili non cambia nulla. Anzi con un filo solo se proprio vogliamo essere pignoli hai anche meno resistenza, ma nel nostro caso è più che ininfluente.

Diciamo che con un filo a cui colleghi gli altri 3 hai meno cavi sparsi, ne fai uno che va nell plafoniera e poi all'interno della plafoniera lo colleghi ai 3 cavi che andranno alle barre LED, diciamo che è per fare una cosa un po più bella esteticamente e comoda in casi di manutenzione. POI finche sono 3 ok, ma poi se collegi 10 barre per esempio hai voglia a mettere 10 fili tutti nello stesso punto del trasformatore, dopo si li che ci vuole pazienza e precisione
Questi utenti hanno ringraziato nikoleo1234 per il messaggio:
Jack Sparrow (03/02/2016, 20:28)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: info illuminazione LED

Messaggio di Diego » 03/02/2016, 20:18

Jack Sparrow ha scritto:Quanta pazienza che avete....pero' mi avete suggerito di far partire dal trasformatore due fili uno negativo e uno positivo, poi a quello positivo attacco tutti i positivi e al negativo tutti i negativi.... Perché non posso attaccarli direttamente al trasformatore?
Ti metto un disegno che tanto ormai l'ho fatto, anche se nikoleo ha spiegato bene.
Serie Parallelo.jpg
Per il collegamento al trasformatore: dipende che trasformatore prendi. Se ne prendi uno con attacchi sufficientemente grandi, puoi attaccarti diretto, altrimenti devi entrare con una sola coppia di cavi (+ e -) al trasformatore e poi collegare i vari + e - delle strisce a questa coppia (con cappellotti, mammut, saldatore o altro).

Ti metto qui il setup che avevo fatto:
Setup LED.jpg
Alimentatore a muro => Adattatore alimentatore => Coppia di cavi rosso-nero => Giunzione fatta con lo stagnatore ricoperta di nastro autoagglomerante+nastro isolante => Collegamento ad ogni strip (in parallelo)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio:
Jack Sparrow (03/02/2016, 20:28)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Topo, UgaUga e 1 ospite