LED vs CFL

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: luigidrumz, aleph0

Bloccato
Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 5498
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Nijk » 07/05/2014, 12:53

Per tecnico del settore io intendo chiaramente un elettricista che conosce il prodotto (noi ci basiamo su parametri diversi da quelli dei LED), o nel caso di vasche finite e di marchi conosciuti, qualcuno che gli acquari li costruisce, chiamiamolo come meglio preferiamo ma si presuppone che è uno che, fino a prova contraria, sa fare il proprio mestiere, visto che viene pagato per farlo.
Io sono a favore dei LED, meno consumi energetici e maggiore durata, vorrei capire solo come fare un plantacquario con la minore spesa e la massima resa possibile e al momento e nel mio caso specifico nemmeno chi doveva vendermi l'acquario sapeva in tutta coscienza se andava bene per quello che volevo fare.
Da quello che leggo però sembra che molti li usano e possono fare valutazioni adeguate, seguirò con interesse :-bd
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
Tafazzi
star3
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/05/14, 2:44

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Tafazzi » 07/05/2014, 13:59

come ripeto non è facile rendere semplice questo discorso
le plafoniere commerciali funzionano, ma sono più dedicate al marino che al dolce.
se non si hanno le competenze o le capacità per il fai da te, ci si può sempre affidare a chi propone soluzioni diciamo, extracommerciali.....
in rete si trova chi vende talee di corallo di piante chi produce sfondi 3d e vasche e illuminazione LED costruiti artigianalmente e anche piuttosto bene, forse meglio di quello che si trova per canali commerciali. il tutto a prezzi decisamente vantaggiosi
credo che questo sia il miglior compromesso tra risparmio e qualità, anzi forse si è trattati meglio che da una grande azienda a livello di comunicazione, informazione ed eventuale supporto a problemi.
Anche perché queste persone sono tutti appassionati ed acquariofili e sono a conoscenza dei problemi e delle esigenze meglio di qualunque azienda con tecnici ed ingegneri,


mi pare che mirko59 abbia agito in tale direzione. con evidente soddisfazione anche comparando davvero e sul campo LED e fluorescente, cosa che pochi hanno il coraggio di fare, se le esperienze di una sola persona non sono sufficienti, altri devono avere la stessa voglia di provare e lo stesso coraggio, per creare una statistica affidabile agli utenti del forum.

per il fai da te bisogna rischiare studiare e provare, altrimenti le latre soluzioni sono quelle dette prima, ma non solo per le plafoniere..........
sopratutto fra utenti di forum si sono acquisite talmente tante e differenti informazioni, che anche un aiuto o un progetto in questa direzione sarebbe immediatamente affondato a causa delle divergenti opinioni.
Non è e non può essere semplice come avvitare una lampadina, ma ci stiamo avvcinando molto
Off Topic:
io starei abbastanza attento a consigliare l'autocostruzione di un impianto CFL, mi riferisco ad eventuali responsabilità.
avevo già chiesto di essere smentito, e mi piacerebbe esserlo, ma non credo esistano protezioni stagne per un portalampada e27 come invece succede per i neon.
quetsa roba messa sotto il coperchio costantemente bagnato rappresenta davvero un pericolo, poi quando qualcuno si fa male di chi è la responsabilità?
anche senza farsi male, ti salta il salvavita mentre sei in vacanza.... oltre al frigorifero e le provviste ti si sputtana una intera vasca
forse è meglio pararsi il sedere
se qualcuno ha colto toni sopra le righe mi scuso e assicuro che non è mia intenzione
L'elettricista, non ha la più pallida idea di cosa serve alle tue piante, serve qualcuno che abbia tutto il blocco necessario di competenze

Avatar utente
Piper
star3
Messaggi: 656
Iscritto il: 27/02/14, 15:01

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Piper » 07/05/2014, 14:03

questa discussione è frustrante. ~x(

si sono sfiorati continuamente argomenti importantissimi e interessantissimi ma senza mai entrarci del tutto.
alcuni hanno accennato e fatto percepire una conoscenza importante sulla tecnologia LED applicata all'acquariofilia ma senza mai addentrarsi davvero nella questione.

per chi come me è sempre interessato a conoscere e capire, anche se non necessariamente utilizzare, questa discussione è davvero "irritante" :D

sia chiaro che lo dico con simpatia

Avatar utente
Tafazzi
star3
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/05/14, 2:44

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Tafazzi » 07/05/2014, 14:14

sicuramente dovrebbe iniziare chi già li usa con esiti positivi
da quello che ho letto già su questo forum ce ne sono 3
mirko 59
cuttlebone
miciomiao (o qualcosa del genere)
potrebbero iniziare loro ad illustrare i paramentri fondamentali
dei loro parchi luce
carpire qualche informazione al costruttore per poter passare a tentare il fai da te

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 5498
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Nijk » 07/05/2014, 14:23

Quoto Piper, condivido molte delle cose dette da Tafazzi, ma a questo punto chiedo per raggiungere la stessa intensità di illuminazione in rapporto watt/litri (lumen/litri) che ha un acquario, ad esempio una vasca commerciale di 180 litri con due tubi neon da 45w l'uno (che attualmente garantisce una buona illuminazione) quanti e quali LED servono?
La spesa finita per raggiungere la stessa intensità di illuminazione a quanto ammonterebbe oppure in commercio che voi sappiate ci sono soluzioni già definite e pronte all'uso, e a che prezzo, per ottenere un tale risultato.
Lo chiedo come consiglio, solo per orientarmi visto che non capendo niente di LED ignoro completamente la materia, capisco che chi li utilizza da diversi anni ha elementi utili per valutare, anche meglio di un elettricista, ma uno che ha un solo acquario e che gira magari anche bene può passare ai LED con l'intenzione di risparmiare sulla bolletta senza dover considerare il rischio di rovinare la vasca?

Ps Piccolo OT Rox io sinceramente il tuo OT non l'ho capito, buttare 10 o 100 euro sempre soldi sono, i tuoi articoli li conoscevo a prescindere e li ho apprezzati moltissimo, sulle CFL poi ognuno è libero di valutare se e come metterle, io con 30 euro ho acquistato un gruppo luce stagno completo e per me va bene così, ma parlavamo dei LED... :-?
Ultima modifica di Nijk il 07/05/2014, 15:41, modificato 2 volte in totale.
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 860
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di mirko59 » 07/05/2014, 14:43

Rox ha scritto:Scusate per l'OT, ma sento il dovere di puntualizzare su questo punto:
Nijk ha scritto:oltre le luci investe denari anche per fondi, a volte anche molto costosi, impianti di CO2, fertilizzanti
Se dài un'occhiata ai miei consigli, su questo e sull'altro vecchio forum, ti accorgerai che non reclamizzo solo lampadine da 5 Euro.

- Per il fondo, propongo Akadama e terricci da giardinaggio, e quando vado su prodotti di marca cito il Master soil o il Manado, che hanno gli stessi costi.

- Sull'impianto di CO2, ho passato tre anni a studiare e sperimentare, per arrivare a degli economicissimi sistemi a fermentazione.
L'ultimo di questi si realizza in 20 minuti, ho descritto il procedimento in un semplicissimo articolo illustrato.

- Sui fertilizzanti, sono quello del PMDD, che permette di spendere 20 Euro in 5-6 anni, per un 120 litri.
Quello sì, che è complicato come i LED, ma proprio per questo ho scritto un lungo articolo diviso in due parti: prima parlo di fertilizzazione in senso generale, poi passo al Fai-da-te.
In quella 2^ parte, scrivo i nomi esatti dei prodotti, i costi, le alternative... perfino in quali negozi andare.

Riassumendo...
Tutte le mie ricerche mirano a raggiungere acquariofili pigri, incompetenti e poveri, per estendere questo hobby al maggior numero di persone possibili.

Per questo adoro la CFL.
- Ai pigri: l'installazione-base richiede una vite, un dado e una rondella.
- Agli incompetenti: una lampadina la sa avvitare chiunque.
- Ai poveri: costa 4-5 Euro, arrivi a 8 se la vuoi di marca.

Aspetto con ansia che qualcuno mi dia lo stesso con i LED, ci spero più di tutti. :-bd
hai ragione siccome la maggior parte si rispecchia in queste caratteristiche che hai citato non ne parliamo piu
hai ragione !esempio un mio parente ha dismesso la vasca perche con 1 neon da 25w acceso 8 ore convinto che consumava un botto di corrente!

un mio amico voleva riprendere la sua vasca dismessa dopo che lui e la moglie hanno visto la mia entusiasti decidono di riallestirla
gli spiego che possono usare i neon che hanno magari sostituirli perche obsoleti
bene la moglie mi fa possiamo metterlo davanti alla finestra cosi da non accendere i 2 neon che consumano un botto?
ecco ...... credo che siamo messi proprio male altro che CFL e LED qua nemmeno la bolletta tra poco si paghera'

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Rox » 07/05/2014, 15:11

Tafazzi ha scritto:quetsa roba messa sotto il coperchio costantemente bagnato rappresenta davvero un pericolo
Su questo argomento, dovresti aprire un altro topic. :-bd
Probabilmente, nessuno ti risponde per questo motivo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di shiningdemix » 07/05/2014, 15:52

mirko59 ha scritto: hai ragione siccome la maggior parte si rispecchia in queste caratteristiche che hai citato non ne parliamo piu
'
continuate a sbagliare, SE NE DEVE PARLARE! io vi dico che sto riallestendo un 20lt a vetro curvo e lo volevo aprire per poter osservare le piante anche emerse, e sarei felicissimo di costruire una piattaforma sospesa a LED con una potenza pari ad 1,5W/lt che equivarranno a circa 2000lumen in questo caso, ma se non trovo da nessuna parte nessuno che mi dice "prendi i 7020 della marca pincopallino" e poi mi dice "per farli rendere devi usare un alimentatore a 12V con circa 1,5A con un wattaggio di 15W" io abbandono il progetto e ci metto la mia pericolosissima CFL, almeno so che funziona! io finchè nessuno si fa avanti abbandono la discussione che mi sembra stia entrando in un circolo vizioso, e mi dispiace veramente sono deluso perchè credo veramente che sareste capaci di tirar fuori veramente un capolavoro di importanza nazionale dato che non si trova NULLA in merito sul web!
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Tafazzi
star3
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/05/14, 2:44

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Tafazzi » 07/05/2014, 16:20

nijk
chiedi una equivalenza posso farti un semplice calcolo se sapessi quanti lumen danno le tue lampade
ci si può anche basare su tabelle standard della osram, ma da 45 watt non mi risulta
mi risultano t5 da 39 49 54 watt
e t8 da 36 38 58 watt

rox
pensi sia il caso di aprire un topic sulla sicurezza degli impianti artigianali?
pensi possa interessare?

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di pantera » 07/05/2014, 16:21

quando vedrò i LED montati negli acquari commerciali al posto degli attuali neon allora prenderò sul serio in considerazione che sia una nuova tecnologia che sta soppiantando il classico neon,fino ad allora vuoi per il costo vuoi che non si hanno garanzie di miglior efficacia e durata rimango come molti molto scettico

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: GrimAngus e 8 ospiti