pH alto con sump

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: luigidrumz, aleph0

Bloccato
Avatar utente
gaetano
star3
Messaggi: 225
Iscritto il: 23/03/16, 9:27

Re: pH alto con sump

Messaggio di gaetano » 22/06/2016, 13:09

GiovAcquaPazza ha scritto:chiesto a Getano se riesce a fare una "U" nella sump con il tubo di scarico
realizzata U con tubazione flessibile, effettivamente molto meno bollicine in sump (quasi niente).
in quanto tempo il pH dovrebbe incominciare a scendere?
noto che appena inserito il PHMETRO in vasca mi segna 7.8, tenendolo sempre immerso dopo un minuto mi segna 7.4.
come devo misurare il pH subito dopo averlo immerso o aspettendo?
qual'è il valore reale?

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 5211
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: pH alto con sump

Messaggio di GiovAcquaPazza » 22/06/2016, 13:16

gaetano ha scritto:realizzata U con tubazione flessibile, effettivamente molto meno bollicine in sump (quasi niente).
in quanto tempo il pH dovrebbe incominciare a scendere?
non c'è una regola esatta, se non hai pesci in vasca un buon indicatore è:
a luci spente, in un ora, il pH dovrebbe scendere di 0,1 , se non lo fa aumenta la CO2.
gaetano ha scritto:noto che appena inserito il PHMETRO in vasca mi segna 7.8, tenendolo sempre immerso dopo un minuto mi segna 7.4.
come devo misurare il pH subito dopo averlo immerso o aspettendo?
qual'è il valore reale?
aspettando che il valore si stabilizzi, ovvero che il numero sulla pennina diventi fisso o tenda a fare il ballerino 0.1 sopra-0.1 sotto.

Aspetto che mi fai sapere se con la "u" riescia portate il pH a 7 con quantità umane di CO2.

grazie
Quando sei fermamente convinto di poter sopperire alla scarsa conoscenza raddoppiando lo sforzo, non c'è limite ai casini che puoi combinare.

#TeamFosfatiAlti

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH alto con sump

Messaggio di Diego » 22/06/2016, 13:54

La velocità di acidificazione non è costante e dipende da tante cose. Quindi non prendere come legge l'indicazione di Giovacquapazza.

Per il pHmetro, se ha la compensazione della temperatura, è normale che ci metta un po' a stabilizzare la lettura. Lo strumento, infatti, deve raggiungere la stessa temperatura dell'acqua.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 5211
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: pH alto con sump

Messaggio di GiovAcquaPazza » 22/06/2016, 14:09

Diego ha scritto:La velocità di acidificazione non è costante e dipende da tante cose. Quindi non prendere come legge l'indicazione di Giovacquapazza.
infatti ho scritto "non esiste una regola esatta", comunque, guardando in giro su siti specializzati di produttori/rivenditori di impianti per CO2, ho trovato una guida che suggerisce quel metodo, io l'ho usato in avvio del mio nano acquario e mi sono trovato bene (uso diffusore bazooka) perchè adesso erogo la CO2 h24 senza apprezzabili sbalzi di pH e una concentrazione sempre buona (pH 6,6-6,7 con KH a 3,5).
se ti va di darci una occhiata e mi dici cosa ne pensi.
sito CO2 Art

allego uno stralcio (ho chiesto via email se con "1 unit" intendessero un numero intero, tipo da 8 a 7, mi hanno risposto che si riferiva a un decimale di pH).
If assumption #2 is correct and there are no fauna in the tank then, with the lights off and assuming the regulator/needle valve assembly is mounted to a full cylinder and all the tubing is connected to the diffuser, open the cylinder valve by turning it counterclockwise. The 1 st gauge will show a high pressure. Then open the needle valve, also counterclockwise, until a steady stream of bubbles appear in the bubble counter. The second gauge will show a much lower pressure such as 1 Bar or 2 Bar. Measure the pH of the tank water. The goal, generally, is to have a bubble rate that causes the pH to drop by about 1 unit within 1 hour. Continue to monitor the pH frequently to determine the trend. Computer savvy hobbyists can use MS Excel or equivalent to plot graphs showing the trend. At some point, if the injection rate is steady, the pH will bottom out and the pH will not drop any further. However long it takes to drop the pH by 1 unit, note this amount of time required. This amount of time is how much in advance the gas must be turned on PRIOR to the lights turning on. Set you timer for the solenoid and the timer for the lights according to this measurement.

So, for example, suppose at the selected bubble rate, it requires 1.5 hours to drop the pH by 1 unit. Assume that your target time for lights on is 8AM. If so then the timer for the gas solenoid should be set to open at 6:30AM and the timer for the lights should be set to energize at 8AM. By 8AM the Dropchecker should be a lime green color.

This is not necessarily the end of the story. Continue to monitor the pH. It may be that the injection rate is too high for the fauna. If the pH drops much more than the 1 unit target, the needle valve may need to be closed slightly and the timer adjusted to account for the lower injection rate (i.e. gas turned on earlier to allow more time to saturate the water with gas). This is an iterative process that requires strict attention to detail because CO2 is toxic to fauna if dosed in too high amounts and if under-dosed, will result in starvation of the plants.

The 1 pH unit drop target is another “rule of thumb”. Each tank is different and it may require more of a drop or less of a drop depending on the alkalinity of the water. In highly alkaline water, large amounts of dissolved CO2 only produces small pH drops because of the alkaline buffers present in the water. In water that is soft, small amounts of dissolved CO2 causes large drops in pH. So in alkaline water, it’s possible to overdose CO2 if the drop is too great and in soft water is easy to under-dose if the pH drop is not great enough.
Ultima modifica di Diego il 22/06/2016, 14:14, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Aggiunto tag quote alla citazione
Quando sei fermamente convinto di poter sopperire alla scarsa conoscenza raddoppiando lo sforzo, non c'è limite ai casini che puoi combinare.

#TeamFosfatiAlti

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH alto con sump

Messaggio di Diego » 22/06/2016, 14:13

Dovresti tradurre quello stralcio che hai messo. Intanto te lo messo come citazione.

Si tratta di dare una regola basata su dimensioni non fisse (es: la "bolla" non è un'unità di misura). Quindi trovano il tempo che trovano.
Il mio consiglio è quello di seguire personalmente l'avvio dell'impianto, partendo con un erogazione scarsa e aumentando piano piano ed effettuando le misure prima dell"inizio del fotoperiodo.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 5211
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: pH alto con sump

Messaggio di GiovAcquaPazza » 22/06/2016, 14:24

Diego ha scritto:Il mio consiglio è quello di seguire personalmente l'avvio dell'impianto, partendo con un erogazione scarsa e aumentando piano piano ed effettuando le misure prima dell"inizio del fotoperiodo.
la bolla è solo un indicatore di flusso, risente del tipo di contabolle , della pressione dell'impianto, di quella atmosferica, della profondita cui è posizionato l'erogatore, del suo grado di sporcizia e della densità dell'acqua . Comunque, dati per fissi i valori citati, un aumento/diminuzione delle bolle ci fa capire a spanne se stiamo aumentando/diminuendo il flusso agendo sulla valvola (e approssimativamente di quanto in base al numero di bolle).
Mi pare che gaetano stesse erogando 120 bolle con KH ad 8, impossibile determinare a priori la quantità di CO2 cmq è senza dubbio non poca "a spanne".
Se con quella stessa quantità il pH dovesse scendere al di sotto di quanto sta adesso, vuol dire che sta recupernado in efficenza, se dovesse scendere troppo rapidamente (la velocità di discesa rallenterà in funzione del valore KH, anche se usi un filtro interno con pompa da 1 litro ora) allora potrà provare a diminuire il flusso ed aspettare il punto di "assestamento", se non dovesse raggiungerlo, apre un po la valvola a spillo .
Non ho avuto tempo di tradurre, cmq con qualsiasi traduttore (facendo copia e incolla" si può capire agevolmente il senso , e tra le premesse c'è quella di fare frequenti verifiche durante le impostazioni. Se il pH scende da 7,5 a 7.2 in mezz'ora (perche magari a 7,2 c'è il punto di equilibrio con il KH) sarebbe troppo pesante per la fauna (ogni decimale di pH equivale a una concentrazione di circa 10 volte superiore di CO2, è una scala logaritmica), ma se io esco e rientro dopo 6 ore non so quanto tempo ci ha messo la vasca a raggiungere quel 7.2.
Quando sei fermamente convinto di poter sopperire alla scarsa conoscenza raddoppiando lo sforzo, non c'è limite ai casini che puoi combinare.

#TeamFosfatiAlti

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: pH alto con sump

Messaggio di naftone1 » 22/06/2016, 14:27

ragazzi per quanto mi interessi l'argomento, stiamo attenti a non andare troppo OT...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 5211
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: pH alto con sump

Messaggio di GiovAcquaPazza » 22/06/2016, 14:30

naftone1 ha scritto:ragazzi per quanto mi interessi l'argomento, stiamo attenti a non andare troppo OT...
quoto in pieno, infatti leggo solo perchè sto aspettando la risposta di gaetano sui nuovi valori di pH ( e per capire se la mia idea di sump era funzionante su base di prova in campo).
Quando sei fermamente convinto di poter sopperire alla scarsa conoscenza raddoppiando lo sforzo, non c'è limite ai casini che puoi combinare.

#TeamFosfatiAlti

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH alto con sump

Messaggio di Diego » 22/06/2016, 14:31

Siamo d'accordo che Gaetano stia ora erogando troppo, segno di erogazione poco efficace o dispersioni.

La traduzione te la chiedo per Regolamento del forum, non perché non sappia l'inglese.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: pH alto con sump

Messaggio di naftone1 » 22/06/2016, 14:33

nel sistema di Gaetano c'e` sicuramente qualcosa che non va... il "cosa" direi che l'abbiamo gia identificato, ora vediamo se riusciamo ad identificare una valida soluzione...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite