PHmetro rotto?

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Rispondi
Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

PHmetro rotto?

Messaggio di madman » 27/01/2017, 16:48

Ciao ragazzi, ho un problema col phmetro, in pratica quando lo accendo, senza immergerlo in acqua, sale rapidamente di valore fino ad andare fuori scala, segnando "1. " sul display.

Ho provato a farlo stare a bagno una notte in acqua, poi una notte in aceto, ma non ne vuole sapere.
La batteria è OK, non ha preso urti o altro, è' stato solo inutilizzato per un periodo più lungo del solito (30/40gg).

Secondo voi è andato? Nel caso dovessi ricomprarlo, mi consigliate qualcosa che non sia la solita cinesata?

Grazie.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: PHmetro rotto?

Messaggio di Diego » 27/01/2017, 16:50

Non andrebbe acceso fuori dall'acqua

Se lo usi in acqua, funziona?
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: PHmetro rotto?

Messaggio di madman » 27/01/2017, 16:54

No.. sennò era ok :-bd

Intendevo dire che non dipende dall'acqua, ha lo stesso comportamento, in acqua, aceto, e all'aria.
Ho provato anche a regolare la taratura muovendo la vite, ma non accade nulla.
Vorrei capire com'è possibile che si sia rotto stando semplicemente nel suo astuccio.. (se è rotto...)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: PHmetro rotto?

Messaggio di Diego » 27/01/2017, 17:00

Se non reagisce nemmeno alla taratura, probabilmente è proprio andato.

Comunque un pHmetro può rompersi anche in seguito ad una microfrattura dell'ampolla in vetro che effettua la misura - cose che non richiedono una caduta o un urto violento

Visto che è così facile rompere lo strumento (anche se molti non si rompono spesso), ti consiglio comunque di rimanere su prodotti economici (10-20 euro al massimo).
Altrimenti vanno bene le cartine tornasole o i reagenti, meglio se quelli a range ristretto 6-7,5 o simili
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti