Riscaldatore esterno e piedi freddi....

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: aleph0, luigidrumz

Rispondi
Avatar utente
Lucariello
star3
Messaggi: 126
Iscritto il: 22/05/14, 11:32

Riscaldatore esterno e piedi freddi....

Messaggio di Lucariello » 14/04/2016, 17:20

Ciao a tutti,
Quando faccio manutenzione in acquario è metto la mano quasi sul fondo, mi accorgo che, a circa una decina di cm dal fondo esiste un notevole termoclino. Temo che le piante possano soffrire dei cosiddetti PIEDI FREDDI, ma non posso inserire un cavetto riscaldante poiché dovrei smantellare tutto... Posseggo sia un riscaldatore esterno che uno a centro vasca ma il problema persiste. Che ne direste se introduco un paio di piccole pompe di movimento che pescano acqua dal fondo e la riportano in superficie? Altri consigli ben accetti!
"Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima." (Jacques-Yves Cousteau)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Riscaldatore esterno e piedi freddi....

Messaggio di Diego » 14/04/2016, 17:40

È normale che l'acqua sia più calda nella parte alta, perché è meno densa di quella fredda.

Per evitarlo, prova a posizionare diversamente l'uscita del filtro (che filtro hai?).

Le pompe di movimento hanno utilità discutibile, bisogna vedere sempre che tipologia di filtro hai (se ce l'hai).
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Lucariello
star3
Messaggi: 126
Iscritto il: 22/05/14, 11:32

Re: Riscaldatore esterno e piedi freddi....

Messaggio di Lucariello » 14/04/2016, 17:43

Ecco pro 300 eheim. Pesca quasi sul fondo al lato sx della vasca, filtra, poi c'è riscaldatore esterno, poi aggiunta di CO2 e poi l'acqua ritorna in vasca lato dx in alto, appena sotto il pelo dell'acqua.
"Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima." (Jacques-Yves Cousteau)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Riscaldatore esterno e piedi freddi....

Messaggio di Diego » 14/04/2016, 18:08

Lucariello ha scritto:Ecco pro 300 eheim. Pesca quasi sul fondo al lato sx della vasca, filtra, poi c'è riscaldatore esterno, poi aggiunta di CO2 e poi l'acqua ritorna in vasca lato dx in alto, appena sotto il pelo dell'acqua.
Per me dovresti avere abbastanza movimento, comunque...
Se proprio vuoi fare una prova, se hai un termometro, prova a metterlo sul fondo: non credo ci sia un gradiente di temperatura troppo marcato (tra l'altro, la temperatura perfettamente costante a tutti i livelli non c'è in natura).
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: jlpzeta e 6 ospiti