Seachem pH alert?

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Bloccato
Avatar utente
BlackMolly
star3
Messaggi: 57
Iscritto il: 15/12/13, 14:50

Seachem pH alert?

Messaggio di BlackMolly » 19/12/2013, 19:24

Mi chiedevo se per caso qualcuno ha già provato il Seachem pH Alert e se da dei risultati abbastanza attendibili.
In vari posti, inoltre, si fa riferimento alla possibilità di sostituire il sensore (credo sia quel pallino al centro della scala) ... ma da nessuna parte trovo la vendita del solo sensore.

Qualcuno ha qualche info sull'attendibilità e sul ricambio ?

Grassssie
Longare - (VI)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20493
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Qualcuno ha provato il Seachem pH Alert ?

Messaggio di Rox » 19/12/2013, 23:52

BlackMolly ha scritto:ma da nessuna parte trovo la vendita del solo sensore.
Deve venderlo lo stesso negoziante che te lo procura.

Comunque, non è altro che una cartina di tornasole.
Allo stesso prezzo compri una confezione di striscette; stessa attendibilità.
...E non hai quel "coso" in bella vista.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Qualcuno ha provato il Seachem pH Alert ?

Messaggio di gibogi » 20/12/2013, 9:04

Rox ha scritto:Comunque, non è altro che una cartina di tornasole.
Allo stesso prezzo compri una confezione di striscette; stessa attendibilità.
...E non hai quel "coso" in bella vista.
Quoto Rox.

In alternativa ti compri un bel pHmetro, ne trovi in giro che vanno dai 10 ai 20€.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
BlackMolly
star3
Messaggi: 57
Iscritto il: 15/12/13, 14:50

Re: Qualcuno ha provato il Seachem pH Alert ?

Messaggio di BlackMolly » 20/12/2013, 19:29

Quel coso in bella vista l'ho visto da un amico e mi sembra abbastanza discreto in dimensioni (il diametro di tutto il disco sarà sui 3 cm); lo si mette su un angolino come il termometro; non mi sembra così invasivo. Purtroppo i vari negozi on-line che lo vendono non accennano al ricambio, quindi neanche al suo costo.

Che sia analogo ad una cartina al tornasole è chiaro ... ma a differenza della cartina al tornasole la misura che se ne trae sarebbe continua nel tempo. Non facciamo forse la stessa cosa col termometro ?

Posseggo sia pH-metro che conduttivimetro elettronici, ed entrambi hanno anche il sensore di temperatura incorporato con precisione di 0.1 °C. Ma se voglio vedere a che temperatura sono le mie vasche di certo non tiro fuori gli strumentini ... guardo il classico termometrino a ventosa e festa finita.

Il concetto di un test continuo è questo: tenere sotto controllo un determinato valore nelle varie ore della giornata anche solo per avere un'idea di come tale parametro cambi o rimanga invariato nel tempo.
Longare - (VI)

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Qualcuno ha provato il Seachem pH Alert ?

Messaggio di gibogi » 21/12/2013, 19:23

Bèh, se non hai grosse variazioni di dosaggio CO2, il pH rimarrà pressochè stabile, quindi se lo controlli 1-2 volte la settimana non ci sono problemi.
Differente è il discorso della temperatura, metti che ti si rompa il riscaldatore, ti accorgeresti presto del suo mancato funzionamento, poi in estate, ti renderesti conto con un occhio deila temperatura.
Non vedo la necessità di tale strumento, a mio avviso poco estetico anche se piccolo.
Inoltre, nutro forti dubbi sulla sua validità nel tempo, oltre al fatto, che non sono sicuro che non possa rilasciare qualche sostanza in vasca.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20493
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Qualcuno ha provato il Seachem pH Alert ?

Messaggio di Rox » 21/12/2013, 21:01

gibogi ha scritto:non sono sicuro che non possa rilasciare qualche sostanza in vasca.
Beh... no, dài... spero proprio che su quello si possa stare tranquilli.
Lo avranno provato, prima di metterlo in commercio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10467
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Qualcuno ha provato il Seachem pH Alert ?

Messaggio di lucazio00 » 23/01/2014, 17:09

Poi è rosso fenolo, un indicatore di pH, lo stesso che si usa nelle piscine, non credo proprio sia così nocivo.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Francesco68 e 6 ospiti