Taratura pHmetro

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: luigidrumz, aleph0

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di exacting » 11/01/2014, 0:01

post errato scusate
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di exacting » 11/01/2014, 22:38

ho tarat, utilizzato il phmetro, ora ho messo nel tappo un po di ovatta imbevuta con soluzione ph7, così la sonda resta sembre umida...
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1521
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di sailplane » 12/01/2014, 0:01

gibogi ha scritto:se lo strumento rimane fermo per periodi lunghi...
Ciò che comunemente capita a me :) facendomi poi prendere dei coccoloni quando lo uso dopo mesi e mesi di inattività... Ho notato che lasciandolo acceso in un bicchiere con dell'acqua per una 1/2 oretta, si "rianima" decorosamente senza necessità di taratura
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di gibogi » 12/01/2014, 10:13

exacting ha scritto:ho tarat, utilizzato il phmetro, ora ho messo nel tappo un po di ovatta imbevuta con soluzione ph7, così la sonda resta sembre umida...
Sarebbe meglio acqua demineralizzata, altrimenti ti tocca sciacquarlo prima di metterlo in vasca, non ho idea di cosa possa contenere la soluzione campione e se sia dannosa per i pesci.
sailplane ha scritto:Ho notato che lasciandolo acceso in un bicchiere con dell'acqua per una 1/2 oretta, si "rianima" decorosamente senza necessità di taratura
Puoi provare fare come exacting.
Inoltre voglio ricordare che se lo metti in acqua e vedi che i valori saltano tipo 1-7 poi 1-12 e avanti così per mezzora come dici, se si tratta di un pHmetro di quelli economici simili ad un evidenziatore, probabilmente hai le batterie da sostituire.

Difatti per funzionare correttamente questi strumenti necessitano di una tensione minima.
Su quelli professionale, appare l'icona della batteria che ti indica che la misura non è più attendibile, sui nostri inizia a saltare, rimane ferma a 1 per minuti e così via.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1521
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di sailplane » 12/01/2014, 11:00

gibogi ha scritto:i valori saltano tipo 1-7 poi 1-12
No, no, nulla di tutto questo, grazie, semplicemente schizza a valori "esagerati" 9/10, per poi, con calma, tornare su valori accettabili. Una volta l'ho anche tarato, ma poi ho notato che per quel che lo uso io, è tempo perso :) Di batterie consumo quelle del conduttivimetro :)
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 11001
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di lucazio00 » 12/01/2014, 11:25

gibogi ha scritto:non ho idea di cosa possa contenere la soluzione campione e se sia dannosa per i pesci
I tamponi possono essere preparati in diversi modi ;) più colorante/indicatore di pH
per il pH 7 dovrebbe essere verde (blu di bromotimolo) o semplice colorante
per il pH 4 dovrebbe essere rosso (rosso metile) o colorante
per il pH 10 dovrebbe essere blu (blu di timolo) o colorante
I coloranti/indicatori non dovrebbero essere dannosi (soprattutto per l'esigua quantità), ma nel dubbio evita di farlo entrare in acqua. ;)

http://delloyd.50megs.com/moreinfo/buffers2.html
Questi utenti hanno ringraziato lucazio00 per il messaggio (totale 2):
gibogi (12/01/2014, 17:28) • sailplane (12/01/2014, 23:28)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 7487
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Re: R: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di DxGx » 12/01/2014, 11:29

Bisogna usare tutta la bustina o si può metterne un tot in modo da usarlo più volte?
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: come tarate il vostro phmetro?

Messaggio di exacting » 12/01/2014, 12:44

la mia soluzione permanente riutilizzabile è incolore
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: GrimAngus, Humboldt e 10 ospiti