Twinstar

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
Tutankamon
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 22/02/16, 16:36

Re: Twinstar

Messaggio di Tutankamon » 15/03/2016, 20:49

Forse avete frainteso il senso del mio intervento:io non ho il twinstar ma ho un apparecchio della hanna che misura il Potenziale redox.Con questo apparecchio ho fatto varie misurazione su un acquario di una persona che appena uscito l'ha comprato.Ero curioso perchè c'era una sorta di mistero intorno a questo apparecchio.in particolare sul suo funzionamento:c'era chi diceva che era un ozonizzatore ,chi che rilasciava una qualche misteriosa sostanza ecc. Porta in circa 48 ore il Potenziale redox di un acquario di 200 litri netti da circa +200/220 mv a circa -20 mv.Ora questa non è la soluzione a tutti i problemi e non è affatto indispensabile in un acquario tantè che io non l'ho comprato.Ma sicuramente come ho spiegato prima un ambiente riducente è estremamente favorevole alle piante acquatiche e più si sviluppano le piante meno alghe ci sono.Poi che abbia un effetto diretto sulle alghe non penso e questa tesi è avvalorata anche dalla ditta costruttrice che sostiene che serve a prevenire la formazione di alghe e non ha effetto su quelle gia presenti.Una volta per ottenere un ambiente riducente in acquario si usava il famoso cavetto riscaldante che creava una sorta di falda freatica.Il twinstar è un evoluzione tecnologica di questo concetto dal mio punto di vista.

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1795
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Twinstar

Messaggio di cqrflf » 15/03/2016, 22:02

Non l'ho ancora usato ma comunque mi stupisce che produca un risultato esattamente opposto a quello che pensavo cioè un ambiente riducente.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Tutankamon
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 22/02/16, 16:36

Re: Twinstar

Messaggio di Tutankamon » 16/03/2016, 8:26

Perchè scusa ti aspettavi che ottenesse un ambiente ossidante? Non avrebbe alcun senso un apparecchio di questo tipo per vari motivi:1) Esistono da parecchio tempo gli ozonizzatori in acquario che creano un ottimo ambiente ossidante un doppione più o meno evoluto non avrebbe alcun senso.2)In un ambiente ossidante le piante non potrebbero vivere a lungo.Tutti i sali minerali si ossiderebbero e non risulterebbero più disponibile per le piante acquatiche,inoltre il ciclo dell'azoto sarebbe tutto sbilanciato nella direzione dei nitrati e le piante come giustamente fatto osservare qui preferiscono (e di gran lunga) l'azoto sotto forma nitrica o ammoniacale. anche gli ioni ammonio sono ottimamente assorbiti .Un ambiente ossidante è ottimo per un acquario marino o un acquario dolce con solo pesci.Tutte le misurazioni che ho fatto hanno evidenziato che non ci sono altre variazioni tipo pH o conducibilità durezza totale è parziale ma solo appunto il potenziale redox.Devo anche dire che l'emissione di microbolle in vasca è dal punto visivo molto scenoso e bello.Il mio giudizio per quello che ho potuto constatare è positivo ma solo per chi ha intenzione di sviluppare un plantacquario con molte piante e pochi pesci.Di contro ha il prezzo: circa 140 euro e il fatto che il reattore cioè quello che emette le bollicine va cambiato ogni 9/12 mesi.C'è però da dire che (come dice la stessa ditta) esistono due tipi di twinstar uno per combattere le alghe e uno per ridurre la carica batterica in acquario.Io ho testato solo quello per combattere le alghe.

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4849
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Twinstar

Messaggio di Nijk » 16/03/2016, 11:40

Tutankamon ha scritto:Forse avete frainteso il senso del mio intervento:io non ho il twinstar ma ho un apparecchio della hanna che misura il Potenziale redox.Con questo apparecchio ho fatto varie misurazione su un acquario di una persona che appena uscito l'ha comprato.Ero curioso perchè c'era una sorta di mistero intorno a questo apparecchio.in particolare sul suo funzionamento:c'era chi diceva che era un ozonizzatore ,chi che rilasciava una qualche misteriosa sostanza ecc. Porta in circa 48 ore il Potenziale redox di un acquario di 200 litri netti da circa +200/220 mv a circa -20 mv.
In fase di start in un acquario è normale misurare certi valori, con il tempo e la maturazione di acqua, filtro, fondo ecc, grazie alla carica batterica, poi si innestano quei processi chimici che permettono di ottenere un ambiente "riducente", che, come dici giustamente tu, contrasta le alghe in modo indiretto nel momento in cui favorisce la crescita delle piante.
Ora, sinceramente, non sono in grado di quantificare, non avendo mai misurato questo valore, quello che posso dire è che ci sono piante che soffrono più di altre un potenziale redox alto, quelle stesse piante che generalmente vengono sconsigliate in fase di start perché hanno bisogno di "acquari maturi"

Tendenzialmente da parte mia non c'è nessuna preclusione verso le nuove "tecnologie" applicate all'acquariofilia, personalmente vivo questo come un hobby e pertanto sono aperto a sperimentare provare ecc
Pertanto la mia curiosità era reale, non avendo mai utilizzato questo prodotto e ti ringrazio per avermi spiegato la tua esperienza.
Resto tuttavia dell'avviso che possa essere utile soprattutto in fase di start, nel momento in cui ti permette di far "partire" prima le piante, ho la sensazione però che a parità di condizione di gestione, e mi riferisco a fertilizzazione luce ecc, i risultati nel tempo siano gli stessi e se ne possa anche fare a meno, nel senso che se la gestione complessiva sarà buona le piante cresceranno, altrimenti twinstar o non twinstar le alghe appariranno ugualmente.

So che si trovano anche delle imitazioni dell'originale a prezzi molto bassi, il mio invito di aprire un topic tutto nuovo in chimica o in tecnica era più che altro a titolo di semplice curiosità, per cercare di capire insieme a te, ai chimici e a chi vorrà partecipare il principio di funzionamento di questo accessorio, tutto qua ;)
Un saluto :-h
Questi utenti hanno ringraziato Nijk per il messaggio:
Tutankamon (16/03/2016, 20:46)
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
Tutankamon
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 22/02/16, 16:36

Re: Twinstar

Messaggio di Tutankamon » 16/03/2016, 20:45

Concordo che ha una maggior utilità nella fase di avvio di un acquario in attesa che si stabilisca naturalmente un ambiente riducente.Però va detto che ci possono volere degli anni per ottenerlo e non è detto che ci si riesca. Ho testato molti acquari con il mio apparechio più che altro per curiosità e devo dire che la maggior parte (compreso il mio) sono tutti chi più chi meno con un potenziale redox positivo.Detto ciò ovviamente non ci si deve aspettare miracoli! Ma comunque se uno a 140 euro da spendere direi che il suo lavoro lo fa senza creare problemi all'acquario per quello che ho visto e provato io.

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1795
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Twinstar

Messaggio di cqrflf » 16/03/2016, 21:41

So che si trovano anche delle imitazioni dell'originale a prezzi molto bassi, il mio invito di aprire un topic tutto nuovo in chimica o in tecnica era più che altro a titolo di semplice curiosità, per cercare di capire insieme a te, ai chimici e a chi vorrà partecipare il principio di funzionamento di questo accessorio, tutto qua ;)
Ma perché aprirne uno nuovo spezzando a metà il presente che contiene delle riflessioni così utili ? Io pensavo che aprendo troppe discussioni sullo stesso argomento si rende più difficile e frammentaria la reperibilità delle informazioni.
Questi utenti hanno ringraziato cqrflf per il messaggio:
Tutankamon (17/03/2016, 7:42)
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Twinstar

Messaggio di Diego » 16/03/2016, 21:46

cqrflf ha scritto:Ma perché aprirne uno nuovo spezzando a metà il presente che contiene delle riflessioni così utili ? Io pensavo che aprendo troppe discussioni sullo stesso argomento si rende più difficile e frammentaria la reperibilità delle informazioni.
Se il topic/thread diventa troppo lungo è difficile da seguire. Topic da dieci o più pagine (100 e più post) sono difficili da seguire e si perde magari il senso del post stesso con divagazioni e altro - un po' quello che stiamo facendo con questi post proprio noi!

Inoltre, scrivere in coda a topic di un paio di anni fa può portare ad errori, perché magari le informazioni in nostro possesso sono cambiate o ci sono opinioni diverse o recensioni di chi ha provato un tal apparecchio.
Per esempio, in questo forum si riteneva che il ferro fosse concausa di crescita algale, mentre ora l'opinione è che invece aiuti le piante a produrre allelochimici.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Tutankamon
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 22/02/16, 16:36

Re: Twinstar

Messaggio di Tutankamon » 17/03/2016, 7:39

Ok allora lo riapro in tecnica ok?

Avatar utente
Tutankamon
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 22/02/16, 16:36

Re: Twinstar

Messaggio di Tutankamon » 17/03/2016, 7:42

Ops ma è già in tecnica!

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Twinstar

Messaggio di Diego » 17/03/2016, 7:51

Tutankamon ha scritto:Ops ma è già in tecnica!
Apri un topic nuovo, sempre in Tecnica :-bd
Questo lo chiudo
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Fabryfabry80, maxrome84 e 9 ospiti