Betta? Un pò di chiarezza!

Betta splendens, Colisa, Trichogaster, ecc...

Moderatori: Dandano, stefano94

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 10791
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Dandano » 27/08/2018, 17:57

Specie tanto diffusa quanto discussa, spicca subito in negozio, con quelle code imponenti di mille colori e tristemente rinchiusi in piccoli cubi o peggio in bicchieri.
Cercando informazioni sulla rete si trova di tutto, ognuno racconta la propria esperienza, ognuno da la propria opinione.
Il problema è che spesso queste opinioni sembrano essere contrastanti... Chi ha ragione? Chi ha torto? ~x(
Vediamo di fare un pò di chiarezza e di raccogliere un pò di nostre esperienze ;)

Betta:Vasca piccola o vasca grossa?

Parlando di Betta di solito uno degli argomenti più controversi è il litraggio della vasca: si va dall'animalista più cieco ( con tutto il rispetto per i veri animalisti) con la tipica frase " Sotto i 30 litri è maltrattamento" all'estremo opposto " Sopra i 30 litri un Betta si ammala! è troppo grossa la vasca".
Chi avrà ragione?
Difficile da dire; da entrambi gli schieramenti vedremo acquariofili ottenere ottimi risultati con i loro pesci, come è possibile?

Diciamo che come al solito la verità sta nel mezzo :)
Per come la vedo io parlare di litraggi quando si parla di pesci è inutile, specialmente parlando di Betta; meglio parlare di esigenze e abitudini.
Detto questo pensiamo al Betta:sono pesci territoriali che in natura a seconda della stagione passano dal vivere in piccole pozzanghere da pochi litri a pozze ben più grosse e più profonde.
L'unica costante nel loro habitat è l'acqua bassa e un ambiente piuttosto intricato ( vuoi per rami o per piante) che li difende dai predatori.
Partendo da questo io cercherei di mantenere questa costante anche in acquario: andremo quindi a evitare colonne d'acqua troppo alte e ampi spazi vuoti. Come facciamo ad evitare ampi spazi vuoti?
Prendiamo vasche piccole e diciamo che quelle grandi non vanno bene? :-?
[-x
Prendiamo una vasca della dimensione che più ci aggrada e l'allestiamo nel miglior modo possibile per questa specie!
Cercheremo quindi di dare un ambiente riparato e con molte piante e radici in modo da dare un territorio da difendere al nostro Betta e un territorio dove si senta al sicuro; questo lo possiamo fare in 30 litri come in 200 ;)
Che poi una vasca grande sia un po' sprecata per un piccolo Betta che andrà probabilmente ad occupare sempre lo stesso territorio è un altro discorso: ognuno fa quello che vuole con lo spazio che ha disposizione; ma quando sento che i Betta in acquari sopra i 50 litri si ammalano lo trovo un po' assurdo, voi non credete? Avete mai visto un Betta armato di righello misurare la vasca per stabilirne il litraggio e in seguito ammalarsi tragicamente?
Io mai :-??

Ne deduciamo quindi che non si tratta di una questione di litri ma di una questione di allestimento, fattore che viene spesso sottovalutato nella scelta dei pesci ma che dal mio punto di vista risulta fondamentale quanto i valori; se non di più.
Questo vale tanto per i Betta quanto per tutte le altre specie, ed è purtroppo un aspetto che viene spesso sottovalutato passando in secondo piano.
Non qui su AF però ;)


Betta: inguaribili guerrieri solitari o convivenze possibili?

Altro argomento parecchio controverso, le convivenze sono possibili?
Analizziamo i possibili scenari:
-Maschio con maschio?
Qui la risposta sembra essere piuttosto unanime: NO!
Sono pesci territoriali e piuttosto aggressivi, aggiungiamoci il fatto che in passato venissero pure selezionati i pesci più grossi e aggressivi per i combattimenti e abbiamo la ricetta per un bel bagno di sangue...
-Maschio con una sola femmina?
Anche qui la maggior parte dei bettofili si trova abbastanza d'accordo: solo per la riproduzione.
Perché? perché il maschio è aggressivo come abbiamo detto, e in più come se non bastasse è anche piuttosto insistente.
Tutte queste oppressive attenzioni verso la sola femmina sono per lei causa di stress che può sopportare, prendendo le giuste precauzioni, durante la riproduzione ma che alla lunga possono essere fatali. Non sono però nemmeno rari i casi in cui una femmina particolarmente grossa e aggressiva riesca a rispondere a tono al maschio arrivando ad ucciderlo.
Di conseguenza è un opzione che sconsiglio vivamente.
-Maschio con più femmine?
Qui l'insistenza del maschio verrebbe ripartita su più femmine, potrebbe funzionare quindi?
Ecco, qui le opinioni tendono a dividersi: c'è chi racconta di convivenze felici e chi di massacri istantanei. Come è possibile? Chi dice la verità?
Entrambi!
Quel "potrebbe" è sottolineato non a caso, è sottolineato perchè quel potrebbe dipende da svariate variabili.
Dipende da tante cose, una di queste come viene spesso ribadito è l'allestimento, che dovrà essere particolarmente curato. Fin qui tutto bene; basta avere un pò di attenzione all'inizio e poi tutto bene, no?
Putroppo no [-x
Purtroppo c'è un'altra grande variabile, che purtroppo stavolta non dipende da noi e non potremo quindi farci niente ~x(
Cosa sarà mai? :-\
Il "carattere" del singolo esemplare!
Chiunque ne abbia avuti più di uno te lo potrà confermare: ogni Betta è un mondo a se!
Puoi trovare il maschio bonaccione, un pò tonto, quasi apatico che non considera manco un altro maschio o puoi trovare il maschio aggressivissimo che se potesse se la prenderebbe persino con la sua ombra!
Tra questi due estremi ci sono un sacco di possibilità, ho visto maschi convivere con maschi per diverso tempo, ho visto un maschio vivere con una sola femmina senza che la stressasse troppo, ho visto harem, in vasche di qualsiasi dimensione, funzionare. Il problema è che non si può mai sapere cosa succederà, nemmeno dopo un bel pò, perché è possibile che da un giorno all'altro si spezzi anche la più affiatata della convivenza.
Per questo motivo la cosa che più consiglio oltre ad un buon allestimento è un piano di riserva; vasche dove appoggiare ogni singolo esemplare, non solo il maschio.
Questo perché anche le femmine, generalmente descritte come più pacifiche, possono essere parecchio aggressive, sia verso il maschio che verso le altre femmine.

-Gruppo di femmine?
Anche qui si sentono le più diverse esperienze.
Come abbiamo detto prima le femmine sono generalmente più pacifiche, e le convivenze hanno senz'altro maggiore possibilità di successo.
Purtroppo però anche gli esemplari femmina possono avere un bel caratterino, occorre quindi un pò di attenzione e il famoso piano B anche per loro.
Non è raro trovare femmine particolarmente aggressive, così aggressive da arrivare a sottomettere il maschio o ucciderlo.
Spesso queste femmine particolarmente aggressive vengono chiamate "femmine mascolinizzate". Queste sono problematiche quanto un maschio, anzi alcune sono convinte di essere maschi! x_x
Alcune arrivano addirittura a cercare di riprodursi con le altre femmine, le abbracciano e le spingono a rilasciare le uova, che per ovvi motivi non potranno essere però fecondate.



Volevate acquistarne qualcuno?
Vi sento già sospirare " Oddio! Che psicopatici 'sti pesci!"
Bè, non posso far altro che darvi ragione! :))

Ci tengo a sottolineare che quanto scritto non ha la pretesa di essere la verità assoluta; è solo una riflessione basata sulle mie esperienze dirette con questa specie e su esperienze di altre persone, utenti e non, e sull'osservazione dei loro habitat naturali.
Voi che li avete avuti in vasca cosa ne pensate? Che esperienza avete avuto?
Raccontate :D
Questi utenti hanno ringraziato Dandano per il messaggio (totale 17):
Monica (27/08/2018, 18:22) • cicerchia80 (27/08/2018, 18:26) • Steinoff (27/08/2018, 18:42) • Simo88 (27/08/2018, 19:19) • Azius (27/08/2018, 19:24) • stefano94 (27/08/2018, 19:52) • Giueli (27/08/2018, 20:22) • gem1978 (27/08/2018, 22:26) • Ketto (27/08/2018, 22:34) • Crab01 (27/08/2018, 23:20) e 7 altri utenti
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17392
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Sini » 27/08/2018, 18:23

Che faccio... sposto? :D
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 10791
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Dandano » 27/08/2018, 18:26

Sini ha scritto: Che faccio... sposto? :D
Sempre dietro l'angolo 8-|
:))
Usiamolo per raccogliere un po' di esperienze, vediamo poi cosa ne esce :-
Bettofili non siate timidi :D

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 34804
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di cicerchia80 » 27/08/2018, 18:33

:ymapplause: :ymapplause: :ymapplause:

Avrei fatto solo un apountino,in realtà 3
Ma 1 non è un problema scritto in questo topic
Un'altro .....ha fatto gia @Sini,perchè un topic?
Questo è da portale
Dandano ha scritto: questo lo possiamo fare in 30 litri come in 200
Quì specificherei solo una cosa.....ma proprio oer far vedere che ho letto il topic :D

Solitamente vasche di dimensioni importanti hanno delle misure abbastanza standard,quindi un 200 litri già presuppone una colonna di acqua di mezzo metro
A meno che non si voglia fare una finta Shallow prenderei in considerazione di accennare ad un allestimento che permetta al bestio di avere un appoggio in prossimità della superficie dell'acqua(tipo una pia ta a foglia larga..)
► Mostra testo
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 11379
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di gem1978 » 27/08/2018, 18:38

Io voto per l'articolo :D

Posted with AF APP
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 10791
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Dandano » 27/08/2018, 18:43

cicerchia80 ha scritto: Quì specificherei solo una cosa.....ma proprio oer far vedere che ho letto il topic
Ben vengano gli appunti!
cicerchia80 ha scritto: Solitamente vasche di dimensioni importanti hanno delle misure abbastanza standard,quindi un 200 litri già presuppone una colonna di acqua di mezzo metro
A meno che non si voglia fare una finta Shallow prenderei in considerazione di accennare ad un allestimento che permetta al bestio di avere un appoggio in prossimità della superficie dell'acqua(tipo una pia ta a foglia larga..)
Si, è un "problema" delle vasche grosse...
È tra virgolette proprio perché è un problema prettamente estetico: si può non riempire del tutto la vasca, probabile che a qualcuno possa non piacere, ma nel caso si desiderassero vasche aperte sarebbe persino un vantaggio.
I pesci non potrebbero saltare fuori e in più aiuterebbe a mantenere l'aria sopra la vasca umida e calda, perché i Betta non è che vogliono una vasca chiusa perché son viziati; vogliono una vasca chiusa per evitare che l'aria sopra la vasca sia troppo fredda o troppo secca.
E questo potrebbe essere un argomento di discussione da aggiungere :-


Qualcosa sul portale spero ci arriverà di sicuro, ho aperto qui perché mi piacerebbe raccogliere e conservare più esperienze possibili, cosa che non sarebbe possibile in un articolo e che in proponi andrebbe persa...

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 34804
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di cicerchia80 » 27/08/2018, 18:49

Dandano ha scritto: È tra virgolette proprio perché è un problema prettamente estetico: si può non riempire del tutto la vasca, probabile che a qualcuno possa non piacere, ma nel caso si desiderassero vasche aperte sarebbe persino un vantaggio.
Si... infatti per finta Shallow intendevo una vasca riempita a metà,le Shallow sono vasche fatte per essere guardate dall'alto ed hanno poca acqua

Dandano ha scritto: Ben vengano gli appunti!
Su questo se non ti dispiace passo dopo.....vita de mmerda
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 10791
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Dandano » 27/08/2018, 18:54

cicerchia80 ha scritto: Su questo se non ti dispiace passo dopo.....vita de mmerda
Un buon acquariofilo non ha mai fretta O:-)

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
Simo88
star3
Messaggi: 694
Iscritto il: 17/03/17, 20:42

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Simo88 » 27/08/2018, 19:21

cicerchia80 ha scritto: Si... infatti per finta Shallow intendevo una vasca riempita a metà,le Shallow sono vasche fatte per essere guardate dall'alto ed hanno poca acqua
Oppure un bel riparium!

Posted with AF APP

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 9757
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Betta? Un pò di chiarezza!

Messaggio di Steinoff » 27/08/2018, 19:47

Io condivido tutto e in pieno, bravissimo Dandano :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause:
Di mio condivido volentieri la mia piccola esperienza.
Rio 180, cioe' 180 litri lordi di vasca, 130 netti. Piu' di un quarto del volume totale e' occupato da fondo e arredi.
Molte rocce, disposte anche a creare grotte ed anfratti come ripari per i Pangio, due grandi radici che arrivano fino alla superficie, moltissime piante sia sul fondo che a stelo e galleggianti, a foglie grandi e allungate come i Microsorum o sottili e disposte in gruppi, a formare vere e proprie amache come le Limnophila. E poi Rotala, Hygrophila, Bucephalandra, Barclaya, Cryptocoryne di diversi tipi... Una foresta sommersa allestita proprio pensando ai Betta Splendens.
Ho sperimentato la convivenza di un Harem con un maschio e 3 femmine, e tutto era andato bene per un bel periodo di tempo, quasi un annetto davvero entusiasmante. Le tre femmine caratterialmente erano in equilibrio, mentre il maschio era tranquillo ma tosto, quanto basta per tenerle a freno senza andare ad importunarle di proposito.
Purtroppo quel maschio e' letteralmente sparito durante l'estate dell'anno scorso, quando io non ero a casa... :-s
Questo ha portato, secondo me, una frattura nell'equilibrio generale. Dopo un mesetto la femmina piu' sottomessa s'e' improvvisamente trasformata in Mrs. Hyde, e il tutto e' avvenuto cosi' tanto rapidamente che non ho avuto letteralmente il tempo di porre in salvo le altre due.
Per questo consiglio sempre di tenere sott'occhio gli harem di Betta e di avere gia' pronto un piano B, le cose nella peggiore delle ipotesi possono succedere cosi' rapidamente che non fai neanche in tempo ad andare a prendere il retino.
A ottobre, approfittando del Pet festival, ho ricomposto l'harem. E qui altra massima sfiga, il maschio, che era davvero splendido e caratterialmente tosto, dopo qualche tempo e' rimasto avvinghiato in una grossa matassa di filamentose che si era formata nascosta alle spalle di una delle due grosse radici. Credo proprio che sia morto affogato :-s
Almeno, io me la so' spiegata cosi' dato che il corpo e le pinne non presentavano alcun segno di lotte, morsi o violenze. I Betta hanno il labirinto, organo che gli permette la respirazione dell'aria quando vanno in superficie. Questo gli permette, in natura, di sopravvivere quando la stagione secca riduce drasticamente le pozze in cui vivono, consentendogli di arrivare, saltando, alla prima pozza disponibile nelle vicinanze. Questa evoluzione, pero', a quanto ho capito e' avvenuta a discapito di una minor efficienza dell'apparato branchiale che risulta essere meno sviluppato rispetto ai non anabantidi, e insufficiente a garantire da solo una respirazione adeguata.
Le tre femmine, di nuovo, non erano piu' in equilibrio. La killer, fetente come poche, s'era messa a porre in atto un comportamento da vera e propria gatta morta. Per giorni si faceva gli affari suoi, tranquilla e pacifica. Poi improvvisamente, quando la situazione le era favorevole, faceva scattare l'attacco. Ho dovuto mettere le tre in sicurezza, separandole e portandole in un negozio.
Ora in vasca ho un solo maschio, preso verso dicembre. Non inseriro' altre femmine.
Quindi, alla fine, vasca piu' o meno piantumata, grande quanto vuoi purche' ragionata pensando alle esigenze dei Betta, ma la convivenza di un harem non e' affatto cosi' spontanea e scontata. Non sono pesci da banco, in natura sono dei solitari e la selezione ha ulteriormente evidenziato questo aspetto della loro indole.
E' solo una questione di carattere di chi si inserisce ;)
Questi utenti hanno ringraziato Steinoff per il messaggio (totale 7):
Dandano (27/08/2018, 22:18) • gem1978 (27/08/2018, 22:27) • Ketto (27/08/2018, 22:34) • Bibbitaro (28/08/2018, 11:59) • lauretta (28/08/2018, 12:21) • Connie (29/09/2018, 18:52) • Paco (14/10/2018, 12:04)
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite