ancistrus con pinne corrose.

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 27/03/2015, 15:05

darioc ha scritto: Ieri ho dato il jbl Pu minus ed ero arrivato dopo una mezza ora a 8,4 ma oggi sono di nuovo a 8,9. Come diavolo è possibile ? Cosa posso fare?
ma questa vasca dove lo tieni è spoglia?c'è un fondo calcareo?come è allestita?
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di lucazio00 » 27/03/2015, 15:28

Io sospetto che ci sia un bel po' di calcare sul fondo! :-
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 27/03/2015, 15:36

lucazio00 ha scritto:Io sospetto che ci sia un bel po' di calcare sul fondo!
Jovy1985 ha scritto:c'è un fondo calcareo?
*-:) *-:) *-:) :D
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di lucazio00 » 27/03/2015, 16:05

Infatti c'è troppa resistenza all'acidificazione! :))
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 27/03/2015, 19:30

Il fondo è fatto co un po di gravelit messo per fare volume solo perché avevo finito il resto, fondo tetra e ghiaino silice o (no ho provato con acido comunque. Sulle pareti c'era parecchio calcare che ieri è finito i acqua causa acqua con cui ho diluito il pH minus.
Se no potrei staccare la CO2 nella vasca definitiva, aspettare che il pH arrivi ad 8,5 poi trasferirlo e rimettere la CO2. Co quella gradualmente posso arrivare fino a pH 7 (poi il calcolatore dice che è tropp). Va bene se passo i un giorno da 8,5 a 7,3 per non dover ritirare il riduttore?
Dopo potrei arrivare a 6,5 con acido organico?
Poi quanto durerà be l'effetto? No vorrei dover cambiare acqua.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 27/03/2015, 19:33

Però no vorrei che sta manovra danneggi le piante...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 27/03/2015, 19:54

Sai come puoi risolvere dario? Prendi una bella bacinella di plastica fino a quando la vasca definitiva non è matura...e ci metti lì dentro l ancistrus, senza alcun arredo che possa determinare variazioni di pH...una vasca spoglia, al massimo qualche radice.
Poi abbassi il pH con quello che ti pare...
Nella situazione nella quale sei adesso, con quel pH...quella corrosione non si bloccherà
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 27/03/2015, 22:19

Jovy, la vasca è matura. Gira a vuoto da 4 mesi. Si è anche creato un minimo di equilibrio. Anche se ho fatto da non troppo un paio di cambi pesanti. Il fatto e che di solito si consiglia di scendere sotto pH 7 solo dopo 6 mesi quindi avrei preferito trattarlo nella vaschetta in cui è ora che è allestita da luglio. Cosa mi consigliate alla luce di questo? Dopo quanto inizierebbe a passare l'effetto del lacidificante?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 27/03/2015, 23:01

darioc ha scritto:Jovy, la vasca è matura. Gira a vuoto da 4 mesi. Si è anche creato un minimo di equilibrio. Anche se ho fatto da non troppo un paio di cambi pesanti. Il fatto e che di solito si consiglia di scendere sotto pH 7 solo dopo 6 mesi quindi avrei preferito trattarlo nella vaschetta in cui è ora che è allestita da luglio. Cosa mi consigliate alla luce di questo? Dopo quanto inizierebbe a passare l'effetto del lacidificante?
Gira da 4 mesi....beh allora che problema c è a portarla a pH 7? :) non stiamo dicendo di andare a 5.5...
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 28/03/2015, 12:40

Il problema è che avevo capito male. A pH 7 praticamente ci sono già. Io avevo capito che era necessario scendere verso il 6. Allora fermo la CO2, così torno a 8,5 lo trasferisco e dopo un paio di giorni la reattivo così torno a 7,3. Va bene se passo da 8,5 a 7,3 in un giorno?
Poi sono fino a 7 e vediamo.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: camillo e 10 ospiti