ancistrus con pinne corrose.

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 28/03/2015, 13:18

Dario non ti seguo più. Facciamo chiarezza....attualmente il pesce con le pinne corrose a che pH si trova?

L altra vasca in allestimento che lo andrà ad ospitare a che pH è?

Devi cercare di evitare al minimo queste continue variazioni di pH...l animale si stressa molto.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 28/03/2015, 14:14

La vaschetta in cui e adesso.
Nessuna variazione continua tranquillo. Solo una piccola variazione da 9 ad 8,5 (valore rimasto solo per poche orE.)


Vasca grande. Ora il pH è a 7,3.

Il mio piano
Pensavo di togliere la CO2 in modo da arrivare a 8,5 per far fare al pesce uno sbalzo di pH meno drastico. Poi a quel punto introdurlo e riaccendere la CO2 in modo da tornare a 7,3. Poi aumentando l'erogazione arrivare a 7 e vedere se guarisce.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 28/03/2015, 14:38

darioc ha scritto: a quel punto introdurlo
finchè la corrosione non si arresta lo devi mantenere in quarantena...non metterlo nuovamente in vasca.

a me sembra altissimo il pH che hai nella vaschetta...quasi 9!! #-o
Non ti è possibile metterlo in una bella bacinella di plastica?? non ti serve il filtro maturo (farai piccoli cambi giornalieri)...una bella bacinella con una vagonata di tannini ad abbattere il pH...
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 28/03/2015, 15:10

Jovy1985 ha scritto:
darioc ha scritto: a quel punto introdurlo
finchè la corrosione non si arresta lo devi mantenere in quarantena...non metterlo nuovamente in vasca.
In quella vasca non c'è nessun altro pesce, vale lo stesso? In realtà non c'è neanche mai stato lui, e li da quando lo ho comprato.
Per problemi vari ho rimandato per un po troppo l'inserimento.
Jovy1985 ha scritto:(farai piccoli cambi giornalieri)..
Ecco il problema. Vado via mercoledì prossimo e sto via quattro cinque giorni per pasqua. Però forse potrei mettere il filtro che ora è nella vaschetta i cui il pesce è ora ma non so se fidarmi....
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 28/03/2015, 21:33

Se in quella vasca non c è alcun pesce allora spostalo no! ? Almeno starà a un pH più basso :-bd
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 28/03/2015, 23:07

Perché dici almeno? Perché in quella vasca non ci sarebbero tannini?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 28/03/2015, 23:17

darioc ha scritto:Perché dici almeno? Perché in quella vasca non ci sarebbero tannini?
Dario non sono essenziali i tannini...credo sia essenziale metterlo in un acqua con un pH acido :)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 28/03/2015, 23:38

Dimise questa e finalmente una cosa sensata: intanto lo metto nella vasca che sicuramente starà meglio, poi quando torno a patto di riuscire a catturarlo lo metto in una vaschetta piccola con pH acido.
Oppure abbasso direttamente in quella grande. Col l'acido organico posso scendere sotto 7 anche se con la CO2 determinerei una concentrazione eccessiva?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di Jovy1985 » 28/03/2015, 23:59

darioc ha scritto:Dimise questa e finalmente una cosa sensata: intanto lo metto nella vasca che sicuramente starà meglio, poi quando torno a patto di riuscire a catturarlo lo metto in una vaschetta piccola con pH acido.
Oppure abbasso direttamente in quella grande.
Certamente che è sensato metterlo nella vasca grande! È la cosa più logica che puoi fare visto che così puoi garantirgli un pH più idoneo...
Non ha senso poi rimetterlo in una vaschetta! Lascialo nella vasca grande dove abbasserai il pH agendo sulla durezza della tua acqua: dovrai abbassare il valore del KH con cambi d acqua d osmosi...questo ti consentirà di erogare "poca" CO2 e acidificare abbastanza :-bd
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: ancistrus con pinne corrose.

Messaggio di darioc » 29/03/2015, 10:23

Ok.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti