Disinfestazione invertebrati - piante

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Disinfestazione filtro - invertebrati

Messaggio di Matteorall » 14/01/2016, 14:52

Lo trasformano in altre lumache.....che fanno la cacca :D quindi non credo che il carico organico diminuisca.....proprio come mettere un pesce in piu, che mangia il cibo in eccesso.
Il carico organico complessivo è dato da tutto l'organico in vasca che aumenta ogni giorno con l'inserimento di mangimi... Una parte del mangime viene assorbita e va a formare nuovo massa animale, una parte viene usata per energia e un'altra viene decomposta in varie forme. A parità di mangime inserito, se aumenta la massa animale (o vegetale) diminuisce l'inquinamento disciolto... Se diminuisce la massa animale/vegetale aumenta il carico disciolto. La popolazione di lumache consuma il mangime (che può essere anche un'alga, è indirettamente il mangime commerciale inserito tempo prima) e lo trasforma in feci (le quali andranno a innalzare i livelli di ammonio etc) ma, a differenza dei gruppi di pesci che non riproducono, o almeno non così velocemente, una parte del mangime "diventa" lumaca nuova. Dunque, non ci sarà lo stesso carico disciolto di come se non ci fossero quelle nuove lumache.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Disinfestazione filtro - invertebrati

Messaggio di Jovy1985 » 14/01/2016, 15:38

Matteorall ha scritto: A parità di mangime inserito, se aumenta la massa animale (o vegetale) diminuisce l'inquinamento disciolto...
Uhm...non mi convince Matteo :-? A parità di mangime, se ho 1 pesce in piu...o 2 ampullarie in piu..l inquinamento aumenta, non diminuisce. I pesci ad esempio come prodotto di scarto non hanno solo le feci,ma anche l urina. Sulla flora invece concordo...se aumento molto la massa vegetale...vado in carenza di azoto. Se le piante sono rigogliose..le foglie che marciscono sono pochissime.
Matteorall ha scritto: La popolazione di lumache consuma il mangime (che può essere anche un'alga, è indirettamente il mangime commerciale inserito tempo prima) e lo trasforma in feci (le quali andranno a innalzare i livelli di ammonio etc) ma, a differenza dei gruppi di pesci che non riproducono, o almeno non così velocemente, una parte del mangime "diventa" lumaca nuova. Dunque, non ci sarà lo stesso carico disciolto di come se non ci fossero quelle nuove lumache.
Ok parte di cibo viene trasformato in lumaca..ma quando quella lumaca nasce e inizia a mangiare...o a morire per la fame....che succede? :-??

Comunque..siamo OT mi sa :D scusate.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Disinfestazione filtro - invertebrati

Messaggio di Matteorall » 14/01/2016, 15:45

Che muoia pera fame è un altro discorso che non centra perché avviene in un secondo momento. Comunque per rispondere alla tua domanda basta che rileggi, se poi non sei d'accordo amen, ma comunque quello che introduci in vasca una fine dovrà averla.

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Disinfestazione filtro - invertebrati

Messaggio di Jovy1985 » 14/01/2016, 23:16

Matteorall ha scritto: Comunque per rispondere alla tua domanda basta che rileggi, se poi non sei d'accordo amen,
E certo..mica è obbligatorio esser d accordo :D in ogni caso nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma :-h OT chiuso
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Ittiosauro
star3
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/01/16, 22:49

Re: Disinfestazione filtro - invertebrati

Messaggio di Ittiosauro » 15/01/2016, 14:59

"Jovy1985 ha scritto
Se vuoi uccidere gli invertebrati, ti basta usare il rame...dopodiché pesanti cambi d acqua.
Le piante si disinfettano con allume di rocca, in soluzione..."

In mezzo a un diluvio di divagazioni, finalmente UNA risposta: GRAZIE!!!
Mi puoi cortesemente dare anche qualche indicazione di quantità, modalità (il rame sotto che forma?), tempi di esposizione, etc... scusa, ma la prima volta che ho seguito un consiglio letto su un forum, ho quasi schiattato le piante senza eliminare alcunché... ri-GRAZIE!!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Disinfestazione filtro - invertebrati

Messaggio di Jovy1985 » 15/01/2016, 15:35

Ittiosauro ha scritto:"Jovy1985 ha scritto
Se vuoi uccidere gli invertebrati, ti basta usare il rame...dopodiché pesanti cambi d acqua.
Le piante si disinfettano con allume di rocca, in soluzione..."

In mezzo a un diluvio di divagazioni, finalmente UNA risposta: GRAZIE!!!
Mi puoi cortesemente dare anche qualche indicazione di quantità, modalità (il rame sotto che forma?), tempi di esposizione, etc... scusa, ma la prima volta che ho seguito un consiglio letto su un forum, ho quasi schiattato le piante senza eliminare alcunché... ri-GRAZIE!!
Per le lumache, devi usare 4 mg/l di solfato di rame. Questa dose e2 letale mediamente per circa il 95% della planorbarius in una vasca. PUO ESSERE LETALE ANCHE PER MOLTI PESCI. Quindi se ci sono pinnuti in vasca è da evitare assolutamente..

Per quel che riguarda le piante, sciogli 5 grammi di allume di rocca su ogni litro d acqua, in un vaschetta a parte. Immergi le piante per 5 minuti, dopodiché le sciacqui bene in acqua pulita.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6272
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: Disinfestazione invertebrati - piante

Messaggio di giampy77 » 15/01/2016, 16:34

In mezzo a un diluvio di divagazioni, finalmente UNA risposta:
Be le "divagazioni " erano a dimostrarti che non tutti erano d'accordo a sterminare i tuoi ospiti, ma che c'erano altri sistemi e gestioni per farle diminuire naturalmente, dandoti le motivazioni al perché della loro massiccia presenza.
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Ittiosauro
star3
Messaggi: 5
Iscritto il: 05/01/16, 22:49

Re: Disinfestazione invertebrati - piante

Messaggio di Ittiosauro » 15/01/2016, 17:50

► Mostra testo
...le divagazioni nascono dal fatto che ormai difficilmente, in qualunque ambito, viene letto ciò che IN EFFETTI uno vuole esprimere, ma tutto diventa pretesto per 15 minuti di celebrità; purtroppo anche la tua nota cade molto al di fuori del mio quesito e -soprattutto- delle mie premesse. Fortunatamente ho avuto una risposta CHIARA senza ombre di 'forse' - 'in teoria' - 'dovrebbe'... sono un tipo prammatico, e per i miei standard ho già impiegato MOLTO più del tempo ragionevole che volevo investire in questa ricerca.
GRAZIE a quelli che a rispondere ci hanno provato davvero!!
► Mostra testo
Un ultimo dettaglio, per favore: la vasca sarà VUOTA, dunque ad alcun essere vivente -visibile- saranno effettuati maltrattamenti durante le riprese di questo topic... posso aumentare la dose? per quanto faccio girare l'acqua così trattata, filtro compreso, per ottimizzare il risultato??
THANKS:-]

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10750
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Disinfestazione invertebrati - piante

Messaggio di Luca.s » 15/01/2016, 18:09

Ittiosauro ha scritto: intendo svuotare una vasca alla volta utilizzandone una temporanea, azzerare eventuali uova o individui poco rintracciabili (come ad es nel filtro) e quindi reinserire il bestiame con maggior criterio e -in futuro- più attenzione
Ma, domando e dico, 3/4 giorni di vuoto totale. Di assenza completa di acqua, dovrebbero eliminare tutto ciò che in acqua vive. Dalle alghe, alle lumache.

Detto ciò, non capisco il perchè tu debba mettere in acqua sostanze che poi dovrai togliere rimettendo altra acqua solo per "pulire" una spugna che si pulirebbe benissimo se fosse lasciata a secco per un paio di giorni.

Mi pare una mossa così arzigogolata che da un pragmatico (cito) come te, non capisco.


Ultima cosa, te dici che svuoti, "purifichi" il tutto, e rimetti i pesci dentro. Lascerai piante e pesci nella vasca temporanea per un mese quindi? In attesa che l'acquario sarà maturo?

Ultimissima cosa, lo sai che le lumache torneranno comunque perchè è irreale pensare di sterilizzare tutte le piante che rimetterai in vasca, si?
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Disinfestazione invertebrati - piante

Messaggio di Rox » 15/01/2016, 18:18

Ittiosauro ha scritto:per i miei standard ho già impiegato MOLTO più del tempo ragionevole che volevo investire in questa ricerca.
Per i "miei standard", invece, i moderatori di questa sezione sono stati anche troppo pazienti.
Chi ha partecipato a questa discussione ha cercato di farti capire quello che stai facendo, come è abitudine di questo forum.

Se vuoi solo sentirti dire "10 ml di quello e 25 di quell'altro", ti consiglio di cercare altrove.
Ci sono oltre 20 forum di acquariofilia, in questo paese, ne troverai senz'altro qualcun altro, così sgabuzzinaro da accettare anche arroganza e superficialità, pur di far scattare il contatore degli iscritti.

Non saranno tollerati altri messaggi come quello precedente.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio (totale 6):
Specy (15/01/2016, 18:25) • sailplane (15/01/2016, 18:42) • Eagle (15/01/2016, 20:54) • Rob75 (16/01/2016, 1:39) • Artic1 (16/01/2016, 3:56) • enkuz (16/01/2016, 11:27)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti