Ictioftiriasi

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Bloccato
Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ictioftiriasi

Messaggio di Jovy1985 » 01/10/2015, 13:58

JackAli ha scritto:Io penso proprio che sia passata perchè gli scalare a parte quei puntini che ho visto, stanno bene, mangiano, nuotano senza scatti eccetera, il metynnis era totalmente coperto dai punti bianchi e adesso non li ha più, il brachydanio non si è mai ammalato e nemmeno l'ancistrus.. tutti gli altri purtoppo sono morti.. ma i superstiti sono assolutamente a posto.. il mio timore solo è che possa ripresentarsi, ma tanto rincomincerò l'acquario da 0 perchè voglio cambiare ambientazione per i discus :) tra l'altro: devo chiedere nel forum sui discus o mi sapreste dire voi quanti esemplari dovrei comprare nel mio acquario da 240l per far si che non avvengano troppe lotte? Ho letto che se si ha un gruppo di 3-4 individui si rischia che uno prenda il sopravvento su tutti e che li indebolisca fino a farli morire quasi.. Partirei da esemplari da 5-6 cm.. Quale sarebbe il numero adatto di membri nel gruppo? grazie
Per i quesiti sui Discus apri un topic nella sezione dedicata ai Dischetti ;) Qui siamo palesemente OT.

Inviato con TapaTalk
Questi utenti hanno ringraziato Jovy1985 per il messaggio (totale 2):
JackAli (01/10/2015, 14:27) • madman (21/12/2015, 17:42)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
JackAli
star3
Messaggi: 382
Iscritto il: 30/09/15, 16:23

Re: Ictioftiriasi

Messaggio di JackAli » 01/10/2015, 14:26

La vasca è un 120x40x50.. E' una bella vasca spaziosa e tutto.. quindi io non volevo puntare sulla coppia, ma su un gruppo di esemplari.. Se mi spieghi come allegare la foto la mando subito.. io non riesco a trovare l'icona allega =)) =)) :))
"Non diamo per scontato questo Pianeta. Non davo per scontata questa serata
Leonardo Dicaprio 2016

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ictioftiriasi

Messaggio di Jovy1985 » 01/10/2015, 14:30

JackAli ha scritto:La vasca è un 120x40x50.. E' una bella vasca spaziosa e tutto.. quindi io non volevo puntare sulla coppia, ma su un gruppo di esemplari.. Se mi spieghi come allegare la foto la mando subito.. io non riesco a trovare l'icona allega =)) =)) :))
A destra , in colonna (da desktop) , trovi la dicitura "istruzioni del forum" ;)

Ti ripeto però....per parlare di Discus e vasche a loro dedicate, apri un topic nella sezione a loro dedicata del forum per favore.
In questo topic parliamo di ictioftiriasi e siamo palesemente OT

Inviato con TapaTalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
JackAli
star3
Messaggi: 382
Iscritto il: 30/09/15, 16:23

Re: Ictioftiriasi

Messaggio di JackAli » 01/10/2015, 14:41

Grazie ho appena provveduto :)
"Non diamo per scontato questo Pianeta. Non davo per scontata questa serata
Leonardo Dicaprio 2016

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ictioftiriasi

Messaggio di Jovy1985 » 01/10/2015, 15:45

finalmente mi sono messo al pc....e posso rispondere come si deve :))
allora...
andre8 ha scritto:Aumentando la T, quindi, si diminuisce il tempo (acelerando la velocità del processo) che il tomita ha per trovare un ospite, indispensabile per vivere
qui dici che il tomita ha bisogno di un ospite per sopravvivere....cioè senza pesci non vive.
andre8 ha scritto:È altresì dimmstrato da diversi studi che comunque il parassita presenta appunto uno stato latente o "dormiente" in grado di sopravvivere quasi "ibernato" anche in assenza di ospite
qui dici che può vivere in assenza di ospite....cioè senza pesci in acquario.
quindi, una totale contraddizione.
il Tomita infatti è la "fase" durante la quale il parassita si trova all'esterno del corpo del pesce...quando non è incistato.
Quindi ti chiedo....dove avresti letto che, in queste condizioni, può sopravvivere "dormiente"?? :-? :-? :-?
io dico che in relazione alla temperatura della vasca, i parassiti ci mettono più o meno tempo a concludere il loro ciclo vitale fuori dall'ospite....ma non c'è alcuna fase "dormiente". C'è un ciclo vitale dipendente strettamente dalla temperatura....nulla di più.

andre8 ha scritto:Se il tomita non trova l'ospite (il tempo che ha a disposizione diminuisce all'aumentare della temperatura) ma vi é un altra fase del ciclo vitale in cui il parassita può"incapsularsi" e rimanere latente. La contraddizione non c'è perché appunto non si tratta della fase dei tomiti e concordo con te sul fatto che questi ultimi senza ospite muoiono ;-)
qui non ti seguo piu.....
vi é un altra fase del ciclo vitale in cui il parassita può"incapsularsi" e rimanere latente.
incapsularsi......dove?dentro il pesce?fuori dal pesce? :-?
non si tratta della fase dei tomiti
quindi intendi....dentro il pesce?si incapsulano e restano latenti?e questa fase dipende o no dalla temperatura?


l'unica fase "latente" è quella che si può verificare nel tessuto delle branchie (molto spesso). qui il parassita effettua tutti i cicli vitali sotto la pelle del pesce!!Se ciò avviene, l'ictioftiriasi è incurabile, il pesce muore, e tutti i parassiti sono rilasciati in vasca entro un ora dalla morte.
Se a questo punto, non trovano un nuovo ospite da parassitare.....CREPANO inesorabilmente, in un tempo direttamente proporzionale alla temperatura dell'acqua.

non esistono pesci che vivono a 28 gradi, e per 1 anno si portano a spasso l'ictio....morirebbero molto prima, questo credo sia chiaro.... ;)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ictioftiriasi

Messaggio di Jovy1985 » 01/10/2015, 15:52

JackAli ha scritto:Grazie ho appena provveduto
:-bd :-bd :-bd
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Joo e 5 ospiti