Disastro dopo Vacanze

Consigli e rimedi, su questi sgraditi ospiti

Moderatori: trotasalmonata, Giueli

Rispondi
Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 41
Iscritto il: 08/05/18, 12:41
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di maxv78 » 09/08/2018, 12:14

Sono disperato,
sono stato via 10 giorni per le vacanze estive ma al mio ritorno ho trovato una situazione disastrosa, alghe ovunque e piante in sofferenza oltre che alcuni pesci morti :(( :((
Ho un Askol Pure XL (94litri) con illuminazione a neon, utilizzo un fototipo di 8 ore, spezzate da una siesta di due ore.
Fertilizzo una volta al mese con un prodotto della Tetra.
Posso ritenermi un neofita, ero intenzionato ad acquistare un acquario ed alla fine ne ho ereditato uno già avviato da 3 anni con flora e fauna in buona salute, tranne forse una quintalata di melma sul fondo.

Ora però non ho idea di cosa posso fare per rimettere in salute le piante e al limite come posso fare per migliorare la gestione del mio acquario.
Avete dei suggerimenti?

Grazie a tutti
Max
panoramica.jpg
anubias_fronte.jpg
anubias_fronte (2).jpg
anubias_dx.jpg
Heteranthera_zosterifolia.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
aver1
star3
Messaggi: 260
Iscritto il: 15/03/17, 12:10
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di aver1 » 09/08/2018, 12:25

potresti indicare un po' di parametri dell'acqua e che tipo di fertilizzante usi ? Per caso durante la tua assenza l'energia elettrica è saltata ?

In ogni caso inizio a dirti che secondo me fertilizzare una volta al mese con un prodotto generico (in attesa di maggiori dettagli) potrebbe non essere sufficiente per le piante e, se le piante non crescono, ne approfittano le alghe...

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 7376
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 09/08/2018, 12:28

maxv78 ha scritto: Posso ritenermi un neofita,
maxv78 ha scritto: Ora però non ho idea di cosa posso fare per rimettere in salute le piante e al limite come posso fare per migliorare la gestione del mio acquario.
A mio giudizio ci va un PROGETTO completo di NUOVA GESTIONE,
leggo quel che avevate discusso in Allestimento e vedo se spostarti questo topic li...
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)


Sez. PRIMO ACQUARIO: il vento per le mie vele!

Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 41
Iscritto il: 08/05/18, 12:41
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di maxv78 » 09/08/2018, 12:39

Ciao,
Ho fatto un grosso cambio d'acqua (40lt) ieri mattina presto con acqua decantata 24h e nel pomeriggio ho fatto un test (ho le 6in1 della Tetra) ed i valori sono questi:
Nitrati 0
Nitriti 0.07
Durezza Totale 5 dh
Durezza carbonatica 8 dh
pH 7.3
Cloro 0.3
Diossido di carbonio 12
Nell'applicazione i valori sono tutti da semaforo verde anche se non sono sicuro dell'affidabilità delle strisce

La corrente non è saltata nei 10 giorni, ho utilizzato una mangiatoia automatica erogando poco cibo 2 volte al giorno.
Il fertilizzante si chiama PlantaMin della Tetra, il precedente proprietario mi ha consigliato proprio lui di continuare con le sue abitudini (quando ho preso l'acquario a maggio e mi sono fidato visto che l'acquario era avviato già da 3 anni)

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 7376
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 09/08/2018, 12:42

maxv78 ha scritto: grosso cambio d'acqua (40lt) ieri mattina nel pomeriggio ho fatto un test (ho le 6in1 della Tetra) ed i valori sono questi:
Nitriti 0.07
quanto erano prima???
maxv78 ha scritto: (ho le 6in1 della Tetra)
Nell'applicazione
[-x lascia perdere l'applicazione. già le striscette tetra (specialmente sulle durezze) dan valori errati...se aggiungi anche la app, che è estremammente influenzata dalla luce.... b-( ~x(

Aggiunto dopo 3 minuti 7 secondi:
maxv78 ha scritto: il precedente proprietario mi ha consigliato proprio lui di continuare con le sue abitudini
la scelta sta a te :)
qui siamo ben disposti a darti tramite articoli un pò di conoscenza, per valutare le opzioni, e la nostra (forum tutto ;) ) esperienza per imparare a gestire la vasca in maniera consapevole (nel senso del capire cosa si sta facendo, i possibili effetti....e poi quelli reali per proseguire il loop capendo, ri-agendo, ri-valutando ecc)
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)


Sez. PRIMO ACQUARIO: il vento per le mie vele!

Avatar utente
maxv78
star3
Messaggi: 41
Iscritto il: 08/05/18, 12:41
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di maxv78 » 09/08/2018, 12:49

Devo comprare un test serio, o al limite potrei far analizzare l'acqua al negozio di acquari.
Io chiedo a voi perché a differenza di altre fonti dimostrate di fare le cose con il cuore e con passione, non con il portafoglio.
Tutto quello che sto imparando è grazie a voi e quando sento le risposte che danno alcuni operatori nei negozi mi viene da ridere e anche la voglia di chiamare in disparte le persone e dire di registrarsi subito qui

Posted with AF APP

Avatar utente
BollaPaciuli
Assistente Tecnico
Messaggi: 7376
Iscritto il: 17/04/16, 16:37
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di BollaPaciuli » 09/08/2018, 12:50

maxv78 ha scritto: Io chiedo a voi perché a differenza di altre fonti dimostrate di fare le cose con il cuore e con passione
^:)^

Aggiunto dopo 4 minuti 24 secondi:
maxv78 ha scritto: utilizzo un fotopeorido di 8 ore, spezzate da una siesta di due ore.
durante la siesta la vasca ha luce naturale?

Aggiunto dopo 3 minuti 40 secondi:
maxv78 ha scritto: Devo comprare un test serio, o al limite potrei far analizzare l'acqua al negozio di acquari.
meglio se li hai tuoi...
Test per acquario ...
marca JBL; sera; aquili

per JBL puoi comprare il GH o KH in kit Refil per risparmaire ed usare il conteniore di "misura" in comune con l'altro test

Aggiunto dopo 52 secondi:
aver1 ha scritto: potresti indicare un po' di parametri dell'acqua
aver intendeva anche quelli del rubinetto
Ale ...tra Caronte :ymdevil: e San Pietro O:-)


Sez. PRIMO ACQUARIO: il vento per le mie vele!

Avatar utente
aver1
star3
Messaggi: 260
Iscritto il: 15/03/17, 12:10
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di aver1 » 09/08/2018, 13:46

Ho usato anche io i test 6 in 1 della tetra (Ma anche di altri…) non sono affidabili: non solo non danno il valore corretto, ma non sono neanche dei test ripetitivi: fai due misure a distanza di pochi minuti ed ottieni risultati diversi…
Poi l'interpretazione della APP lascia a desiderare anche perché non tutti abbiamo gli stessi obiettivi: con nitrati a 0 da luce verde, perché i pesci stanno bene… però se hai delle piante con nitrati a 0 sono di sicuro bloccate e quindi ne approfittano le alghe.
Come indicato negli articoli citati da Bolla dovresti procurarti pH metro, conduttivimetro e test a reagente dei principali parametri.

Avatar utente
Humboldt
star3
Messaggi: 625
Iscritto il: 12/12/17, 19:38
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di Humboldt » 09/08/2018, 14:11

Comunque, dico la mia...
8 ore di luce con solo Anubias in vasca sono troppe.
Finché si fanno cambi il sistema può reggere, ma con caldo e con un po di cibo in più i ciano prendono il sopravvento.

Posted with AF APP
"... abbiamo imparato il modo 'naturale' di vedere la vita marina quando l'invenzione degli acquari ci permise di vedere chiaramente attraverso un vetro, e di esaminare un nuovo mondo faccia a faccia." Stephen Jay Gould

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 5446
Iscritto il: 04/09/17, 12:50
Profilo Completo

Disastro dopo Vacanze

  • Cita

Messaggio di gem1978 » 09/08/2018, 18:05

@maxv78 Questo messaggio
Humboldt ha scritto: Comunque, dico la mia...
8 ore di luce con solo Anubias in vasca sono troppe.
Finché si fanno cambi il sistema può reggere, ma con caldo e con un po di cibo in più i ciano prendono il sopravvento.
ti dice tutto...

Le anubias sono piante lente che amano la penombra e soffrono quindi l'esposizione , inoltre senza rapide tutta la luce disponibile favorisce il proliferare delle alghe.

Aggiunto dopo 4 minuti 42 secondi:
Credo che vada rivista la gestione in toto, a partire dal fotoperiodo per recuperare il problema imminente.

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato gem1978 per il messaggio:
Humboldt (09/08/2018, 18:12)
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti