nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

Rispondi
Avatar utente
dario.catalano
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 05/03/18, 17:36

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di dario.catalano » 22/03/2018, 14:07

Buongiorno!!!

dopo avervi riempito di domande varie finalmente inizio l'allestimento. :-bd
ovviamente avrò bisogno di taaanti consigli.

per cominciare la vasca l'ho acquistata con il gravelit e un legno già inclusi.
dimensioni 100x30 altezza 40cm destinata a guppy
ho fatto una base di gravelit,
raccolto delle pietre in natura,
esistemato l'hardscape (non so se è il termine corretto).

prima di mettere la zanzariera sul gravelit da ricoprire con il ghiaino vorrei sentire i vostri pareri e consigli :)


questa è l'idea di base:
IMG_0115.JPG
IMG_0117.JPG
IMG_0119.JPG
IMG_0122.JPG
ho altre pietre da poter scambiare o aggiungere.

io avevo pensato a:
- qualcosa tipo "pratino" dal lato roccioso (avevo pensato di usare Staurogyne repens)
- una foresta di limnophila, cerato o qualcosa del genere dietro la roccia grande che faccia da tana per gli avannotti
- dei cespugli di riccia sulle cime del tronco, per simulare una chioma arborea (è fattibile?)
- un pratino sul lato legno (avevo pensato ad echinodorus tenellus ma forse non è adatto ad un'acqua dura)
- pensavo anche di far crescere della vallisneria lungo tutto lo scatolone nero del filtro per "camuffarlo" un pochino.
per il resto volevo metetre qualche pianta isolata. tipo una ludwigia e una bacopa, sempre nel lato legno.
l'idea è quella di creare un landscape "emerso"

che ve ne pare? consigli su come cambiare/integrare la disposizioni di rocce e legno?
idee su come cambiare/integrare le piante?

il ghiaino pensavo di acquistarlo nero o grigio scuro, per ricoprire tutto il fondo, e disegnare un sentiero con della sabbia bianca che separi la zona legno (vallata) dalla zona rocciosa (montagna).

vorrei anche un'idea su come impedire ai due pratini di espandersi sulla sabbia e quindi mischiarsi
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 21707
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di Monica » 22/03/2018, 14:15

Ciao @dario.catalano :) mi piace la parte rocce meno quella legno (è la forma che non mi convince) per limitare l'espandersi del pratino puoi usare dei ciottoli che ti delimitano il sentiero,per la riccia se rimane a pelo d'acqua riesci ad utilizzarla,sommersa è più complicato,per le piante controlliamo bene le allelopatie
Allelopatia tra le piante d'acquario ...
Il fondo scuro va benissimo,il filtro se lo metti sulla parete lunga forse riusciamo a coprirlo meglio

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 11839
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di gem1978 » 22/03/2018, 14:28

Lato rocce: se le hai ne metterei almeno un altro paio più basse del monolite a fargli da contorno eliminando un paio di quelle basse... un po' come a creare un dente di sega ma con altezze diverse. Meglio se sono sfalsate tra loro sul piano della profondità. E quella più grossa spostala più a sx ;)

Lato legno: prova più posizioni, anche a me non convince del tutto.

Posted with AF APP
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 10168
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di Steinoff » 22/03/2018, 16:13

Ciao dario.catalano, anche a me quella radice così com'è non convince.... la vedrei molto meglio stesa a terra, ai piedi di un'altra radice molto più ramificata e alta più o meno come la colonna d'acqua (Che così ci fai attecchire la riccia senza problemi)

Posted with AF APP
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
dario.catalano
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 05/03/18, 17:36

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di dario.catalano » 22/03/2018, 16:31

Monica ha scritto: per le piante controlliamo bene le allelopatie
#-o hai ragione, le avevo controllate tutte, poi all'ultimo ho aggiunto la vallisneria ma non ho fatto un'altro controllo.. infatti quella è allelopatica con tutte o quasi quelle che avevo scelto :S

quindi serve un'alternativa coprente alla vallisneria.

ho fatto un disegnino stile bimbo dell'asilo per farvi capire meglio a cosa avevo pensato...
ho dimenticato di fare il pratino sulla sinistra con il tenellum XD
layout.jpg
Monica ha scritto: mi piace la parte rocce meno quella legno (è la forma che non mi convince)
gem1978 ha scritto: Lato legno: prova più posizioni, anche a me non convince del tutto.
se devo essere sincero neanche a me convince molto. ho provato a spostarlo e rigirarlo (peggio del kamasutra) ma non riuscendomelo a immaginare bene nel contesto non riesco a trovare una posizione soddisfacente.
gem1978 ha scritto: Lato rocce: se le hai ne metterei almeno un altro paio più basse del monolite a fargli da contorno eliminando un paio di quelle basse... un po' come a creare un dente di sega ma con altezze diverse. Meglio se sono sfalsate tra loro sul piano della profondità. E quella più grossa spostala più a sx ;)
ne ho parecchie, almeno altre 6, la mia idea era di fare una sorta di "salita" con il ghiaino nero sulla destra(cercando di fare attenzione a non creare zone anossiche). come nell'img che ho allegato. il gravelit l'ho messo basso in prossimità del vetro perchè non mi piace l'idea che si veda dal vetro la differenza tra i due fondi. temo che spostandoli più a sx venga tolto troppo spazio alla zona "aperta".
le piante che metterò non voglio che stiano troppo vicine tra loro, in modo da valorizzarle singolarmente.
Monica ha scritto: il filtro se lo metti sulla parete lunga forse riusciamo a coprirlo meglio
non ci avevo pensato!!! mi sembra un'ottima idea, proverò a spostarlo :)

Aggiunto dopo 3 minuti 17 secondi:
Steinoff ha scritto: Ciao dario.catalano, anche a me quella radice così com'è non convince.... la vedrei molto meglio stesa a terra, ai piedi di un'altra radice molto più ramificata e alta più o meno come la colonna d'acqua (Che così ci fai attecchire la riccia senza problemi)
il fatto è che le radici ramificate costano un sacco di soldi XD

questa l'avevo e volevo usarla ma al limite la butto giù e niente alberello :)


per quanto riguarda la vallisneria mi poaceva perchè è abbastanza coprente ma non "voluminosa" come sarebbe un cerato o una egeria. con cosa pensate potrei sostituirla?

Aggiunto dopo 2 minuti 13 secondi:
p.s. secondo voi quanti kg di ghiaino dovrei comprare? la base è 100x30
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 21707
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di Monica » 22/03/2018, 17:02

Se non metti la Vallisneria e l'Echinodorus (tenellus) puoi usare per il pratino Cryptocoryne parva e al posto della Valli Cryptocoryne spiralis :) poi ricontrolliamo insieme
I legni volendo puoi unirli :)
Come unire tra loro i legni ...

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
dario.catalano
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 05/03/18, 17:36

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di dario.catalano » 22/03/2018, 17:28

una domanda, l'echinodorus tenellum in realtà ora si chiama Helanthium tenellum, questo significa che l'allelopatia con la vallisneria non vale per il tenellum (visto che era stato chiamato echinodorus erroneamente)?

se così fosse potrei eliminare la bacopa, tenere la vallisneria, e mettere una amazon sword (non ho trovato indicazioni riguardo le allelopatie)
Monica ha scritto: Se non metti la Vallisneria e l'Echinodorus (tenellus) puoi usare per il pratino Cryptocoryne parva e al posto della Valli Cryptocoryne spiralis :) poi ricontrolliamo insieme
I legni volendo puoi unirli :)
Come unire tra loro i legni ...
le crypto le avevo escluse a priori perchè da quello che avevo letto diventano tutte enormi, O.O

per i legni intendi andare a caccia di legni? (perchè quello che ho io è un pezzo unico) in zona mia non si trova un gran che... ci sono praticamente solo pini e ho pensato che la legna resinosa non andasse bene.

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 21707
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di Monica » 22/03/2018, 17:36

Il Pino non va bene purtroppo è corretto quello che scrivi :) il tenellus ha cambiato nome ma la pianta è la stessa e l'allelopatia rimane,anche la Vallisneria è una pianta che diventa molto grande per questo motivo ti ho proposto la Cryptocoryne spiralis abbastanza simile :) idem la parva che va bene per il pratino,altrimenti cerchiamo altro :)

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 10168
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di Steinoff » 22/03/2018, 21:52

dario.catalano ha scritto: il fatto è che le radici ramificate costano un sacco di soldi
Lo so, e qui sta il bello ;) Puoi trovare legni in natura, a costo zero, e il risultato sara' quantomeno lo stesso dei legni acquistati in negozio, se non ancor meglio. Puoi cercarli in campagna, ma dato che leggo che facilmente hai solo pini puoi andare in un vivaio e chiedere se ha dei vecchi bonsai secchi (che buttano via e tengono il vaso, ma a te serve il legno e non il vaso) ;)
Daì un'occhiata qui: Utilizzo in acquario dei legni raccolti in natura ....
Anche i Bonsai sono alberi, e trovi tutte le essenze che possono andare bene per gli acquari. L'olmo, ad esempio, e' una specie molto comune per i Bonsai e per gli acquari va benissimo.
Circa la Vallisneria, e' bella, l'ho avuta in entrambe le vasche, ma e' limitante per le allelopatie, diventa lunghissima ed e' davvero invasiva.
Oltre alla Crypto Spiralis guarda anche la Cryptocoryne Crispatula. Sono entrambe simili alla valli, ma crescono di meno della Valli e piu' lentamente, sono piu' gestibili e non hanno allelopatie (se non con la Valli) :D
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
dario.catalano
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 05/03/18, 17:36

nuovo allestimento a partire da zero (o quasi) - 100lt

Messaggio di dario.catalano » 23/03/2018, 11:41

L'idea del bonsai é geniale! Non ci avevo pensato!!!

Se non dovessi trovarlo ho pensato ad una sistemazione alternativa...
image.jpeg
Ed elimino il sentiero bianco centrale così da tenere un unico pratino.


Per quanto riguarda la vallisneria: io l'avevo scelta perché dalle foto che avevo visto in giro é coprente da terra a pelo d'acqua e non cresce "a raggiera" le cripto invece hanno le foglie con stelo è pagina fogliare e da quello che ho trovato sembrano crescere da un nodo centrale per espandersi a raggiera, quindi, per quanto bell'e mi sa che non posso usarle per fare quello che avevo in mente io.


P.s. Secondo voi, il filtro messo così, fa ricircolare l'acqua a sufficienza? Il tubo di uscita dell'acqua é a sinistra.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti