tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

Bloccato
Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di naftone1 » 21/09/2016, 9:32

riprendo il discorso da qui...
ci sto riflettendo molto in questi giorni ed inizio a pensare di aver fatto una ca**ata...
probabilmente la mia vasca non era assolutamente pronta per questo passo, ora mi trovo con una vasca senza filtro, piena di alghe e con le piante apparentemente ferme...
e se, tenendo d'occhio i nitriti, nel frattempo, zitto zitto, facessi ri-maturare il filtro in modo da avere una rete di sicurezza finchè la vasca non torna ad essere relativamente stabile per ri-staccarlo poi in futuro ?
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 10041
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di GiuseppeA » 21/09/2016, 9:40

Ovviamente è una decisione che devi prendere tu ma ormai che stai ballando io continuerei a ballare.
Come ben sai la prima dote fondamentale dell'acquariofilo è la pazienza. Nel tuo caso è messa a dura prova e lo capisco, però io non mollerei proprio adesso che si vedono i primi segni di riprese (vedi Egeria).

Se rimetti il filtro, fai stabilizzare la vasca e ritorni ad avere un acquario "bello da guardare", avrai poi il coraggio di staccare nuovamente il tutto sapendo cosa ti è successo?
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di naftone1 » 21/09/2016, 9:42

GiuseppeA ha scritto:Se rimetti il filtro, fai stabilizzare la vasca e ritorni ad avere un acquario "bello da guardare", avrai poi il coraggio di staccare nuovamente il tutto sapendo cosa ti è successo?
sapendo che ora parto da una vasca funzionante? ho staccato il filtro come si trattasse di spegnere la luce senza nemmeno rifletterci, secondo te mi faccio problemi a fare la stessa cosa quando la vasca funziona ? :))
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 10041
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di GiuseppeA » 21/09/2016, 9:46

Secondo me si...e chiunque se li farebbe. ;)

Io, e sottolineo io, terrei duro ancora per un pò..diciamo un mese..e poi deciderei cosa fare in base alla situazione che ho davanti.
Anche perchè il filtro lo hai tolto da 8 giorni, e sai bene che 8 giorni non sono niente in acquariofilia ma, pur non essendo niente, la tua Egeria ha cominciato a muoversi e immagina cosa potrebbe succedere a dargli altro tempo. ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di naftone1 » 21/09/2016, 9:48

GiuseppeA ha scritto:Anche perchè il filtro lo hai tolto da 8 giorni, e sai bene che 8 giorni non sono niente in acquariofilia ma, pur non essendo niente, la tua Egeria ha cominciato a muoversi e immagina cosa potrebbe succedere a dargli altro tempo.
su questo hai ragione... un altro mio futuro problema è un allestimento che richiede l'uso di parecchi stick interrati ed ho paura di far danni senza il filtro a pararmi il sedere... voi che dite? posso "stickkare" in giro per il fondo senza problemi o le mie paranoie sono fondate?
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 10041
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di GiuseppeA » 21/09/2016, 9:52

Ba...onestamente se punti ad un senza filtro meglio non esagerare con gli allestimenti spinti secondo me. Però sentiamo anche altri pareri.
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di naftone1 » 21/09/2016, 9:55

eh quello era il problema... io ho sempre puntato ad un allestimento abbastanza "spinto", il filtro l'avevo staccato per l'azoto che non bastava mai, se no chissà...
ma a questo punto l'idea di aprire il filtro, levare parte dei materiali filtranti e strozzare con il perlon in modo da ottenere un flusso piu lento sembrerebbe aver senso... :-?
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 10041
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di GiuseppeA » 21/09/2016, 9:58

naftone1 ha scritto:eh quello era il problema... io ho sempre puntato ad un allestimento abbastanza "spinto", il filtro l'avevo staccato per l'azoto che non bastava mai, se no chissà...
ma a questo punto l'idea di aprire il filtro, levare parte dei materiali filtranti e strozzare con il perlon in modo da ottenere un flusso piu lento sembrerebbe aver senso... :-?
I "problemi" degli esterni li consoci meglio di me..quindi io sto giro passo.
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di naftone1 » 21/09/2016, 10:00

mettiamola così, se decido di riattaccare il filtro, voglio prima approfittare del fatto che è staccato per trovare il modo di strozzare il flusso e renderlo piu efficiente possibile...
tipo meno lapillo e molte piu spugne e lana (bella pressata)...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 10041
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: tolto il filtro, evoluzione e ripensamenti

Messaggio di GiuseppeA » 21/09/2016, 10:07

naftone1 ha scritto:tipo meno lapillo e molte piu spugne e lana
Ma così ti aumenterebbe ancora di più la parte meccanica e ridurresti ancora la parte biologica. :-?
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cicerchia80, Elia99, fablav e 10 ospiti